sequestro prodotti ittici
sequestro prodotti ittici
Cronaca

Prodotti ittici non tracciati, maxi operazione della guardia costiera a Bari e provincia

Controlli intensificati nel periodo delle feste natalizie. Scattano sequestri e multe per decine di migliaia di euro

Maxi operazione della guardia costiera in coincidenza del periodo natalizio coordinata in Puglia dal 6° centro di controllo area pesca della direzione marittima di Bari, e incentrata sul controllo dei prodotti ittici provenienti dall'estero e per questo denominata "Frontiere tracciabili".

La capillare attività condotta sin dall'inizio di dicembre, e proseguita nel corso delle festività, ha portato all'ingente sequestro complessivo di 40 tonnellate di prodotto ittico, per un totale di sanzioni comminate pari a 124mila euro, a cui si è aggiunta la denuncia di 6 soggetti per fatti penalmente rilevanti.
sequestro prodotti itticisequestro prodotti itticisequestro prodotti itticisequestro prodotti itticisequestro prodotti itticisequestro prodotti ittici
L'attività ispettiva si è concentrata su piattaforme logistiche di distribuzione e grossisti locali di prodotto ittico, allo scopo di impedire che specie ittiche provenienti dall'estero, prive dei prescritti requisiti di igiene, qualità e tracciabilità, facessero ingresso nel territorio nazionale e fossero quindi commercializzate in modo fraudolento.

Rilevante e indicativo il dato relativo ai controlli svolti dal personale della Capitaneria di Porto di Bari e dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Monopoli, impegnato sul territorio di giurisdizione e spintosi anche nell'entroterra fino a Matera, visto che sono state sequestrate ben 22 tonnellate di prodotto ittico privo dei requisiti di tracciabilità, con la conseguente elevazione di sanzioni per 30mila euro.
In particolare, nella città di Matera, presso una piattaforma logistica, sono state sequestrate 14 tonnellate di teste di rana pescatrice, importate dalla Namibia in assenza di documenti che ne comprovassero la reale provenienza.

A Monopoli, invece, 2 tonnellate e mezzo di seppie provenienti dalla Tunisia sono state sequestrate presso un grossista, privo altresì delle necessarie autorizzazioni all'esercizio dell'attività, e nei cui confronti è stata disposta dalla ASL competente la chiusura immediata dell'attività. Allo stesso titolare sono state inflitte sanzioni per 11.500 euro.

Una tonnellata di gamberi rossi provenienti dalla Grecia e totalmente privi di documentazione commerciale di accompagnamento, rinvenuti su un mezzo sbarcato da un traghetto, sono stati sequestrati nel porto di Bari e, previa verifica dell'idoneità al consumo umano, devoluti in beneficienza ad enti caritatevoli.

  • Guardia Costiera
Altri contenuti a tema
Opere abusive nel Parco di Costa Ripagnola, sequestrata un'area di 14mila metri quadri Opere abusive nel Parco di Costa Ripagnola, sequestrata un'area di 14mila metri quadri La Guardia Costiera ha proceduto in seguito al precedente sequestro avvenuto lo scorso marzo in località "Pietra Egea"
Sicurezza in mare, ecco il nuovo spot della Guardia Costiera Sicurezza in mare, ecco il nuovo spot della Guardia Costiera Obiettivo richiamare l’attenzione del grande pubblico sul numero per le emergenze in mare “1530”
Monopoli, sequestrati uno specchio d'acqua di 100 mq e due mezzi. Rischio inquinamento Monopoli, sequestrati uno specchio d'acqua di 100 mq e due mezzi. Rischio inquinamento L'operazione si è resa necessaria allo scopo di bloccare il getto pericoloso in mare di materiale calcareo misto di cava
B&B abusivo e strutture in area a vincolo paesaggistico, quattro indagati in provincia di Bari B&B abusivo e strutture in area a vincolo paesaggistico, quattro indagati in provincia di Bari Il sequestro sul litorale a sud di Bari, e più precisamente in località "Pietra Egea" del Comune di Polignano a Mare, di un terreno di circa 13.000 metri quadri
Monopoli, materiale calcareo scaricato in mare durante lavori: scatta il sequestro Monopoli, materiale calcareo scaricato in mare durante lavori: scatta il sequestro Gli agenti della Guardia Costiera ha denunciato il direttore dei lavori e il titolare della ditta esecutrice
Opere edili costruite su terreni vincolati, sequestrati due ristoranti a San Cataldo Opere edili costruite su terreni vincolati, sequestrati due ristoranti a San Cataldo L'operazione della guardia costiera sul lungomare Starita. Accertate irregolarità nell'area sottoposta a tutela paesaggistica
Costruzione abusiva sul neo “Parco Naturale Costa Ripagnola”, sequestrata area di 11 mila metri quadri Costruzione abusiva sul neo “Parco Naturale Costa Ripagnola”, sequestrata area di 11 mila metri quadri Il sito si trova in località Cala Paura, le opere edili notevolmente difformi rispetto a quanto autorizzato, nonché alcune addirittura senza titolo
Bari, 1000 chili di pesce senza etichetta finiscono in beneficenza Bari, 1000 chili di pesce senza etichetta finiscono in beneficenza Il sequestro questa mattina da parte della Guardia Costiera, si tratta di gamberi rossi in arrivo dalla Grecia
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.