Una chiesa vuota
Una chiesa vuota

Il Coronavirus preoccupa Bari, stop a prime confessioni, comunioni e cresime

La decisione dell'arcivescovo Giuseppe Satriano comunicata dall'arcidiocesi con una nota

A causa dell'incremento della diffusione del virus nel territorio regionale e nell'Arcidiocesi di Bari-Bitonto, in sintonia con le varie zone territoriali, dopo attento discernimento, sono state diffuse alcune misure precauzionali onde evitare situazioni di assembramento che potrebbero causare occasioni di probabile disagio per la salute di tutti.

Accertato che la sola celebrazione eucaristica, vissuta nell'attento rispetto delle misure prudenziali, non costituisce rischio anche in "zona rossa", l'Arcivescovo e il collegio dei vicari zonali hanno concordato alcune indicazioni pastorali al fine di tutelare ogni fedele.

Sino a quando la Regione Puglia non sarà dichiarata "zona gialla", elemento rassicurante che attesti la ridotta diffusione del virus e garanzia per maggiori spostamenti, si è stabilito che:

non si prevedano le celebrazioni dei sacramenti dell'iniziazione cristiana (prima Confessione, Eucaristia e Confermazione), inevitabile motivo di incontro tra parenti e persone care;
sarà possibile la celebrazione dei matrimoni con tutte le necessarie attenzioni e condizioni sanitarie, prevedendo un attento e scrupoloso monitoraggio degli invitati nel rispetto doveroso del numero contingentato, secondo la disponibilità della chiesa presso la quale le nozze vengono celebrate;
dinanzi al decesso per Covid, i funerali siano celebrati con il solo rito delle esequie (senza Messa) non in chiesa, ma al cimitero, preferibilmente all'aperto, evitando assembramenti. La Messa esequiale potrà essere celebrata in chiesa, concordandola con la famiglia, non prima degli otto giorni dall'evento luttuoso;
nel caso dei decessi non causati dal Covid si consiglia di prestare molta attenzione, prevedendo come per i matrimoni, un attento e scrupoloso monitoraggio nell'accoglienza dei fedeli, rispettando doverosamente il numero di presenze consentite per ogni singola chiesa

Tali misure hanno come unico obiettivo la salvaguardia della salute di tutti, in un momento particolarmente critico per la nostra Regione ed in particolare per la provincia di Bari. Inoltre si tiene a ribadire che la partecipazione alle celebrazioni liturgiche rimane affidata alla coscienza dei singoli, nel rispetto delle condizioni di salute di ciascuno.
  • arcidiocesi bari-bitonto
Altri contenuti a tema
Bari, la parrocchia di San Ferdinando piange don Pasquale Muschitiello Bari, la parrocchia di San Ferdinando piange don Pasquale Muschitiello Il sacerdote è venuto a mancare nel pomeriggio di oggi, la celebrazione religiosa ci sarà domani alle 16
Bari, monsignor Cacucci positivo al Coronavirus Bari, monsignor Cacucci positivo al Coronavirus L'arcivescovo emerito è in isolamento e presenta sintomi lievi
Bari, l'arcivescovo Satriano in ospedale causa Covid Bari, l'arcivescovo Satriano in ospedale causa Covid Dall'Arcidiocesi comunicano: «Così monitoraggio costante del suo stato di salute»
L'arcivescovo Satriano ricoverato? «Fake news di cattivo gusto» L'arcivescovo Satriano ricoverato? «Fake news di cattivo gusto» La precisazione in merito a quanto circola via social arriva dall'Arcidiocesi di Bari-Bitonto
Bari, passaggio di consegne tra monsignor Cacucci e monsignor Satriano Bari, passaggio di consegne tra monsignor Cacucci e monsignor Satriano Ora è ufficiale, l'arcidiocesi di Bari-Bitonto ha un nuovo vescovo pugliese. La cerimonia nel pomeriggio in cattedrale
Bari, è il giorno di Monsignor Satriano: «Non sarò un vescovo social» Bari, è il giorno di Monsignor Satriano: «Non sarò un vescovo social» Nel pomeriggio la cerimonia di insediamento, succede a monsignor Cacucci dopo oltre 20 anni
Gli auguri di Natale dell'arcivescovo di Bari-Bitonto Cacucci: «Desideri siano salute e solidarietà» Gli auguri di Natale dell'arcivescovo di Bari-Bitonto Cacucci: «Desideri siano salute e solidarietà» Ultimo messaggio prima di lasciare l'incarico pastorale a monsignor Giuseppe Satriano: «Manifestare e curare l'amore»
Diocesi Bari-Bitonto, il vescovo Cacucci lascia a gennaio. Il saluto della commissione comunale Culture Diocesi Bari-Bitonto, il vescovo Cacucci lascia a gennaio. Il saluto della commissione comunale Culture Ieri l'incontro nella sede dell'arcivescovado e la consegna di una targa di riconoscimento da parte del presidente Cascella
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.