Il Bari Pride in piazza Umberto
Il Bari Pride in piazza Umberto
Cronaca

Piazza Umberto a Bari si colora di arcobaleno per dire che: «L'omofobia è un crimine di odio»

Manifestazione statica ieri pomeriggio per il Pride, sul palco a sorpresa anche l'ex presidente della Regione, Nichi Vendola

Tantissimi giovani in piazza ieri pomeriggio al Bari Pride, per gridare la necessità che venga approvato il DDL Zan, e che la Regione Puglia torni a discutere della legge regionale contro l'omo-bi-trasfobia.

Le rivendicazioni del Coordinamento Bari Pride sono rimaste immutate negli ultimi 3 anni, in cui poco anche causa Covid si è mosso.

«Il senso di isolamento delle soggettività lgbtqi+ - sottolineano gli organizzatori - accresciuto ulteriormente dalla pandemia, adesso deve finire: è il momento di tornare a fare rete, con i nostri corpi, perché nessunə si senta isolatə nella propria sfera individuale e non per questo meno politica. Quello che chiediamo è un atto di coraggio, un'esplosione verso l'esterno, in grado di rompere i muri fisici e le barriere istituzionali che perpetuano le discriminazioni».

«Rivendichiamo maggiori strumenti per l'autodeterminazione delle persone lgbtqi+ a livello locale - aggiungono - vogliamo l'educazione sessuale nelle scuole e la decostruzione degli stereotipi di genere, vogliamo la prevenzione e il contrasto gratuiti alle infezioni sessualmente trasmesse, vogliamo il supporto medico gratuito per le persone trans, vogliamo l'accesso al lavoro senza discriminazioni, vogliamo il matrimonio egualitario e che venga riconosciuto il diritto alla genitorialità per tuttə, single e coppie! Vogliamo molto di più del ddl Zan e scendiamo in piazza per gridarlo».

In piazza a sorpresa anche l'ex presidente della Regione, Nichi Vendola che ha sottolineato: «Basta dire che l'omofobia è un fatto di imbecillità, di folklore, di infantilismo. L'omofobia è un crimine d'odio e come tale va affrontato».
  • Comunità LGBTQI
Altri contenuti a tema
Bari in piazza per i diritti LGBTQIA+, appuntamento sabato 23 ottobre Bari in piazza per i diritti LGBTQIA+, appuntamento sabato 23 ottobre Il documento politico che verrà divulgato rivendica i diritti alla salute, al lavoro, alla casa, alla formazione per tuttə
Pride month, anche il galletto del Bari si colora di arcobaleno Pride month, anche il galletto del Bari si colora di arcobaleno L'immagine postata su Instagram, ma non tutti i tifosi sono d'accordo
«Depravata, fai schifo», la denuncia di una 18enne a Bari, vittima di lesbofobia «Depravata, fai schifo», la denuncia di una 18enne a Bari, vittima di lesbofobia La ragazza ha inviato screenshot e video a Mixed Lgbti: «​È bene che la gente sappia cosa subiamo ancora nel 2021»
Anche Bari scende in piazza per il DDL Zan, appuntamento domani in largo Giannella Anche Bari scende in piazza per il DDL Zan, appuntamento domani in largo Giannella Gli organizzatori ribadiscono: «In Puglia abbiamo bisogno di una legge regionale di contrasto all’omolesbobitransfobia»
Bari, gli operatori sanitari del Di Venere in supporto del DDL Zan Bari, gli operatori sanitari del Di Venere in supporto del DDL Zan Il deputato via social: «Com’era? In pandemia non ci si può occupare di diritti? Ditelo a loro»
Legge contro omotransfobia, l'onorevole Zan da Bari: «Identità di genere concetto inclusivo» Legge contro omotransfobia, l'onorevole Zan da Bari: «Identità di genere concetto inclusivo» Il deputato Pd firmatario del Ddl in discussione alla Camera: «Importante che queste definizioni entrino nel codice penale»
Bonus matrimoni, Gay center attacca la Regione Puglia: «Non vale per coppie omosessuali» Bonus matrimoni, Gay center attacca la Regione Puglia: «Non vale per coppie omosessuali» La risposta del dirigente di Pugliapromozione Luca Scandale: «Un bando aperto anche alle unioni civili»
Il Bari pride ai tempi del Covid-19, la manifestazione "statica" in piazza Libertà Il Bari pride ai tempi del Covid-19, la manifestazione "statica" in piazza Libertà Tema di quest'anno è il ddl Zan contro l'omo-bi-transfobia. Il portavoce Nigri: «Chiediamo approvazione senza "mutilazioni"»
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.