Laggressione di Casapound
Laggressione di Casapound
Attualità

Processo contro CasaPound, a Bari presidio antifascista in Procura

Gesmundo (Cgil Puglia): «Non un episodio isolato da parte di chi intende la militanza politica come sopraffazione e aggressione fisica»

Si è svolto questa mattina, in occasione della riapertura del processo agli attivisti di CasaPound, accusati dell'aggressione e delle violenze sferrate a Bari contro manifestanti antifascisti il 21 settembre del 2018, davanti al Palazzo della Procura di Bari un presidio organizzato dalle associazioni e organizzazioni antifasciste pugliesi.

Nel processo la Regione Puglia sì è costituita parte civile insieme all'Anpi e al Comune di Bari. A sostegno del presidio e a manifestare insieme agli antifascisti pugliesi presente una rappresentanza dell'Osservatorio regionale sui neofascismi, coordinato da Antonella Morga. L'azione incisiva di tutte le organizzazioni ed associazioni antifasciste pugliesi ha portato alla chiusura ed al sequestro della sede di CasaPound a Bari. L'Osservatorio ha già chiesto e continua a chiedere lo scioglimento delle formazioni e delle organizzazioni che si richiamano al disciolto partito fascista.

«Bene facciamo insieme alle associazioni antifasciste pugliesi e all'Osservatorio regionale sui neofascismi, a tenere alta l'attenzione sul processo in corso a Bari contro militanti di Casapound accusati di violenze messe in atto in città nel 2018 a danno di persone che avevano partecipato a una manifestazione contro il razzismo - dichiara Pino Gesmundo di Cgil Puglia - Non un episodio isolato quello di Bari da parte di chi intende la militanza politica come sopraffazione e aggressione fisica, di chi incita alla xenofobia e alimenta odio verso soggetti della rappresentanza sociale e istituzioni democratiche. Ne sa qualcosa la Cgil che ha visto la propria sede nazionale attaccata e devastata a ottobre in un assalto squadrista capeggiato da un altro aggregato neofascista. La politica non ha avuto finora coraggio e forza per applicare le leggi dello Stato e sciogliere queste organizzazioni, e una spinta può venire dalle sentenze di tribunali che, nell'ipotesi accusatoria della Procura di Bari, violano la norma sulla ricostituzione di partiti che si richiamano al fascismo e fanno della violenza la propria cifra politica. La Cgil insieme alle associazioni continuerà a chiederne la messa al bando e a farsi promotrice di iniziative di sensibilizzazione e di diffusione di storia e cultura antifascista, quella che è fondamento della nostra Costituzione e della nostra democrazia».
  • Antifascismo
Altri contenuti a tema
44 anni fa l'omicidio di Benedetto Petrone, Bari non dimentica 44 anni fa l'omicidio di Benedetto Petrone, Bari non dimentica «Si rinnova lo spirito antifascista della città che coltiviamo anche attraverso momenti come questo»
Bari, un murales dedicato a Benedetto Petrone Bari, un murales dedicato a Benedetto Petrone Il progetto vuole raccontare la storia attraverso opere pubbliche dal forte valore simbolico che restino nel tempo
A Bari una mappa dei luoghi dell'antifascismo, l'installazione a Palazzo di città A Bari una mappa dei luoghi dell'antifascismo, l'installazione a Palazzo di città L'iniziativa nel giorno in cui ha avuto inizio il processo ai militanti di Casapound per i fatti del 21 settembre 2018
Processo a Casapound, presidio antifascista fuori dal Tribunale di Bari Processo a Casapound, presidio antifascista fuori dal Tribunale di Bari Partita la prima udienza relativa ai fatti di violenza accaduti il 21 settembre 2018
Bari ricorda Benedetto Petrone, a 43 anni dall'omicidio per mano fascista Bari ricorda Benedetto Petrone, a 43 anni dall'omicidio per mano fascista Una corona di fiori è stata deposta in piazza Libertà. Decaro: «Il 28 novembre data spartiacque della nostra storia cittadina»
1 A Bari parte il processo ai militanti di Casapound, presidio antifascista all'esterno del tribunale A Bari parte il processo ai militanti di Casapound, presidio antifascista all'esterno del tribunale I giudici si esprimeranno sull'aggressione avvenuta nel settembre 2018 durante una manifestazione. Le associazioni: «Applicare legge Scelba»
Anniversario della difesa del porto di Bari, domani la cerimonia. Limitazioni al traffico e variazioni bus Anniversario della difesa del porto di Bari, domani la cerimonia. Limitazioni al traffico e variazioni bus In programma un evento per ricordare i 77 anni dall'attacco nazifascista all'indomani dell'armistizio dell'8 settembre
Bari ricorda la strage di via Niccolò dell'Arca, la cerimonia per il 77mo anniversario Bari ricorda la strage di via Niccolò dell'Arca, la cerimonia per il 77mo anniversario Il ricordo si è svolto in piazza Umberto, nei pressi del monumento che ricorda le vittime della strage
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.