Il Policlinico di Bari
Il Policlinico di Bari
Enti locali

Policlinico di Bari, mamma positiva al Covid partorisce in sicurezza nel reparto di Ginecologia

La bambina neonata è risultata positiva al tampone. Il direttore della clinica: «Assistenza sempre garantita a tutte le pazienti»

È nata ieri pomeriggio e sta bene la piccola, figlia di una donna positiva al Covid-19. La neonata, poco meno di 3 chili di peso, attualmente sotto osservazione al Policlinico di Bari, è risultata negativa al primo tampone per accertare la presenza del Sars-Cov-2. Il parto naturale è avvenuto in sicurezza all'interno una zona del reparto riservata ai casi Covid e separata rispetto all'area parto delle altre pazienti.

La gestante, una donna di 30 anni originaria del Bangladesh alla sua terza gravidanza, già monitorata in quanto positiva al Covid da qualche settimana, è arrivata in ospedale, al reparto di Ginecologia e Ostetricia, in travaglio ed è stata subito isolata nella zona rossa, creata appositamente per assistere le gravidanze Covid. Ad assistere la neomamma è stata una specifica equipe medico-ostetrica dotata di dispositivi di protezione individuale.

Mamma e figlia, ricoverate nell'area rossa del reparto separata dal resto delle degenti, sono in buone condizioni. Nei prossimi giorni potranno essere dimesse e tornare a casa sia pur rimanendo in isolamento.

«Al Policlinico di Bari si partorisce in sicurezza. Il lavoro di riorganizzazione dei percorsi e delle aree Covid del reparto di Ginecologia e Ostetricia ci ha consentito di operare con il massimo rispetto dei protocolli anticontagio, sia per gli operatori sanitari sia per le partorienti Covid e no Covid, e di garantire assistenza in maniera regolare a tutte le pazienti, senza alcuna penalizzazione per le prestazioni sanitarie ordinarie - commenta il direttore della Ginecologia, professor Ettore Cicinelli. Alla mamma e alla bambina vanno gli auguri di tutti i medici, gli infermieri e gli operatori sanitari del Policlinico di Bari».
  • Policlinico
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Bari, Coronavirus alla "Duca d'Aosta". Sanificazione e classe in quarantena Bari, Coronavirus alla "Duca d'Aosta". Sanificazione e classe in quarantena Alunni e docenti a casa su comunicazione della Asl, domani chiusura per provvedere ad igienizzare i luoghi interessati
Casamassima, nel weekend ingressi contingentati al parco commerciale: 2.500 persone limite massimo Casamassima, nel weekend ingressi contingentati al parco commerciale: 2.500 persone limite massimo Il sindaco Giuseppe Nitti: «CI saranno controlli, in caso di assembramenti gli inadempienti e il negozio saranno multati»
Covid in provincia di Bari, a Triggiano 90 casi. Stop alle manifestazioni pubbliche Covid in provincia di Bari, a Triggiano 90 casi. Stop alle manifestazioni pubbliche Il sindaco ha vietato anche le assemblee di condominio e chiuso le biblioteche. La situazione negli altri comuni
Covid, rinviato il concorsone per le assunzioni in Arpal Puglia Covid, rinviato il concorsone per le assunzioni in Arpal Puglia La decisione del commissario Massimo Cassano. In ballo 181 posti a tempo determinato e 948 indeterminati
Covid, positivo il ministro Boccia: «Sono asintomatico» Covid, positivo il ministro Boccia: «Sono asintomatico» Il rappresentante pugliese del governo: «In isolamento già da giorni. Siate prudenti»
Focolaio in Rssa di Triggiano, Asl Bari: «Sono 90 i positivi» Focolaio in Rssa di Triggiano, Asl Bari: «Sono 90 i positivi» Si contano 71 contagi tra i pazienti e 19 tra gli operatori, rimodulata la struttura isolando i casi
Emergenza Covid, continuano a salire i casi in Puglia. Oggi sono 590 Emergenza Covid, continuano a salire i casi in Puglia. Oggi sono 590 Registrato anche un decesso in provincia di Taranto. Sono 5.253 i test effettuati e la provincia di Bari resta la più colpita
Bari, alcuni frati positivi al Coronavirus. Chiusa la chiesa dei Carmelitani Bari, alcuni frati positivi al Coronavirus. Chiusa la chiesa dei Carmelitani La struttura al quartiere Libertà recava stamattina un cartello di avviso, non noto quando riaprirà
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.