Guardia di Finanza
Guardia di Finanza
Cronaca

Operazione anti-usura della Finanza, decapitato il clan Capodiferro di San Girolamo

Il boss Domenico gestiva le operazioni dal carcere. Arrestato insieme ai familiari; sequestrati beni per oltre 1 milione

Gestiva l'attività di usuraio mentre si trovava recluso in carcere, avvalendosi della collaborazione dei familiari e di un fiduciario. Le manette della Guardia di Finanza sono scattate ai polsi di Domenico Capodiferro, boss pregiudicato dell'omonimo clan criminale di Bari-San Girolamo, e di Lucia Mininni (moglie del boss), Ivana Capodiferro (figlia), e Giuseppe Farella (genero), oltre all'uomo di fiducia del capo clan Ugo Montelli. Un totale di cinque arresti disposti dal GIP presso il Tribunale di Bari, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, a cui si aggiunge il sequestro anticipato finalizzato alla confisca ai sensi della normativa antimafia dei beni riconducibili al sodalizio criminale, pari a un valore di 1.305.390,00 Euro, nella disponibilità dei nuclei familiari di Domenico Capodiferro e Andrea Montani.

Nel corso delle investigazioni è stata documentata, anche mediante intercettazioni telefoniche ed ambientali, l'illecita attività usuraria posta in essere dal pregiudicato barese, operante principalmente nei quartieri di San Girolamo e San Paolo, il quale – nel periodo di detenzione in carcere - si avvaleva della concreta collaborazione dei suoi familiari e del suo braccio destro, Montelli.

Le indagini svolte dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria del Comando Provinciale di Bari sono state anche rivolte a sottrarre agli indagati le disponibilità economiche e finanziarie illecitamente accumulate nel tempo e frutto della loro attività criminale, su delega dell'ufficio misure di prevenzione della Procura.
  • Guardia di Finanza
Altri contenuti a tema
Porto di Bari, beccato agli imbarchi per Durazzo con due pappagalli vivi. Denunciato Porto di Bari, beccato agli imbarchi per Durazzo con due pappagalli vivi. Denunciato I volatili scoperti da Guardia di Finanza e Agenzia delle Dogane appartengono a specie protette
Truffavano Acquedotto Pugliese, presi amministratore e dipendente di una ditta di Bari. Sequestro da 1 milione Truffavano Acquedotto Pugliese, presi amministratore e dipendente di una ditta di Bari. Sequestro da 1 milione I due sono accusati di frode nelle pubbliche forniture. Chiesta la sospensione dai pubblici uffici per 4 funzionari di Aqp
Porto di Bari, sequestrate quasi 6mila paia di scarpe false Porto di Bari, sequestrate quasi 6mila paia di scarpe false Erano nascoste a bordo di un tir priveniente dalla Grecia e con targa bulgara
Botti illegali tra Bari e Bat, sequestrata mezza tonnellata e denunciati in sei Botti illegali tra Bari e Bat, sequestrata mezza tonnellata e denunciati in sei I fuochi, alcuni potenzialmente pericolosi, erano in alcuni depositi senza alcuna autorizzazione alla detenzione e al commercio
Università di Bari e Guardia di Finanza, stretta sugli studenti "furbetti". Recuperati 50.000 euro di tasse Università di Bari e Guardia di Finanza, stretta sugli studenti "furbetti". Recuperati 50.000 euro di tasse Si rinnova la cabina di regia interistituzionale. Degli oltre 150 controlli, 55 sono risultati irregolari
Bari, operazione antidroga in corso in città Bari, operazione antidroga in corso in città La Guardia di Finanza ha arrestato diciannove persone con l'accusa di spaccio soprattutto tra Murat e Liberta
Arriva a Bari dalla Grecia con scarpe contraffatte. Sequestrate 4.788 paia Arriva a Bari dalla Grecia con scarpe contraffatte. Sequestrate 4.788 paia I prodotti a marchio "Fila" erano trasportati a bordo di un camion perlustrato da GdF e Agenzia Dogane
Presunte truffe sui fondi agricoli della Regione Puglia, indagati due baresi e tre bitontini Presunte truffe sui fondi agricoli della Regione Puglia, indagati due baresi e tre bitontini L'inchiesta della Procura di Bari era partita da una denuncia del governatore Michele Emiliano: i nomi
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.