miulli
miulli
Enti locali

Covid, il Miulli di Acquaviva rientra nella rete d'emergenza della Regione Puglia

Insieme all'ospedale "Casa sollievo della sofferenza" di San Giovanni rotondo metteranno a disposizione cento posti letto a testa

Il dipartimento Politiche per la salute della Regione Puglia comunica che da oggi sono a disposizione del sistema dell'emergenza Covid duecento posti letto individuati nelle strutture del "Miulli" di Acquaviva delle Fonti (Ba) e di "Casa Sollievo della Sofferenza" di San Giovanni Rotondo (Fg). I due ospedali mettono a disposizione cento letti ciascuno.

La decisione è arrivata dopo la valutazione dell'andamento epidemiologico nella Regione Puglia e per i primi segnali di criticità elevata relativi alla diffusione del virus, con conseguente possibile sovraccarico dei servizi territoriali che potrebbe riflettersi in breve tempo sui servizi assistenziali.

Per fronteggiare l'incremento dei servizi assistenziali, riguardo ai ricoveri in reparti per acuti ed in particolare ai ricoveri in reparti di Terapia intensiva, e visto che gli enti hanno già partecipato in forma attiva alla prima fase, i due ospedali ripristineranno i posti letto già utilizzati in primavera tra Terapia intensiva, Pneumologia e Malattie infettive. La Regione si riserva di modificare le richieste in caso di ulteriori necessità.

«Questa dotazione di posti letto potenzia la rete pubblica Covid e ci consente di essere pronti ad affrontare i possibili scenari», dichiara il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

«L'utilizzo di queste strutture – spiega il prof. Pier Luigi Lopalco – rientra nella nostra strategia di progressivo allargamento della rete di posti letto dedicati al Covid».

«Ringraziamo i due enti ecclesiastici – dichiara il direttore del dipartimento Politiche per la Salute, Vito Montanaro – per la disponibilità e la collaborazione, certi che il sistema sanitario pugliese è uno solo e funziona insieme al Miulli e a Casa Sollievo».
  • Regione Puglia
  • Coronavirus
  • Pier Luigi Lopalco
Altri contenuti a tema
Covid-19, casi positivi registrati nella Primavera della SSC Bari Covid-19, casi positivi registrati nella Primavera della SSC Bari I soggetti contagiati, tutti asintomatici, sono in isolamento domiciliare
Covid-19, in Puglia 424 nuovi casi e dieci decessi Covid-19, in Puglia 424 nuovi casi e dieci decessi I tamponi effettuati sono poco più di 3mila. Provincia di Bari la più colpita con 198 positivi e 9 morti
Bari, stop ad accompagnatori delle partorienti in sala parto Bari, stop ad accompagnatori delle partorienti in sala parto A prendere la decisione in tal senso al momento il Miulli di Acquaviva delle Fonti e il Policlinico
Covid 19, chiusa la chiesa di San Lorenzo a Valenzano Covid 19, chiusa la chiesa di San Lorenzo a Valenzano A comunicarlo il sindaco che chiarisce come in paese ci siano 42 positivi
Paura nelle scuole di Bari, il virus arriva in aula Paura nelle scuole di Bari, il virus arriva in aula Chiusi gli istituti Re David, Fiore, due classi al Balilla e tre alla Perone. In provincia scende l'età media dei positivi
Bari, scuola Re David di via Omodeo chiusa per Covid Bari, scuola Re David di via Omodeo chiusa per Covid Il caso postivo sarebbe un collaboratore scolastico. Nessun avviso, genitori e bambini davanti ai cancelli
Scuola in Puglia, maggiore flessibilità e si entra dopo le 9 Scuola in Puglia, maggiore flessibilità e si entra dopo le 9 Nuova ordinanza del presidente Emiliano che recepisce il nuovo Dpcm firmato oggi
Focolaio Covid nella Rsa di Alberobello, deceduto un quarto anziano Focolaio Covid nella Rsa di Alberobello, deceduto un quarto anziano Nella serata di ieri è morto un 83enne ospite della struttura sociosanitaria in provincia di Bari
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.