biblioterapia
biblioterapia
Attualità

Combattere l'autismo con la lettura, via ai laboratori ad Acquaviva

Obiettivo della iniziativa è promuovere e valorizzare l'inclusione e la socializzazione dei soggetti in età evolutiva

Guardare con il cuore e cogliere il senso delle cose anche se invisibile agli occhi, proprio come fa un bambino.

È con questo messaggio contenuto in uno dei brani del "Piccolo Principe" che oggi sono stati accolti i primi piccoli fruitori del progetto ASL di Biblioterapia, dedicato a bambini e adolescenti affetti da disturbo dello spettro autistico. Dopo l'intesa formalizzata nelle settimane scorse con il Comune di Acquaviva delle Fonti, sono cominciati presso la biblioteca comunale i laboratori di lettura tenuti dagli operatori del Centro autismo territoriale e della Neuropsichiatria della Infanzia e dell'Adolescenza, come percorso terapeutico alternativo all'ambulatorio medico.
"È una giornata simbolica quella scelta per avviare i laboratori terapeutico-occupazionali – spiega lo psicologo Vincenzo Lasaponara, responsabile clinico della sede Cat di Acquaviva delle Fonti – abbiamo atteso la fine dello stato d'emergenza Covid anche per celebrare attivamente e concretamente la prossima giornata mondiale sulla consapevolezza dell'autismo che ricorre il 2 aprile".
L'obiettivo della iniziativa è promuovere e valorizzare l'inclusione e la socializzazione dei soggetti in età evolutiva (suddivisi in due gruppi, rispettivamente di 6-10 anni e 11-14 anni) affetti da disturbo dello spettro autistico. Tutto ciò, attraverso: la pratica della lettura condivisa, la personale interpretazione dei racconti, il reciproco confronto sui temi trattati, la drammatizzazione diretta e indiretta degli eventi, dei rapporti, dei ruoli e dei contesti narrati.
Al primo laboratorio hanno partecipato una decina di bambini fra i 6 e i 12 anni, utenti dei centri autistici di Santeramo in Colle, Cassano delle Murge, Acquaviva delle Fonti. "Abbiamo interpretato la storia del Piccolo Principe – racconta la dottoressa Silvana Tafuri, coordinatrice dei terapisti – perché in uno dei brani ci insegna a vedere con il cuore, facendoci mettere dal punto di vista dei bambini, trasformando un oggetto in un'altra cosa – prosegue – oggi tutti si sono messi nei panni degli altri e hanno condiviso una esperienza in uno spazio ludico e culturale".
  • Libri e letteratura
Altri contenuti a tema
Con Beppe Convertini un viaggio nell’Italia delle bellezze nascoste Con Beppe Convertini un viaggio nell’Italia delle bellezze nascoste Presentata a Trani l’originale guida turistica pubblicata dalla casa editrice Ad Maiora
“In viaggio con Beppe Convertini”, la presentazione a Trani “In viaggio con Beppe Convertini”, la presentazione a Trani Dialogo con l’autore e firmacopie promosso dalla casa editrice Ad Maiora
Premio Strega 2022, vince il pugliese Mario Desiati Premio Strega 2022, vince il pugliese Mario Desiati Lo scrittore, originario di Locorotondo, ha trionfato con il romanzo "Spatriati"
"Lungomare di libri", successo per la seconda edizione. Oltre 3mila le copie vendute "Lungomare di libri", successo per la seconda edizione. Oltre 3mila le copie vendute Già annunciate le date per l'anno prossimo: l'evento tornerà dal 30 giugno al 2 luglio 2023
Bloomsday, alla Pinacoteca concerto omaggio a Joyce Bloomsday, alla Pinacoteca concerto omaggio a Joyce L'evento organizzato dal Dipartimento di Ricerca e Innovazione Umanistica (DIRIUM) dell’Università degli Studi “Aldo Moro”
Ad Maiora Edizioni presenta le ultime novità al Salone del Libro di Torino Ad Maiora Edizioni presenta le ultime novità al Salone del Libro di Torino Bilancio positivo per l'esperienza alla più grande fiera dell'editoria italiana
Edizioni Ad Maiora, le nuove uscite editoriali Edizioni Ad Maiora, le nuove uscite editoriali Sguardo ravvicinato alle ultime pubblicazioni della prestigiosa casa editrice tranese
Torna a Polignano il Libro Possibile Festival, appuntamento dal 6 al 9 luglio Torna a Polignano il Libro Possibile Festival, appuntamento dal 6 al 9 luglio Doppia edizione anche quest'anno con tappa a Vieste nel Gargano
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.