La firma degli atti
La firma degli atti
Enti locali

Nuovo ospedale del Sud-Est Barese, acquisite le aree a breve i lavori

Firmati gli atti notarili con cui sono state definite le cifre di acquisizione, Vito Montanaro: Realizzazione di portata storica

Firmati gli atti di acquisizione delle aree su cui sorgerà il nuovo Ospedale del Sud- Barese Monopoli Fasano. Con l'adozione dei provvedimenti deliberativi del Commissario Straordinario della ASL BARI Dottor Vito Montanaro è stata disposta l'acquisizione della proprietà delle aree su cui dovrà sorgere il Nuovo Ospedale del Sud-Est barese Monopoli Fasano. Con tali provvedimenti sono state definite le indennità da corrispondere alle ditte proprietarie/concordatarie e ai rispettivi fittavoli. Il 14 maggio 2018 presso la Struttura Polifunzionale ex P.O. San Michele in Monte Laureto sono stati stipulati gli atti notarili di compravendita di tipo privatistico a mezzo del notaio Dott. Francesco Vinciguerra di Putignano. Per la stipula degli atti notarili è intervenuto, per la ASL BARI, il Commissario Straordinario Dott. Vito Montanaro.

L'importo definito ed accettato dalle ditte proprietarie/concordatarie è pari a circa 4 milioni di euro. Questo atto conclusivo permetterà alla ASL BARI di avviare con urgenza sia i 'Lavori di bonifica bellica' dell'intera area interessata all'intervento edilizio per una superficie di progetto di mq. 178.000,00 (comprensiva sia della localizzazione del Nuovo Ospedale sia delle relative aree destinate a viabilità interna, parcheggio e verde), sia i Lavori di espianto e re-impianto degli ulivi monumentali.

«Prosegue spedito - dichiara il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano - il percorso amministrativo che porterà alla realizzazione tra le province di Bari e Brindisi di una struttura all'avanguardia con cui eleveremo la capacità di rispondere ai bisogni della salute dei pugliesi».

«Siamo convinti - aggiunge il Direttore del Dipartimento Politiche della Salute Giancarlo Ruscitti - che servirà lavorare giorno dopo giorno con la stessa tenacia impiegata sinora per superare eventuali ostacoli ma puntando con determinazione al raggiungimento dell'obiettivo finale».

«Per me è un onore e al tempo stesso una grande sfida - conclude il Commissario Straordinario della ASL Bari Vito Montanaro – misurare il gruppo di lavoro che rappresento dal punto di vista professionale con una realizzazione di portata storica come quella del Nuovo Ospedale del Sud-Est Barese Monopoli Fasano».
  • Sanità
Altri contenuti a tema
Associazione a delinquere nella sanità pugliese, reato prescritto per Tedesco Associazione a delinquere nella sanità pugliese, reato prescritto per Tedesco La Procura di Bari non potrà più procedere contro l'ex assessore alla Salute perché passati più di 10 anni
Triggiano, il Fallacara diventa Centro Risvegli Triggiano, il Fallacara diventa Centro Risvegli Si distribuirà su 2700 metri quadrati e avrà 50 posti letto con diversi tipi di riabilitazione
Lotta ai tumori, la Puglia punta alla 'protonterapia' Lotta ai tumori, la Puglia punta alla 'protonterapia' Si tratta di una tecnica diversa per curare quelli inoperabili
Obeso muore perché non ha potuto fare una tac Obeso muore perché non ha potuto fare una tac Sul presunto caso di Malasanità, Perrini consigliere regionale scrive una interrogazione urgente ad Emiliano
Trapianto di rene incrociato al Policlinico, Emiliano: «Eccellenze della sanità pugliese» Trapianto di rene incrociato al Policlinico, Emiliano: «Eccellenze della sanità pugliese» L'operazione permetterà di allungare la vita di quattro persone ed è stata eseguita per la prima volta nella nostra regione dall'equipe del prof. Battaglia
Puglia al secondo posto per parti cesarei. La fotografia delle gravidanze nel Tacco d'Italia Puglia al secondo posto per parti cesarei. La fotografia delle gravidanze nel Tacco d'Italia Secondo il “Rapporto annuale sull’evento nascita” si diventa mamme sempre più tardi, intorno ai 33 anni
Sanità in Puglia, nasce l'azienda regionale dell'emergenza/urgenza. Le associazioni: «Politica ignora il volontariato» Sanità in Puglia, nasce l'azienda regionale dell'emergenza/urgenza. Le associazioni: «Politica ignora il volontariato» Dura nota delle associazioni che si occupano di primo soccorso: «Una riforma attuata senza che venissimo interpellati»
Uil Puglia denuncia: «A rischio 245 posti in sanità a Bari per il Decreto Dignità» Uil Puglia denuncia: «A rischio 245 posti in sanità a Bari per il Decreto Dignità» Sarebbero 700 in tutta la regione i lavoratori a termine che potrebbero non veder rinnovato il contratto
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.