rapina carabinieri mola di bari JPG
rapina carabinieri mola di bari JPG
Cronaca

Evade dai domiciliari e compie due rapine: arrestato 29enne in provincia di Bari

I carabinieri hanno bloccato l'uomo mentre tentava di allontanarsi dalla casa di una 91enne che aveva rapinato


Domenica sera i Carabinieri della Tenenza di Mola di Bari hanno arrestato in flagranza di reato per tentata rapina e evasione, nonché denunciato a piede libero per un'altra rapina consumata lo stesso giorno, un 29 enne del luogo, censurato per reati vari, sottoposto agli arresti domiciliari. Le indagini sono scattate nel corso della mattinata quando l'uomo, con volto travisato con una mascherina, aveva fatto irruzione in una tabaccheria del centro e, con la minaccia di un coltello da cucina, si era fatto consegnare dal titolare mille euro in contanti, provento dell'incasso della mattinata, dileguandosi subito dopo fra lo sgomento delle numerose persone che, approfittando della giornata di sole, si trovavano in centro città e avevano assistito alla scena. Le indagini consentivano agli investigatori di individuare il responsabile, già conosciuto alle forze dell'ordine per via di altri precedenti. A confermare i primi sospetti inoltre vi era la circostanza che i militari, portatesi prontamente presso la sua abitazione, constatavano che era evaso dai domiciliari, rendendosi, di fatto, irreperibile. Le ricerche proseguivano mediante l'invio di pattuglie di rinforzo dai Comandi limitrofi finché, in tarda serata, i Carabinieri riuscivano ad intercettarlo in una via del centro abitato, dove aveva appena tentato di rapinare una donna di 91 anni, entrando nella sua abitazione e fingendo di detenere un'arma nei pantaloni. I militari, allertati dalle grida di aiuto dell'anziana, riuscivano a bloccarlo proprio mentre tentava di allontanarsi dalla casa della vittima, al termine di un breve inseguimento. L'uomo è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Bari .
  • Carabinieri
  • Rapina
  • Mola di Bari
Altri contenuti a tema
Licenziato perché percepisce il reddito di cittadinanza, minaccia di morte e aggredisce i titolari Licenziato perché percepisce il reddito di cittadinanza, minaccia di morte e aggredisce i titolari L'uomo, un 30enne nigeriano da tempo residente in Italia, pretendeva di continuare a prendere il sussidio e lavorare nell'azienda, arrestato
Rintracciata a Bari 52enne accusata di furto, arrestata Rintracciata a Bari 52enne accusata di furto, arrestata La donna deve scontare una condanna a 4 mesi e 13 giorni di reclusione
Monopoli, sorpreso con 2 dosi di cocaina e 1600 euro in contanti: arrestato 44enne Monopoli, sorpreso con 2 dosi di cocaina e 1600 euro in contanti: arrestato 44enne L'uomo si aggirava a bordo di una utilitaria nel centro cittadino incontrando numerosi clienti
Bari, in auto con 19 dosi di cocaina tenta di sfuggire ai carabinieri: in manette 21enne Bari, in auto con 19 dosi di cocaina tenta di sfuggire ai carabinieri: in manette 21enne Il giovane pusher è stato fermato durante un controllo in viale Einaudi.
Minaccia la madre per avere soldi, arrestato 43enne a Bari Minaccia la madre per avere soldi, arrestato 43enne a Bari L’uomo solo lo scorso 8 giugno era stato sottoposto alla misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento alla donna
Rutigliano, spaccio di droga: arrestate due persone Rutigliano, spaccio di droga: arrestate due persone In manette un 43enne ed un 50enne
Rapper 41enne trovato morto in casa a Bari Rapper 41enne trovato morto in casa a Bari Giuseppe Poliseno, in arte TOKI, era detenuto agli arresti domiciliari
Sorpreso con marijuana e soldi, arrestato per spaccio 35enne a Cassano Sorpreso con marijuana e soldi, arrestato per spaccio 35enne a Cassano L'uomo, da tempo sotto controllo, aveva in casa diverse dosi di stupefacente che è stato sequestrato
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.