Ospedale Giovani XXIII
Ospedale Giovani XXIII
Enti locali

Ospedale pediatrico di Bari, attivo lo sportello per i piccoli pazienti con malattie rare

Obiettivo è garantire assistenza continua ai bambini che hanno bisogno di una presa in carico multidisciplinare e di lunga durata

Elezioni Regionali 2020
Un riferimento unico per tutti i piccoli pazienti affetti da malattie rare. L'ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari ha istituito uno sportello di accoglienza e di ascolto dedicato alle famiglie con bambini che soffrono di patologie rare.

L'incarico sperimentale è stato affidato alla fisioterapista Giovanna Lupis, in servizio presso l'unità operativa Anestesia e Rianimazione del Giovanni XXIII, che avrà cura di seguire la presa in carico e il follow-up da parte di pazienti e familiari. Richieste e informazioni potranno essere inviate via mail all'indirizzo malattierareg23@policlinico.ba.it o telefonicamente chiamando, in orario di lavoro, il numero 348-7499841.

L'obiettivo, infatti, è quello di garantire assistenza continua ai bambini con malattie rare che hanno bisogno di una presa in carico multidisciplinare e di lunga durata. La responsabile dello sportello avrà il compito di mantenere i rapporti diretti con le famiglie richiedenti e prendere contatto con i diversi specialisti competenti relativamente alle richieste pervenute per poter organizzare pacchetti assistenziali individualizzati che permettano alle famiglie di ridurre il numero di accessi in ospedale, raggruppando in una sola giornata le prestazioni specialistiche necessarie.

«Questa attività, qualificata e caratterizzante per un ospedale di riferimento quale il nostro che è hub regionale pediatrico, è attesa da tempo dalle famiglie e dalle rispettive associazioni – commenta Maurizio Aricò, coordinatore Malattie rare pediatriche per l'ospedale Giovanni XXIII - potrà certamente facilitare il percorso per queste famiglie gravate, quali principali care-giver, da un carico fisico ed emotivo facilmente comprensibile. Il monitoraggio costante dell'attività svolta servirà da guida per ogni prossimo adeguamento».
  • Ospedale Giovanni XXIII
Altri contenuti a tema
Ospedale pediatrico di Bari, giochi all'aperto per i bimbi in attesa delle visite Ospedale pediatrico di Bari, giochi all'aperto per i bimbi in attesa delle visite Riprese le attività ludiche in collaborazione con l'assessorato al Welfare, nel rispetto del distanziamento sociale
Ospedale pediatrico di Bari, ritornano le attività ludiche per i piccoli pazienti Ospedale pediatrico di Bari, ritornano le attività ludiche per i piccoli pazienti Dopo il lockdown ripartirà lunedì 27 luglio l'iniziativa dell'assessorato al Welfare "Ospedalè"
Riattivate due casse Cup al Policlinico di Bari e al Giovanni XXIII Riattivate due casse Cup al Policlinico di Bari e al Giovanni XXIII In funzione anche tre sportelli automatici ad Asclepios, padiglione oculistica e alla reception del pediatrico
Niente più viaggi della speranza a Roma, accordo tra Giovanni XXIII di Bari e Bambin Gesù Niente più viaggi della speranza a Roma, accordo tra Giovanni XXIII di Bari e Bambin Gesù L’obiettivo del protocollo è quello di sviluppare un polo di alta specializzazione di assistenza pediatrica e ridurre la mobilità passiva dalla Puglia
Lesioni sulla pelle dei bambini, non è sintomo Covid. Lo studio dell'equipe del Policlinico di Bari Lesioni sulla pelle dei bambini, non è sintomo Covid. Lo studio dell'equipe del Policlinico di Bari La ricerca, condotta dalla dottoressa Desirèe Caselli, è stata pubblicata sulla prestigiosa rivista inglese British Journal of Dermatology
Ospedale Giovanni XXIII, riapre il reparto di pediatria "Trambusti" Ospedale Giovanni XXIII, riapre il reparto di pediatria "Trambusti" Completati gli interventi di manutenzione straordinaria nell'ala dedicata alla ematologia non oncologica, gastroenterologia ed endocrinologia
Ospedale pediatrico di Bari, ripresi i lavori per le tre nuove aree verdi Ospedale pediatrico di Bari, ripresi i lavori per le tre nuove aree verdi Migliore: «Le camere dei bambini non si affacceranno più sull'asfalto ma su un'area verde»
Giovanni XXIII di Bari, ragazzino di 12 anni positivo al Coronavirus Giovanni XXIII di Bari, ragazzino di 12 anni positivo al Coronavirus Il reparto di pediatria è stato chiuso per sanificazione, sottoposti a tampone per sicurezza due pazienti ricoverati nella stessa zona
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.