nicolino pepe
nicolino pepe
Enti locali

Nicolino Pepe nuovo questore vicario di Bari. Per lui una carriera nell'antimafia

Arriva da Campobasso. Nella sua attività le indagini contro Cosa nostra e i boss Riina e Graviano

Il dottor Nicolino Pepe, primo dirigente della polizia di Stato, è il nuovo vicario del questore di Bari, Giuseppe Bisogno. Oggi, lunedì 2 dicembre, l'insediamento e l'assunzione dell'incarico.

Già vicario del questore di Campobasso da un anno e sette mesi, il Pepe ha indossato l'uniforme della polizia nel 1991. Assegnato alla questura di Savona, ha diretto la squadra volanti. Ha poi ricoperto diversi incarichi da dirigente di importanti commissariati, tra cui Cassino (Fr), Sessa Aurunca e Formia (Ce), ed "a scavalco" Aversa e Castel Volturno (Ce).

A Latina è stato capo di gabinetto fino alla promozione a primo dirigente e all'assegnazione alla Direzione investigativa antimafia di Roma con l'incarico di capo della prima divisione del primo reparto, per l'analisi del fenomeno di "Cosa Nostra".

Successivamente, sempre in Dia a Roma, è stato assegnato al secondo reparto, capo della prima divisione investigazioni giudiziarie, attività di contrasto a "Cosa Nostra", dove ha coordinato, tra l'altro, importanti attività d'indagine come quelle relative al processo "trattativa Stato-mafia", e le intercettazioni in carcere dei boss Totò Riina e Giuseppe Graviano, per poi ricevere nell'aprile del 2018 l'incarico di vicario del questore di Campobasso.

«L'attività investigativa è stata al centro della mia attività personale, e anche da questore vicario la metterò a servizio dell'organizzazione intera della polizia di Stato - dice Pepe appena assunto l'incarico di questore vicario di Bari. Sono onorato della fiducia accordatami dal capo della polizia; assicurerò dedizione, impegno e lealtà professionale al servizio della comunità. Questo territorio è impegnato in un'attività serrata di contrasto alla criminalità anche organizzata, ci sono apparati investigativi validi ed efficienti».
  • questura di bari
Altri contenuti a tema
Questura di Bari, il dirigente della Digos De Tullio va a Matera Questura di Bari, il dirigente della Digos De Tullio va a Matera Nel capoluogo lucano diventerà vicario del questore. Nel 2013 ricevette il titolo di cavaliere
Questura di Bari, riapre l'ufficio immigrazione per la consegna dei permessi di soggiorno Questura di Bari, riapre l'ufficio immigrazione per la consegna dei permessi di soggiorno L'attività torna operativa dal 26 maggio, nel rispetto delle normative contro il contagio da Covid-19
Sanificazione delle strade, a Bari e provincia attivi i mezzi speciali della polizia Sanificazione delle strade, a Bari e provincia attivi i mezzi speciali della polizia In funzione gli idranti che spruzzano migliaia di litri d'acqua a pressione. Sono a disposizione dei comuni
Coronavirus, ponte di Pasqua blindato. Il questore Bisogno: «Chiunque si muova sarà fermato» Coronavirus, ponte di Pasqua blindato. Il questore Bisogno: «Chiunque si muova sarà fermato» Intensificati i controlli, anche con telecamere, elicotteri e droni. Il capo della Polizia: «La nostra tolleranza sarà pari a zero»
Decreto Coronaviurs, scatta il sequestro di un circolo abusivo in via Calefati Decreto Coronaviurs, scatta il sequestro di un circolo abusivo in via Calefati Scoperte cinque persone che giocavano a carte. Sigilli anche per una paninoteca ambulante in via Bellomo
Parcheggiatori abusivi, a Bari cinque divieti di accesso in strade e piazze Parcheggiatori abusivi, a Bari cinque divieti di accesso in strade e piazze Le misure sono state eseguite dalla divisione anticrimine della Questura ed avranno la durata di sei mesi
Bari, stop ai permessi di soggiorno Bari, stop ai permessi di soggiorno L'ufficio Immigrazione della Questura resterà temporaneamente chiuso al pubblico
Metal detector, barriere anti tir e dispiegamento di forze: le misure di sicurezza per il papa a Bari Metal detector, barriere anti tir e dispiegamento di forze: le misure di sicurezza per il papa a Bari Oltre settecento unità di forze dell'ordine per l'evento di domenica, venti i varchi di accesso. Il questore: «Fondamentale collaborazione dei cittadini»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.