Il Mercatone Uno a Barimax
Il Mercatone Uno a Barimax
Scuola e Lavoro

Fallimento Mercatone Uno, 27 e 28 maggio appuntamenti decisivi per le sorti dei dipendenti

Dopo la notizia della mancata concessione del concordato preventivo e la chiusura di tutti i negozi si sono attivate le procedure per gli operai

Dopo la doccia fredda avuta ieri sera dai dipendenti del Mercatone Uno e la chiusura dei negozi a partire da oggi, si susseguono le notizie in merito al loro futuro. Nel primo pomeriggio la Regione Puglia ha comunicato, infatti, di aver convocato per il 28 maggio alle 12 presso la Task Force per il lavoro il tavolo di crisi per analizzare la situazione dei lavoratori, circa 250 in Puglia.

Una comunicazione dell'ultima ora del Ministero dello sviluppo economico anticipa però i tempi spostando l'appuntamento a Roma dal 30 al 27 maggio.

«Il Ministero dello Sviluppo Economico e il Ministro Luigi Di Maio prendono atto con estrema preoccupazione del fallimento dichiarato dal Tribunale di Milano della Shernon Holding Srl, società di proprietà al 100% della maltese Star Alliance Limited, e della successiva chiusura dei punti vendita in tutta Italia - scrivono in una nota dal Ministero - È prioritario salvaguardare i livelli occupazionali e gli asset e verificare le responsabilità della proprietà in merito alla gestione di quest'ultimi».

Dura in mattinata era stata la reazione dei sindacati sulla vicenda: «Questo è il paese in cui si può scoprire di aver perso il lavoro e che la propria azienda è fallita con un messaggio ricevuto all'una meno un quarto - hanno affermato in una nota congiunta il segretario generale della Cgil Puglia, Pino Gesmundo, e la segretaria generale della Filcams Cgil regionale, Barbara Neglia - Il tutto a pochi mesi dal passaggio di consegne del marchio. Ci chiediamo chi e come ha vigilato su questa operazione nelle stanze del Mise e nell'amministrazione straordinaria che ha gestito la crisi precedente».

«Nel precedente incontro al Mise - sottolinea Giuseppe Zimmari, segretario generale della UilTucs Puglia - si era già paventata la possibilità, nell'ipotesi del fallimento, di una nuova procedura di amministrazione straordinaria per tutelare i lavoratori. Al Ministero spingeremo per avere garanzie certe per i lavoratori, siamo pronti ad ogni tipo di iniziativa pur di conseguire questo risultato».

«L'ennesima, assurda mazzata al tessuto occupazionale nazionale e regionale della grande distribuzione - dice Franco Busto, segretario generale della Uil di Puglia - già fin troppo falcidiata dalla crisi degli ultimi anni. Piena solidarietà ai lavoratori di Mercatone Uno: saremo al loro fianco con ogni mezzo e iniziativa a disposizione, affinché gli si possa garantire un futuro reddituale. Ci auguriamo inoltre, che anche le istituzioni locali facciano la loro parte, facendo sentire la propria voce a Roma».




  • Sindacati
  • Fallimento
Altri contenuti a tema
"Riders on the storm - Bari", vince il bando Urbis progetto di assistenza ai ciclofattorini "Riders on the storm - Bari", vince il bando Urbis progetto di assistenza ai ciclofattorini L'iniziativa è promossa dal circolo Zona Franka in collaborazione con Nidil CGIL e Veloservice
"Centro Convenienza" a Bari a rischio chiusura, sit-in dei dipendenti "Centro Convenienza" a Bari a rischio chiusura, sit-in dei dipendenti I sindacati: «Atteggiamento aziendale intollerabile, non si può giocare con il futuro di 15 famiglie»
Auchan in Puglia, sempre più complicato il passaggio a Conad Auchan in Puglia, sempre più complicato il passaggio a Conad Futuro al momento "garantito" solo ad un terzo della rete di vendita, proclamato lo stato di agitazione
Mancanza personale Ata, assemblea a Bari in vista del concorso Mancanza personale Ata, assemblea a Bari in vista del concorso I posti disponibili saranno 1646 per il profilo professionale di collaboratore scolastico
Engie non cambia idea, 15 dipendenti licenziati a Bari Engie non cambia idea, 15 dipendenti licenziati a Bari A niente è valso lo sciopero dello scorso giugno, Falcetta (Uilm): «Decisione incomprensibile»
Usppi sanità, Giuseppe Tiritiello nuovo segretario per le province di Bari e Bat Usppi sanità, Giuseppe Tiritiello nuovo segretario per le province di Bari e Bat Trentasettenne, autista soccorritore del 118, è stato nominato dal segretario generale Nicola Brescia
Ex Om a Bari, ora l'obiettivo è accelerare la reindustrializzazione Ex Om a Bari, ora l'obiettivo è accelerare la reindustrializzazione Incontro in Regione mercoledì scorso per fare il punto della situazione, Falcetta (UILM): «Fondamentale avviare la formazione degli operai»
Bari, Lorusso: "Saicaf non chiude, si trasferisce in via Oberdan" Bari, Lorusso: "Saicaf non chiude, si trasferisce in via Oberdan" Il cda dell'azienda smentisce quanto detto dai sindacati. Lavoratori indignati
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.