Agenzia delle entrate
Agenzia delle entrate
Scuola e Lavoro

«Niente salario per i dipendenti Agenzia delle entrate», sciopero il 2 aprile in Puglia

L'agitazione è stata proclamata da Cgil, Cisl, Uil, Unsa e Flp. Michele Giuliano: «Un atto contro natura»

Mancata erogazione e blocco del salario accessorio relativo agli anni 2016 e 2017 per i dipendenti dell'Agenzia delle Entrate. In Puglia è stato proclamato lo sciopero per martedì 2 aprile da parte delle sigle sindacali Cgil, Cisl, Uil, Unsa e Flp.

Il coordinatore regionale della Federazione lavoratori pubblici Michele Giuliano, ha motivato così l'agitazione per la giornata lavorativa del 2 aprile: «Il blocco del salario accessorio da parte dell'agenzia ai suoi dipendenti è un atto contro natura. Infatti questi fondi non solo sono stati stanziati e sono nelle disponibilità dell'agenzia ma sono stati regolarmente contrattati e sottoscritto con accordi sindacali, ma risultano nei bilanci certificati dell'Agenzia regolarmente approvati dagli organi di controllo compreso la Ragioneria generale dello stato e la Corte dei conti».

«Che il blocco dei fondi sia diventato uno strumento di lotta interna all'Agenzia di potere tra la nuova e la vecchia dirigenza sembra essere sempre più evidente mettendo a rischio il salario accessorio dei dipendenti che se lo sono guadagnato andando a scovare l'evasione fiscale e incassando decine di miliardi per gli anni 2016 e 2017 - continua Giuliano. Quindi non rispettare gli accordi sottoscritti è un atto contro natura, il buon senso e i diritti dei lavoratori. Non ultimo, portando i dipendenti allo sciopero generale dei lavoratori dell'Agenzia delle entrate, hanno scoperchiato il vaso di Pandora perché ora non solo vogliamo il pagamento di quanto dovuto, ma anche rivedere l'organizzazione dell'Agenzia con la rivisitazione delle piante organiche di tutti gli uffici carenti che non possono, per lo scarso numero dei dipendenti, sopportare i carichi di lavoro imposti e raggiungere gli obiettivi per combattere l'evasione fiscale e dare ai cittadini l'assistenza e la consulenza richiesta».
  • Sindacati
  • Sciopero
Altri contenuti a tema
Fallimento Mercatone Uno, 27 e 28 maggio appuntamenti decisivi per le sorti dei dipendenti Fallimento Mercatone Uno, 27 e 28 maggio appuntamenti decisivi per le sorti dei dipendenti Dopo la notizia della mancata concessione del concordato preventivo e la chiusura di tutti i negozi si sono attivate le procedure per gli operai
Bari, tutti riders per un giorno con "Just Right" Bari, tutti riders per un giorno con "Just Right" L'evento, organizzato da Cgil, Cisl e Uil punta a porre l'attenzione sui diritti dei lavoratori
Niente festa per i centri commerciali, quasi tutti aperti a Bari Niente festa per i centri commerciali, quasi tutti aperti a Bari Nonostante le proteste e lo sciopero proclamato i colossi della grande distribuzione non mollano e aprono
Pic-nic di Pasquetta al centro commerciale a Bari, ecco quelli aperti Pic-nic di Pasquetta al centro commerciale a Bari, ecco quelli aperti Nonostante lo sciopero proclamato dai sindacati saranno in molti ad alzare la saracinesca
Anche a Bari scioperano i dipendenti di Metro. I sindacati: «Contratto integrativo inaccettabile» Anche a Bari scioperano i dipendenti di Metro. I sindacati: «Contratto integrativo inaccettabile» Adesione di più del cinquanta percento dei lavoratori al presidio indetto dalle sigle confederali: «Chiediamo rispetto degli orari. Non possono scavalcarci»
Dipendenti Mercatone Uno in sciopero, Neglia (Filcams Cgil): «Sembra di stare ne "Il Grande Bluff"» Dipendenti Mercatone Uno in sciopero, Neglia (Filcams Cgil): «Sembra di stare ne "Il Grande Bluff"» Manifestazione di sindacati e lavoratori al Mise a Roma dove c'è stato anche un incontro, in tutta Italia negozi chiusi
Bosch Bari, Uilm: «Faremo sentire la voce dei lavoratori» Bosch Bari, Uilm: «Faremo sentire la voce dei lavoratori» Si discute del futuro durante le assemblee dei lavoratori promosse dalle rappresentanze sindacali
Metro, sciopero a Bari e in tutta Italia Metro, sciopero a Bari e in tutta Italia Sindacati e lavoratori contro il nuovo regolamento interno applicato unilateralmente dall'azienda
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.