Dario Damiani
Dario Damiani
Politica

Disagi ai treni linea Bari-Pescara, interrogazione urgente ai ministri Piantedosi e Salvini

Il senatore Damiani «Fortemente limitato il diritto alla mobilità»

Presentata dai senatori pugliesi di centrodestra dei territori di Barletta Andria Trani e Bari, Dario Damiani (FI) e Filippo Melchiorre (FdI), una interrogazione urgente ai ministri dell'Interno e delle Infrastrutture e trasporti in merito ai frequenti disagi alla circolazione dei treni sulla tratta Bari-Pescara, dovuti alla presenza di migranti ospitati presso il Centro di Accoglienza Richiedenti Asilo (CARA) di Bari che quotidianamente si incamminano lungo i binari. Nella interrogazione si fa riferimento alla "insostenibile situazione che ha fatto scattare il meccanismo di sicurezza che prevede anche l'intervento degli agenti della Polfer costretta a intervenire coadiuvata dalla Questura di Bari".
​Tali gravi disagi interessano in particolare la tratta compresa tra Bari Santo Spirito e Bari Palese, in particolare per i viaggiatori pendolari di Barletta, Trani, Bisceglie, Molfetta, Giovinazzo e Santo Spirito. Si evidenzia che la stessa Trenitalia ha confermato che "i treni Alta velocità, Intercity e regionali possono registrare un maggior tempo di percorrenza fino a 45 minuti" e che "i Regionali possono subire cancellazioni o limitazioni di percorso".

"Una situazione che perdura ormai da mesi, diventata intollerabile per lavoratori, studenti e viaggiatori in genere dei suddetti territori, esasperati perché da tempo vedono fortemente limitato il diritto alla mobilità verso i luoghi di lavoro, di studio e le strutture sanitarie di Bari - dichiara il senatore Damiani - pertanto, con il collega Melchiorre abbiamo interrogato i ministri Piantedosi e Salvini per sapere se siano a conoscenza della situazione, quali siano le loro determinazioni considerate le criticità che si verificano, quali iniziative intendano intraprendere per ripristinare la normale circolazione ferroviaria sulla linea Bari-Pescara e il transito dei treni in condizioni di sicurezza; infine, in quali tempi intendano assicurare ai pendolari, agli utenti e agli operatori la perfetta e funzionale fruibilità delle linee".
  • treni
Altri contenuti a tema
Tutto pronto per l’inaugurazione della tratta Bari-Bitritto Tutto pronto per l’inaugurazione della tratta Bari-Bitritto Prove generali per l’evento dell’8 gennaio
Guasto a Santo Spirito: rallentamenti nel traffico ferroviario Guasto a Santo Spirito: rallentamenti nel traffico ferroviario L'intervento dei tecnici ha riguardato un passaggio a livello
Arriva in Puglia il Frecciargento Duplex, disponibili ben 700 posti a bordo Arriva in Puglia il Frecciargento Duplex, disponibili ben 700 posti a bordo Partirà tutti i giorni da Lecce alle 11.15 e da Roma alle 15.05
Uomo investito da un treno ad Acquaviva, traffico ferroviario rallentato sulla Bari-Taranto Uomo investito da un treno ad Acquaviva, traffico ferroviario rallentato sulla Bari-Taranto Stando ad una prima ricostruzione dei fatti sembra che abbia cercato di attraversare i binari, è in prognosi riservata
Puglia, 5 anni fa la strage sulla Andria-Corato Puglia, 5 anni fa la strage sulla Andria-Corato Si terrà oggi anche una udienza del processo, nell'incidente persero la vita 23 persone
Collegamenti ferroviari, finalmente al via il raddoppio della Pescara-Bari Collegamenti ferroviari, finalmente al via il raddoppio della Pescara-Bari Sarà possibile avviare entro novembre la procedura negoziale con la pubblicazione del bando di gara per la realizzazione del progetto
Puglia, da domani arrivano i primi due treni Pop di Trenitalia Puglia, da domani arrivano i primi due treni Pop di Trenitalia Saranno 43 in totale i nuovi convogli in arrivo nei prossimi anni che rinnoveranno totalmente il parco mezzi
Linea ferroviaria Bari-Bitritto, Decaro: "Tempi inaccettabili, chiederemo al ministro di intervenire" Linea ferroviaria Bari-Bitritto, Decaro: "Tempi inaccettabili, chiederemo al ministro di intervenire" Rfi ha comunicato che i lavori non saranno completati prima del 2026
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.