Carabinieri Auto Imc
Carabinieri Auto Imc
Cronaca

Marijuana e cocaina dalla Puglia al Veneto, sgominata cellula Di Cosola

Diciannove le misure cautelari eseguite, di cui dieci nel capoluogo scaligero e nove nelle province di Bari e Barletta

Dopo la Puglia il Veneto. Tutto è partito dalla denuncia di un artigiano, minacciato dagli appartenenti al clan. Da allora sono scattati nel novembre 2016 gli accertamenti con intercettazioni telefoniche e controlli del territorio, sia in Veneto che in Puglia.

Si era ricostruita fuori confine infatti una 'cellula' del clan camorristico barese Di Cosola, e in provincia di Verona aveva avviato un traffico di marijuana e cocaina, scoperto oggi nel blitz dei carabinieri coordinato dalla Procura antimafia di Venezia. 19 le misure cautelari eseguite, di cui 10 nel capoluogo scaligero e nove nelle province di Bari e Barletta.

Dalle indagini è emerso che un affiliato al clan, operante nella zona da una ventina d'anni, aveva avviato e dirigeva il traffico di marijuana e cocaina dalla Puglia, che giungeva in Veneto tramite pacchi contenenti ricambi per automobili inviati con corriere espresso, oppure con corrieri che viaggiavano in pullman di linea.

Secondo i carabinieri ogni settimana arrivavano anche due chilogrammi di marijuana e 2-300 grammi di cocaina pura.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Tentato omicidio Gesuito, arrestato il boss del clan Montani del San Paolo Tentato omicidio Gesuito, arrestato il boss del clan Montani del San Paolo Il fatto venne consumato nel febbraio 2018, quando la vittima venne gambizzata. La vendetta per la morte del figlio il movente
Poggiorsini, pagavano settanta centesimi all'ora due pastori stranieri. Arrestati Poggiorsini, pagavano settanta centesimi all'ora due pastori stranieri. Arrestati I lavoratori dormivano in un alloggio fatiscente e usavano l'acqua dove si abbeveravano gli animali
Prende a sprangate un cliente dopo una lite, chiuso per sette giorni negozio in piazza Moro Prende a sprangate un cliente dopo una lite, chiuso per sette giorni negozio in piazza Moro Il dispositivo del questore dopo l'arresto operato dai carabinieri lo scorso 16 agosto
Casamassima, sfruttava un pastore nella sua masseria. Arrestato Casamassima, sfruttava un pastore nella sua masseria. Arrestato L'uomo, di origine bengalese, dormiva in un alloggio fatiscente in precarie condizioni igieniche. I carabinieri hanno sospeso l'attività
Sicurezza a Ferragosto, controlli dei carabinieri sulla costa e sulle arterie stradali in Puglia Sicurezza a Ferragosto, controlli dei carabinieri sulla costa e sulle arterie stradali in Puglia Obiettivo garantire una serena giornata ai residenti rimasti nelle città e ai numerosissimi turisti affluiti per le ferie estive.
Casamassima, rubano alcolici dal centro commerciale. Arrestati in due Casamassima, rubano alcolici dal centro commerciale. Arrestati in due I malviventi sono stati sorpresi dai carabinieri dopo la segnalazione del personale di sicurezza. Avevano sottratto merce per 130 euro
Parcheggiatori abusivi nella zona di Torre Quetta, scattano multe e denunce Parcheggiatori abusivi nella zona di Torre Quetta, scattano multe e denunce I carabinieri ne hanno scoperti due, a cui hanno sequestrato la somma di 114 euro. Controlli anche sullo spaccio di droga e sui decreti di restrizione
Putignano, in casa aveva pistole e Kalashnikov. Arrestato 45enne pregiudicato Putignano, in casa aveva pistole e Kalashnikov. Arrestato 45enne pregiudicato I carabinieri sospettano che l'uomo possa essere coinvolto nella rapina al portavalori Ivri di lunedì scorso
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.