La presentazione del calendario
La presentazione del calendario
Eventi e cultura

“L’Uomo e la Tecnologia - omaggio al Genio Universale”, ecco il CalendEsercito 2019

Presentato nell'ateneo cittadino il calendario del'esercito italiano per il prossimo anno dedicato a al cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci

Dinanzi alle autorità civili e militari e ad una folta platea di giovani universitari e studenti delle Scuole Medie Superiori, si è tenuta a Bari, nella suggestiva cornice dell'Aula Magna dell'Università degli Studi "Aldo Moro"di Bari, la presentazione del "CalendEsercito 2019", quest'anno dedicato al cinquecentenario dalla morte di Leonardo da Vinci. Il CalendEsercito 2019 dal titolo "L'Uomo e la Tecnologia - omaggio al Genio Universale" è una preziosa occasione per celebrare il contributo del "Genio Universale" al progresso scientifico, artistico e culturale nel mondo.

Un calendario che vuole sottolineare come il genio leonardesco ha sempre voluto tenere al centro delle sue invenzioni l'uomo, con creazioni che hanno coinvolto sia il mondo civile che quello militare, con un continuum tra passato e presente. Il raffronto tra il periodo Leonardesco e i giorni nostri è proposto attraverso testi realizzati "ad hoc" corredati di immagini che raffrontano mezzi e materiali attuali ai progetti dell'epoca dai quali derivano.

L'evento si è aperto con un concerto, eseguito dalla Banda della Brigata Meccanizzata "Pinerolo" diretta dal maestro Luogotenente Carlo Resta. Dopo un messaggio di saluto il Magnifico Rettore dell'Università degli Studi "Aldo Moro" di Bari (UNIBA), prof. Antoniofelice Uricchio, ha espresso viva soddisfazione circa la bella riuscita dell'evento, ringraziando l'Esercito per aver scelto il suo Ateneo come sede della presentazione del calendario in Puglia. Grande interesse ha suscitato l'intervento del Prof. Nicola Neri, docente presso il dipartimento di Scienze Politiche dell'UNIBA, che in maniera sintetica ed efficace ha descritto il genio leonardesco, ponendo l'accento sull'assioma che lega i progetti cinquecenteschi alla tecnologia attuale. Tra gli ospiti relatori la dirigente dell'Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "Panetti- Pitagora" di Bari, Prof.ssa. Ing. Eleonora Matteo che nel suo discorso ha sottolineato come l'Esercito con questo calendario riesca abilmente a coniugare tecnologie antiche e moderne, rendendo i progetti leonardeschi sempre attuali.

Il Generale di Brigata Giorgio Rainò - Comandante territoriale dell'Esercito in Puglia - e organizzatore dell'evento si è soffermato sul mese di Maggio del calendario, dedicato al "Carro Coperto" leonardesco e al carro "Ariete" ricordando con un pizzico di nostalgia, la sua provenienza dall'Arma di Cavalleria ed i lunghi periodi trascorsi a bordo dei carri. Ha inoltre posto l'accento sul ruolo fondamentale dell'individuo che, seppur affiancato dall'indispensabile apporto tecnologico, rimane al centro degli interessi della Forza Armata. Tale aspetto è ben evidenziato nel calendario attraverso il simbolo dell'uomo vitruviano arricchito dalla stella a cinque punte, simbolo dell'Esercito.

Sfogliando "L'Uomo e la Tecnologia - omaggio al Genio Universale" si toccherà con mano l'abilità degli italiani, la loro genialità, la loro determinazione, ed il loro modo di fare le cose in maniera unica e innovativa.
  • uniba
  • Esercito
Altri contenuti a tema
Link: «Ecco perché l'università di Bari non è la Bocconi» Link: «Ecco perché l'università di Bari non è la Bocconi» I rappresentanti degli studenti rispondono alla classifica di Anvur sottolineando le criticità del nostro ateneo
Una commissione di esperti premia l'Università di Bari: «Fra le migliori d'Italia» Una commissione di esperti premia l'Università di Bari: «Fra le migliori d'Italia» La "Aldo Moro" è il primo megateneo del Mezzogiorno, a pari merito con Milano e Torino, secondo il rapporto Anvur
Il Miur premia Bari, previsti trentacinque posti per ricercatori di tipo B Il Miur premia Bari, previsti trentacinque posti per ricercatori di tipo B Obiettivo raggiunto grazie al miglioramento della ricerca, all'aumento degli iscritti e al calo dei fuoricorso
Università di Bari, a Michele Mirabella la laurea honoris causa in Medicina Università di Bari, a Michele Mirabella la laurea honoris causa in Medicina Domani la cerimonia di consegna nell'aula magna De Benedictis del Policlinico
Caso di razzismo allo Student center? L'Università chiarisce: «Vigilante convive con ragazza di colore» Caso di razzismo allo Student center? L'Università chiarisce: «Vigilante convive con ragazza di colore» Dall'ateneo smentiscono: «In un momento storico così delicato bisogna prestare attenzione ad allarmismi inquietanti»
Consiglio superiore della sanità, c'è il "barese" Vito Martella Consiglio superiore della sanità, c'è il "barese" Vito Martella Il professore, nato a Torino, è presidente del corso di laurea magistrale in Sicurezza degli Alimenti di Origine Animale e salute dell’Università degli studi di Bari
Esercito in cattedra, concluse due giornate di orientamento al Panetti e Pitagora Esercito in cattedra, concluse due giornate di orientamento al Panetti e Pitagora I militari hanno illustrato, ad oltre duecento ragazzi, compiti e prospettive di carriera
L'università di Bari all'inaugurazione del prototipo di telescopio Schwarzschild-Couder in Arizona L'università di Bari all'inaugurazione del prototipo di telescopio Schwarzschild-Couder in Arizona Fondamentale il contributo del Dipartimento Internateneo di Fisica con il prof. Giordano e il prof. Giglietto
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.