scuola grimaldi
scuola grimaldi
Scuola e Lavoro

Fridays for Future a Bari, i giovanissimi studenti del San Paolo dicono "No inceneritore"

I ragazzi della scuola primaria "Grimaldi Lombardi" insieme a studenti e genitori si oppongono all'inquinamento

Anche nelle scuole di Bari oggi si è celebrato il Fridays for Future, lo sciopero studentesco globale contro i cambiamenti climatici. Sentita e spontanea la manifestazione che ha coinvolto i ragazzi della scuola primaria "Grimaldi Lombardi" del rione San Paolo di Bari: nel giardino dell'istituto i giovanissimi studenti, insieme a genitori e insegnanti, hanno ribadito il loro no alla realizzazione di un inceneritore nel quartiere.

Gli stessi bambini, insegnanti e genitori che 21 aprile 2018 erano alla testa del corteo di Bari per gridare "No all'inceneritore" del San Paolo con fischietti, cartelloni, raccoglitori della raccolta differenziata che praticano a scuola con la loro insegnante, Corsina Depalo, divenuta successivamente presidente del comitato No Inceneritore. Un'opportunità per prepararsi a diventare oggi piccoli cittadini attivi, consapevoli e sentirsi piccola parte di un movimento mondiale. «Da quel 21 aprile dello scorso anno - scrive Depalo in una nota - qualcosa sta cambiando per questi bambini del San Paolo, a scuola e in famiglia nei comportamenti quotidiani, tale da considerarsi l'avvio di un processo».

«La loro esperienza - prosegue la presidente del comitato - ha maturato atteggiamenti positivi, di attenzione e cura per la terra che abitano. Oggi per quei bambini manifestare insieme ai genitori in difesa del cambiamento del clima è stato più naturale seguendo il grande esempio dell'adolescente attivista svedese Greta Thunberg, dopo aver approfondito a scuola questi temi attraverso, video, immagini, giochi, canzoni sul clima e urlato "noi vogliamo lottare per un futuro migliore, non rubateci il futuro, no all'inquinamento, sì alla raccolta differenziata, no al all'inceneritore al San Paolo e agli odori della Tersan che non ci fanno resipirare" (queste alcune frasi dei cartelli preparati dagli stessi e appesi al cancello della scuola)».
scuola grimaldiscuola grimaldi
  • inceneritore newo
Altri contenuti a tema
Ok all'inceneritore dal Consiglio di Stato, il Comitato: ​«Brutto scivolone» Ok all'inceneritore dal Consiglio di Stato, il Comitato: ​«Brutto scivolone» Da capire cosa sarà possibile fare ora per impedire la realizzazione dell'impianto ritenuto inquinante
Inceneritore NewO, non è finita. La società ha fatto ricorso Inceneritore NewO, non è finita. La società ha fatto ricorso Tre settimane fa una sentenza del Tar aveva dato ragione ai comitati e ai Comuni
Inceneritore Newo, il Comitato: "Soddisfazione per la sentenza del Tar" Inceneritore Newo, il Comitato: "Soddisfazione per la sentenza del Tar" Quanto deciso è: "Un vademecum, da tenere presente in materia di smaltimento rifiuti"
Il Tar dice no all'inceneritore a Bari, Comitati e Comune festeggiano Il Tar dice no all'inceneritore a Bari, Comitati e Comune festeggiano Decaro: "Spero che sia calato definitivamente il sipario su questa vicenda”
Inceneritore Newo, il Tar rinvia la decisione a novembre Inceneritore Newo, il Tar rinvia la decisione a novembre Il Comitato dei cittadini No Inceneritore: «Questo rinvio ci lascia sgomenti»
Torna l'incubo inceneritore a Bari, il Comune ribadisce il No Torna l'incubo inceneritore a Bari, il Comune ribadisce il No Il sindaco ha dato incarico alle strutture tecniche e legali di attivare ogni azione per la verifica della regolarità del procedimento
Suolo per l'inceneritore alla zona industriale, Bari, Bitonto e Modugno votano contro Suolo per l'inceneritore alla zona industriale, Bari, Bitonto e Modugno votano contro L'assemblea dei soci del Consorzio Asi ha respinto all'unanimità dei presenti la cessione a Newo Spa
Inceneritore Newo, appello a Decaro: «Mantenere la contrarietà alla vendita del suolo» Inceneritore Newo, appello a Decaro: «Mantenere la contrarietà alla vendita del suolo» Convocata per oggi l'Assemblea dei soci del Consorzio per l'area industriale Bari-Modugno. Magrone: «Modugno farà la sua parte»
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.