render nuovo ponte
render nuovo ponte
Attualità

Mobilità, nuovo cantiere per eliminare passaggio a livello di Strada Santa Caterina a Bari

Maurodinoia: “Con FAL condiviso un percorso per rendere più sicuri i collegamenti ferroviari e ridisegnare la viabilità dei quartieri Picone e Poggiofranco”

Partiti i lavori, che saranno completati entro un anno, per l'eliminazione del passaggio a livello FAL di strada Santa Caterina a Bari e la contestuale realizzazione di un sovrappasso per le auto con percorsi ciclopedonali. L'intervento del costo di 5,6 mln di euro è stato finanziato dalla Regione Puglia a valere sul FSC 2014-2020 e si presenta come nuovo cantiere del progetto messo in campo circa due anni fa da Regione e Ferrovie Appulo Lucane denominato "Strade Nuove".

"Abbiamo condiviso con la società l'idea di eliminare i passaggi a livello della linea ferroviaria FAL nella città di Bari - ha detto l'assessore regionale ai Trasporti e alla Mobilità sostenibile, Anita Maurodinoia -. Questo ulteriore stanziamento consentirà di realizzare su strada Santa Caterina un sovrappasso lungo poco più di 80 metri, a doppio senso di marcia per le auto, con marciapiede per i pedoni da un lato e pista ciclabile dall'altro. FAL ha dimostrato con Strade Nuove, che è ormai in una fase di avanzamento tra il 95 ed il 100%, di aver utilizzato nei tempi previsti le risorse assegnate. L'intera progettazione, inoltre, è in linea con la programmazione regionale in materia di mobilità, che punta all'eliminazione dei passaggi a livello per rendere più veloci e sicuri i collegamenti ferroviari e più sicura e fluida la viabilità urbana, con un occhio attento alla mobilità lenta e alla sostenibilità ambientale."

L'intero progetto "Strade Nuove" con i 9 interventi avviati ad ottobre 2021, è stato finanziato dalla Regione con 18,1 mln di euro a valere sul FSC 2007-2013, integrati lo scorso 6 novembre dalla Giunta con 846mila euro (da risorse liberate dal Por Puglia 2000-2006) per piantumazione di verde urbano ed esecuzione delle ultime opere di natura impiantistica, stradale e di accessibilità pedonale (anche per soggetti a mobilità ridotta).

Gli interventi, ormai quasi completati, oltre al raddoppio della linea ferroviaria FAL Bari Policlinico-Bari S. Andrea e all'eliminazione del passaggio a livello di Via delle Murge, hanno riguardato opere di viabilità alternativa e accessoria: 3 nuove rotatorie (Via Tatarella/Via Matarrese; Via Mazzitelli/Cotugno/Bellomo; Viale Pasteur/Solarino/Murge); un sottopasso ciclo-pedonale tra Viale Pasteur e Via Matarrese con 2,6 chilometri di percorso ciclabile; una nuova strada di raccordo tra Via Tatarella e Via Matarrese; un nuovo anello di circolazione tra Via Solarino e Via Cotugno; la riorganizzazione ingressi/uscite dell'autosilo Polipark.

Ora i cantieri si spostano su strada Santa Caterina, zona che fra circa un anno non solo potrà dire addio al passaggio a livello ma verrà riqualificata con opere viarie moderne e funzionali.
  • Mobilità sostenibile
Altri contenuti a tema
“Progressus”: a Bari una nuova rete per il rifornimento dei veicoli elettrici “Progressus”: a Bari una nuova rete per il rifornimento dei veicoli elettrici L’infrastruttura sperimentale per la e-mobility realizzata nel porto sarà presentata domani
Qual è il futuro della mobilità? A Bari giornata di studio AC Bari BAT - ASSET Qual è il futuro della mobilità? A Bari giornata di studio AC Bari BAT - ASSET In Regione focus su “La mobilità sostenibile:  utilizzo di alternative ai carburanti fossili” 
Report mobilità sostenibile, Bari al quart'ultimo posto tra le città italiane Report mobilità sostenibile, Bari al quart'ultimo posto tra le città italiane Forza Italia: «Urge una svolta radicale e tempestiva per colmare il ritardo registrato dalla nostra città»
Settimana europea della mobilità, gli appuntamenti a Bari Settimana europea della mobilità, gli appuntamenti a Bari Iniziative in programma dal 16 al 22 settembre. Tutti i dettagli
Atti vandalici ad auto e scooter in sharing, ipotesi aree dedicate videosorvegliate Atti vandalici ad auto e scooter in sharing, ipotesi aree dedicate videosorvegliate Uno scooter e due microcar sono stati rinvenuti con la carrozzeria devastata, interni manomessi e i vetri infranti
Acquisto di biciclette e dispositivi di mobilità elettrica, in arrivo nuovi contributi dal Comune di Bari Acquisto di biciclette e dispositivi di mobilità elettrica, in arrivo nuovi contributi dal Comune di Bari Pubblicata la determina che dà il via al bando. Galasso: «Rispondiamo alle richieste di chi non ha partecipato alle altre edizioni»
Arrivano a Bari le Piky Cargo, mini car elettriche per consegna e trasporto pacchi Arrivano a Bari le Piky Cargo, mini car elettriche per consegna e trasporto pacchi Saranno cinque e da si aggiungono alla flotta dei mezzi elettrici in sharing
Piano della mobilità, BariEcoCity: «È una vergogna e vi diciamo perché» Piano della mobilità, BariEcoCity: «È una vergogna e vi diciamo perché» Sotto accusa non solo l'abbonamento annuale a 20 euro ma anche altre iniziative
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.