sequestro monopoli
sequestro monopoli
Cronaca

Monopoli, rifiuti speciali depositati nel piazzale di un'azienda: scatta il sequestro

L'attività, con sede nella zona industriale, utilizzava anche un impianto di depurazione delle acque meteoriche non conforme

Elezioni Regionali 2020
Rifiuti speciali depositati irregolarmente nel piazzale di un'azienda, che si serviva anche di un impianto per lo smaltimento delle acque meteoriche non conforme. Scatta il sequestro dell'area nella zona industriale di Monopoli, al termine di un'attività d'indagine eseguita dal personale del nucleo operativo di polizia ambientale (Nopa) della Guardia Costiera di Bari congiuntamente al personale di Arpa Puglia e coordinata da uno dei magistrati del pool ambiente della locale Procura della Repubblica. L'operazione ha portato oggi all'esecuzione di un decreto di sequestro preventivo emesso dal giP del Tribunale di Bari nei confronti di un'azienda ubicata nella zona industriale di Monopoli.

Le indagini hanno permesso di accertare che l'azienda utilizzava un impianto di trattamento delle acque meteoriche di dilavamento con modalità difformi rispetto all'oggetto dell'autorizzazione. Inoltre, depositava in modo incontrollato, senza provvedere alla gestione per categorie omogenee, né ad osservare le relative norme tecniche di settore, differenti tipologie di rifiuti speciali non tracciabili.

Pertanto, nella giornata di oggi è stata eseguita la misura cautelare del sequestro preventivo dei piazzali aziendali. Sequestro da contestualizzare nell'ambito delle indagini ambientali disposte dalla Procura della Repubblica di Bari e che lo scorso Aprile hanno portato all'operazione #vogliamorespirare.

Il titolare dell'azienda è stato deferito all'autorità giudiziaria anche per la presunta mancanza di alcune delle autorizzazioni previste per le immissioni in atmosfera dovute ad alcuni cicli produttivi aziendali.
FotoFotoFoto
  • Guardia Costiera
  • Monopoli
Altri contenuti a tema
Monopoli, guida in stato di ebrezza o senza assicurazione: 3 patenti ritirate e 16 multe Monopoli, guida in stato di ebrezza o senza assicurazione: 3 patenti ritirate e 16 multe Serata di controlli per il locale commissariato di polizia di Stato, in collaborazione con la stradale di Bari
Casa della salute per bambini e ragazzi a Monopoli, accordo Comune-Asl Bari Casa della salute per bambini e ragazzi a Monopoli, accordo Comune-Asl Bari La struttura sarà dotata di orto botanico e giardino sensoriale per differenti attività, compresa la riabilitazione
Affoga in mare a Termoli, recuperato corpo senza vita di un 27enne di Bari Affoga in mare a Termoli, recuperato corpo senza vita di un 27enne di Bari Il fatto nel pomeriggio di ieri. La salma era stata avvistata fra gli scogli della località molisana
Rischia la vita per salvare due bimbi, la guardia costiera premia il bagnino-eroe di Bari Rischia la vita per salvare due bimbi, la guardia costiera premia il bagnino-eroe di Bari L'accaduto domenica scorsa sulla spiaggia cittadina di Pane e Pomodoro, il 21enne dopo aver salvato i fratellini aveva avuto un malore
Contrade di Monopoli la polizia apre un "Punto di contatto" Contrade di Monopoli la polizia apre un "Punto di contatto" Servirà a fornire una tempestiva risposta alle richieste di chi si rivolgerà ai poliziotti ed instaurare un contatto con i cittadini residenti dell’agro della cittadina
Provincia di Bari, giro di vite contro il commercio di pesce illegale. Scatta il maxi sequestro Provincia di Bari, giro di vite contro il commercio di pesce illegale. Scatta il maxi sequestro La guardia costiera ha fermato due furgoni a Mola e Casamassima. I molluschi, ancora vivi, sono stati rigettati in mare.
Bari, 15enne scompare in spiaggia: elicotteri e capitaneria lo cercano ma lui era approdato altrove Bari, 15enne scompare in spiaggia: elicotteri e capitaneria lo cercano ma lui era approdato altrove Il fatto fra Santo Spirito e Giovinazzo: a nuoto aveva raggiunto un altro punto del litorale all'insaputa della madre che era con lui e aveva lanciato l'allarme
Pesce privo di tracciabilità e lavorato senza autorizzazione, sequestro e multa a Bari Pesce privo di tracciabilità e lavorato senza autorizzazione, sequestro e multa a Bari La sanzione al titolare è stata pari a 11 mila e 500 euro, il prodotto ittico è stato sequestrato e donato ad un ente caritatevole
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.