ambulanza pediatrica
ambulanza pediatrica
Attualità

Koala, giraffe e farfalle per accogliere i piccoli nella nuova ambulanza pediatrica a Bari

Il mezzo è dotato di tutte le attrezzature per la rianimazione e il soccorso respiratorio dei minori

Un'ambulanza pediatrica per consentire i trasferimenti dei piccoli pazienti da e verso l'ospedale Giovanni XXIII di Bari è stata acquistata dal Policlinico di Bari. Il mezzo è dotato di tutte le attrezzature per la rianimazione e il soccorso respiratorio dei minori, dai neonati agli adolescenti, e consentirà anche il trasporto di pazienti con necessità di Ecmo.
Grande attenzione è stata riservata agli aspetti legati all'umanizzazione delle cure: la vettura, infatti, è stata disegnata a misura di bambino. La livrea dell'ambulanza è decorata con disegni di animali: koala, giraffe e farfalle per accogliere i piccoli. Anche all'interno i portelloni, le pareti e le tendine sono stati colorati e abbelliti con stampe che riproducono un bosco e una giungla pieni di animali con un cielo azzurro attraversato da un grande arcobaleno.
"È un investimento importante da parte dell'azienda Policlinico per garantire trasferimenti in sicurezza e con tecnologie all'avanguardia dei piccoli pazienti. La presenza di disegni colorati che decorano l'ambulanza, inoltre, fa parte dell'approccio pediatrico nell'assistenza sanitaria e nelle cure: serve a rendere il trasporto meno traumatico a livello psicologico sia per il bambino che per gli adulti" commenta il direttore generale del Policlinico di Bari, Giovanni Migliore.
"Sempre più spesso abbiamo la necessità di andare a prendere i bambini con particolari necessità di assistenza da alcuni centri, anche fuori regione, o di trasferirli in altre strutture sanitarie. Con questa ambulanza sarà possibile anche trasportare i bambini intubati o attaccati all'Ecmo. La vettura è stata studiata per poter trasportare dai neonati prematuri ai ragazzi di 16 anni fino a 130 chili di peso con una particolare attenzione all'umanizzazione: le decorazioni potranno rendere, per quanto possibile, un po' più dolce il viaggio in ambulanza" dichiara il direttore medico dell'ospedale Giovanni XXIII di Bari, Livio Melpignano.
  • Ospedale Giovanni XXIII
Altri contenuti a tema
Vino invece di acqua nel biberon, bimbo di 4 mesi in rianimazione al Giovanni XXIII Vino invece di acqua nel biberon, bimbo di 4 mesi in rianimazione al Giovanni XXIII Il piccolo è stato trasferito al pediatrico barese da Brindisi nella giornata di ieri, sull'accaduto indaga la Procura
«Scorporo dal Policlinico». La ricetta di Picaro per l'ospedale "Giovanni XXIII" «Scorporo dal Policlinico». La ricetta di Picaro per l'ospedale "Giovanni XXIII" Intervento del consigliere regionale su un tema sanitario assai sentito nel capoluogo
Bimbo palestinese con Sma di tipo 1 arriva al "Giovanni XXIII" di Bari Bimbo palestinese con Sma di tipo 1 arriva al "Giovanni XXIII" di Bari La Regione ha accolto la richiesta per consentirgli cure diventate impossibili nel suo paese a causa della guerra
Un robot per digitalizzare l’attività del laboratorio di screening neonatale del Giovanni XXIII di Bari Un robot per digitalizzare l’attività del laboratorio di screening neonatale del Giovanni XXIII di Bari È l’ultimo elemento in fase di programmazione del nuovo laboratorio di patologia clinica che da gennaio effettua lo screening super esteso per le malattie metaboliche su tutti i nati in Puglia
Piccoli pazienti e paura degli aghi, al Giovanni XXIII si sperimenta la realtà virtuale Piccoli pazienti e paura degli aghi, al Giovanni XXIII si sperimenta la realtà virtuale I bimbi potranno calmare alieni impazziti nel metaverso o combattere cellule nemiche
A Bari un murales grazie alla raccolta fondi "Babbo Natale in moto" A Bari un murales grazie alla raccolta fondi "Babbo Natale in moto" L'opera sarà scoperta domani nel reparto di oculistica pediatrica dell'ospedale Giovanni XXIII
Scorporo "Giovanni XXIII" dal Policlinico: continua il percorso Scorporo "Giovanni XXIII" dal Policlinico: continua il percorso Gemmato: «È un atto dovuto per rispondere alle istanze dei cittadini»
I calciatori del Bari portano doni ai piccoli pazienti del "Giovanni XXIII" I calciatori del Bari portano doni ai piccoli pazienti del "Giovanni XXIII" Sibilli, capitan Di Cesare e Pucino hanno portato doni
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.