Polizia locale
Polizia locale
Cronaca

Gestione e stoccaggio abusivo di rifiuti, sequestri e denunce a Bari

La polizia locale ha provveduto a controlli al quartiere Stanic in un'area adibita a rimessaggio, deposito con box e locali concessi in locazione e garage

Blitz della polizia locale di Bari, ieri mattina nel quartiere Stanic, in un'area adibita a rimessaggio, deposito con box e locali concessi in locazione e garage.

Personale dei nuclei di polizia giudiziaria ed amministrativa della polizia locale, per un totale di 20 unità, con personale del nucleo comunale di vigilanza edilizia sono intervenuti per controlli e verifiche in materia ambientale, urbanistico-edilizia e amministrativa e delle attività artigianali abusivamente svolte.

L'area, di proprietà di una società con sede a Bari, è risultata essere complessivamente affidata in gestione ad altra s.r.l. barese. Denunciate tre persone per vari reati ambientali: deposito incontrollato di rifiuti speciali e pericolosi, gestione abusiva di rifiuti e mancata iscrizione all'albo gestori ambientali, stoccaggio abusivo di rifiuti pericolosi.

Posti sotto sequestro, oltre a materiale RAEE, parti meccaniche e di carrozzeria di veicoli, batterie di autovetture, guaine in PVC da smaltire, rifiuti speciali vari, anche diversi box e aree interne al rimessaggio, ove erano depositati ed accatastati i rifiuti. Sequestrato un Apecar utilizzato per la raccolta abusiva di materiale ferroso e RAEE. Sequestrato anche un box dove si svolgeva l'attività abusiva di autofficina compreso un ponte sollevatore di veicoli, banchi e attrezzature con arnesi da officina; l'uomo risponderà anche per la violazione amministrativa conseguente all'attività abusiva artigianale di meccanico.

Tre le informative di reato inviate all'autorità giudiziaria e accertamenti ancora in corso per le violazioni urbanistico-edilizie rilevate.
17 fotoL'area sottoposta a sequestro dalla polizia locale
Polizia localePolizia localePolizia localePolizia localePolizia localePolizia localePolizia localePolizia localePolizia localePolizia localePolizia localePolizia localePolizia localePolizia localePolizia localePolizia localePolizia locale
  • Rifiuti
  • polizia locale
Altri contenuti a tema
Festa in un B&B a Bari, multati in 10 arrivati da fuori città Festa in un B&B a Bari, multati in 10 arrivati da fuori città I controlli della polizia locale continuano, in stazione verbali a persone senza mascherina
Pizzeria aperta a Poggiofranco, multa a clienti e titolare Pizzeria aperta a Poggiofranco, multa a clienti e titolare Sei persone trovate sedute ai tavoli, sanzioni totali per 2.400 euro
Alla guida senza patente di una ApeCar trasportava rifiuti a Bari, denunciato Alla guida senza patente di una ApeCar trasportava rifiuti a Bari, denunciato L'uomo quasi sicuramente avrebbe abbandonato gli scarti ferrosi nelle campagne circostanti la Lama Balice
Aggredisce verbalmente donne e bambini in strada, denunciato a Bari Aggredisce verbalmente donne e bambini in strada, denunciato a Bari L'uomo, un senza fissa dimora, si è anche scagliato contro gli agenti, uno di loro ha avuto una prognosi di 4 giorni
Bari, 200 kg di prodotti mal conservati, scatta il sequestro della polizia locale Bari, 200 kg di prodotti mal conservati, scatta il sequestro della polizia locale La segnalazione arrivata da alcuni cittadini via social. Continuano inoltre i controlli anti-Covid
Positivi al Covid erano a passeggio: tre denunce a Bari Positivi al Covid erano a passeggio: tre denunce a Bari Le forze di polizia hanno controllato 2761 persone, elevando 83 sanzioni
Controlli anti-Covid a Bari. Multe per oltre 10 mila euro Controlli anti-Covid a Bari. Multe per oltre 10 mila euro A San Girolamo un esercizio alimentare sorpreso a somministrare abusivamente bevande
Rifiuti indifferenziati, prorogato l'orario di conferimento per aprile Rifiuti indifferenziati, prorogato l'orario di conferimento per aprile La decisione presa per andare incontro alle attività costrette a chiudere alle 18
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.