Sistema Puglia in tilt
Sistema Puglia in tilt
Scuola e Lavoro

In tilt i server di "Sistema Puglia". Disagi per chi deve iscriversi a "Mi formo e lavoro"

Alle 10 era prevista l'apertura della procedura per la manifestazione d'interesse, ma il sito è bloccato

Troppi utenti connessi e un server non sufficientemente potente da ospitarli tutti. Potrebbe essere questa la causa che ha mandato il tilt il portale "Sistema Puglia", piattaforma creata appositamente dalla Regione Puglia per permettere ai cittadini l'adesione telematica a bandi, concorsi, master e richieste di borse di studio.

Quello di oggi era un appuntamento importante per tanti giovani pugliesi: alle 10, infatti, era previsto l'avvio della procedura per la manifestazione d'interesse al bando "Mi formo e lavoro", elaborato dalla Regione con degli enti convenzionati in favore di soggetti disoccupati. Si tratta, infatti, di corsi di formazione estremamente settoriali (dagli addetti al front office alle agenzie di viaggio, passando per le certificazioni informatiche e affini), che prevedono una frequenza di 210 ore con una retribuzione di 6 Euro/ora per disoccupati che non hanno accesso a sostegni al reddito, e di 2,50 Euro/ora per chi invece beneficia di questi sostegni.

Ebbene la procedura, che poi prevederà il consueto passaggio dai centri per l'impiego al fine di acquisire tutta la documentazione necessaria a dimostrare lo stato di disoccupazione del candidato, non è partita alle 10 di stamattina, perché il server di Sistema Puglia non risponde. Complice la fretta dei candidati di bruciare sul tempo i concorrenti (i posti sono limitati, e sugli stessi canali di "Mi formo e lavoro" nei giorni scorsi avevano invitato a una certa celerità), sul portale si sono riversati fin dalle prime ore di questa mattina centinaia di persone interessate, intasando una piattaforma che, probabilmente, non aveva mai fatto registrare prima un traffico web così denso.

A ora, infatti, stando ai commenti che viaggiano sulla pagina Facebook di "Mi formo e lavoro" sotto il post con cui si annunciano i problemi al sistema, solo pochi fortunati sono riusciti ad accedere, facendo, però, i conti con altri problemi di natura tecnica. «Adesso va, ma risulta sempre errore sul codice fiscale», scrive qualche disperato utente, spalleggiato da altri che riscontrano le stesse difficoltà.

Fin dalle prime ore di questa mattina, però, si sono rincorsi i commenti amari dei candidati, alle prese con il server impallato: «La cosa assurda è stata quella di prendere le adesioni in ordine di "tempo" - commenta qualcuno sottolineando come il sistema delle adesioni fosse subordinato al criterio del "più veloce". Ci siamo ovviamente tutti fiondati sul sito e si è bloccato. Sarebbe stato sicuramente meglio aprire semplicemente le iscrizioni senza creare questa fretta, magari dando più giorni a disposizione e poi valutare le persone idonee». «Io ho effettuato l'accesso alle 9:10, poi alle 9:55 mi ha chiesto di aggiornare la pagina e non è più entrato», scrive amareggiato un altro utente.

«La guerra tra poveri! Che vergogna! Per lavorare dobbiamo essere mortificati fino a questo», è invece il commento di un'altra ragazza che ben sintetizza l'amarezza generale.
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
Bari-Napoli progetto sempre più concreto, c'è l'ok della Regione Bari-Napoli progetto sempre più concreto, c'è l'ok della Regione L'intervento autorizzato riguarda la tratta Orsara-Hirpinia, Stea: «Abbiamo dato un'accelerata per consentire la realizzazione dell'intervento»
Maltempo in Puglia, la Regione chiede lo stato di emergenza Maltempo in Puglia, la Regione chiede lo stato di emergenza Si punta ad ottenere finanziamenti straordinari per assicurare la messa in sicurezza ed il ripristino dell'ordinaria funzionalità
Regione Puglia, è legge il reddito energetico. In arrivo 5 milioni per impianti fotovoltaici Regione Puglia, è legge il reddito energetico. In arrivo 5 milioni per impianti fotovoltaici C'è il sì del Consiglio all'unanimità alla proposta del pentastellato Trevisi. Misura di contrasto alle povertà e sviluppo delle fonti rinnovabili
Ripagnola, la Regione e i manifestanti pro parco  Ripagnola, la Regione e i manifestanti pro parco  Michele Emiliano: ”Faremo tutte le verifiche. Quello che è sicuro è che la destinazione alberghiera è in contrasto con il piano regolatore”
Lotta all'abbandono rifiuti, in provincia di Bari finanziamenti per Adelfia, Modugno e Valenzano Lotta all'abbandono rifiuti, in provincia di Bari finanziamenti per Adelfia, Modugno e Valenzano Dalla Regione Puglia fondi per 15 milioni. Stea: «Conservare la bellezza della nostra terra e la salute dei cittadini»
Puglia: turismo stabile, bene le prenotazioni nei villaggi Puglia: turismo stabile, bene le prenotazioni nei villaggi Per l'estate 2019 tra le mete più gettonate per le famiglie
Strage Ferrotramviaria, la Regione Puglia citata come responsabile civile Strage Ferrotramviaria, la Regione Puglia citata come responsabile civile Il nuovo collegio conferma la decisione precedente e la esclude dalle parti civili, prossima udienza il 18 settembre
Regione Puglia, la versione di Leo Di Gioia: «Poca autonomia nel gestire la delega» Regione Puglia, la versione di Leo Di Gioia: «Poca autonomia nel gestire la delega» L'assessore all'Agricoltura dimissionario: «Fatto tanto per l'emergenza Xylella. Nomine Arif? Non sono stato d'accordo. Non ho opzioni politiche al momento»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.