taxi
taxi
Scuola e Lavoro

I tassisti protestano con la Regione Puglia, Borracino: «Anche per loro previsto il contributo»

Stamattina la protesta della categoria che chiedono un mantenimento. L'idea è un pacchetto a tariffa agevolata per cittadini e turisti

I tassisti della Puglia protestano con la Regione e chiedono contributi di mantenimento per affrontare la crisi Covid-19. Stamattina la manifestazione sotto la presidenza della Regione Puglia, sul lungomare di Bari, per avanzare la richiesta di un sussidio di 2mila euro per i titolari di licenza.

I manifestanti sono stati ascoltati dall'assessore allo Sviluppo economico Cosimo Borracino, che commenta: «Abbiamo comunicato loro che il Governo regionale è vicino in questo momento critico e che garantirà a tutta la platea dei pugliesi, come alle imprese e alle Partite Iva iscritte alle Camere di Commercio della nostra regione, un contributo variabile, in base al proprio reddito, di cui una parte, ovvero il 20 percento, a fondo perduto, con il pre-ammortamento di 12 mesi. Questa è la nostra risposta alla richiesta di un contributo che i tassisti, questo oggi, ci hanno avanzato. Possiamo rassicurare i pugliesi che non abbiamo previsto misure specifiche per nessun settore dell'economia se non contributi che possono andare in tutte le direzioni, per tutte le imprese e le Partite IVA della nostra regione. Metteremo a disposizione 750 milioni di euro per le imprese che, con l'effetto moltiplicatore dell'economia che faranno girare, si stima potranno, nei prossimi mesi, generare un volume d'affari di 5 miliardi di euro. Ciò per ammortizzare la perdita del PIL regionale nei due mesi di lock-down. Il nostro impegno è massimo e possiamo già preannunciare, col Presidente Michele Emiliano, che dalla prossima settimana sarà possibile richiedere questo contributo alla Regione Puglia agevolmente, senza dover passare dal sistema bancario».

Sostanzialmente d'accordo i tassisti, che hanno dato la loro disponibilità a effettuare a breve un incontro anche con PugliaPromozione per poter effettuare insieme un lavoro di messa a punto di misure di sostegno di tipo promozionale per l'utilizzo dei mezzi di trasporto. L'idea è di costruire pacchetti di viaggio intercomunale rivolti ai cittadini pugliesi e ai turisti che verranno in Puglia nelle prossime settimane, a tariffa agevolata e convenzionata per poter visitare i territori e le città pugliesi.

«Occorre costruire un sistema che non preveda solo il fondo perduto – ha sottolineato il consigliere del Presidente, Domenico De Santis - ma anche un finanziamento a tasso agevolato. I finanziamenti che la Regione Puglia ha attivato attraverso i bandi, vanno da un minimo di 5mila euro a un massimo di 30mila euro con un fondo perduto del 20 percento. In questo modo – ha aggiunto De Santis - ci sarà la possibilità di poter avere un fondo perduto di 6 mila euro, a differenza di altre regioni».
  • Regione Puglia
  • Mino Borracino
  • Taxi
Altri contenuti a tema
Regione Puglia, ora è ufficiale: Lopalco assessore a Sanità e Welfare Regione Puglia, ora è ufficiale: Lopalco assessore a Sanità e Welfare Emiliano: «Immetterlo da subito nella pienezza delle funzioni riveste una grandissima importanza»
Covid-19, in Puglia registrati 321 casi su 2446 tamponi. Quattro i decessi Covid-19, in Puglia registrati 321 casi su 2446 tamponi. Quattro i decessi Area metropolitana di Bari zona più colpita con 165 nuove positività al Coronavirus. Segue la provincia di Foggia
Covid-19, in Puglia 350 nuovi casi. Sono 158 in provincia di Bari Covid-19, in Puglia 350 nuovi casi. Sono 158 in provincia di Bari Registrati 5382 tamponi. Ci sono due decessi, entrambi in provincia di Taranto
Regione Puglia, approvato in giunta il bilancio sociale e di genere Regione Puglia, approvato in giunta il bilancio sociale e di genere strumento di rendicontazione a disposizione dei cittadini, costruito attraverso un processo di partecipazione avviato nel 2019
Covid, il Miulli di Acquaviva rientra nella rete d'emergenza della Regione Puglia Covid, il Miulli di Acquaviva rientra nella rete d'emergenza della Regione Puglia Insieme all'ospedale "Casa sollievo della sofferenza" di San Giovanni rotondo metteranno a disposizione cento posti letto a testa
Covid-19, in Puglia 313 nuovi casi. In provincia di Bari 162 positivi e due decessi Covid-19, in Puglia 313 nuovi casi. In provincia di Bari 162 positivi e due decessi Sono stati registrati 5582 tamponi. Altre tre morti si sono verificate nelle province di Lecce, Foggia e Taranto
Vaccino antinfluenzale, Opi Bari: «Infermieri "offesi" due volte» Vaccino antinfluenzale, Opi Bari: «Infermieri "offesi" due volte» L'Ordine: «Da una parte esclusi dalla campagna di sensibilizzazione, dall'altra obbligati a vaccinarsi per non incorrere in “atti conseguenti”»
Aumento casi Covid in Puglia, Lopalco: «Al lavoro per limitare tutti i focolai» Aumento casi Covid in Puglia, Lopalco: «Al lavoro per limitare tutti i focolai» L'epidemiologo assessore alla Sanità "in pectore": «Circolazione virale in crescita significativa»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.