Il pesce sequestrato a Polignano
Il pesce sequestrato a Polignano
Cronaca

Centosettanta chili di pesce non tracciabile o scaduto, sequestro a Polignano

Gli uomini della Guardia Costiera di Bari in azione in due noti ristoranti della cittadina

Sequestrati circa 170 kg di pesce privo del requisito di tracciabilità, e in parte scaduto in due noti ristoranti di Polignano a Mare, in provincia di Bari. L'operazione portata avanti dagli uomini della Guardia Costiera del 6° Centro Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Bari.

Nello specifico, nel primo ristorante i militari hanno rinvenuto nella cella congelatore, che si trovava nel deposito, tranci di pesce e filetti di spigola, zampe di granchio reale, insieme a ritagli di carne e pasta congelata, per un peso complessivo di circa 68 chili privi della necessaria documentazione che ne attestasse la rintracciabilità. Nella stessa cella sono stati anche trovati due tranci di controfiletto di "wagyu" (razza bovina giapponese), per un peso di circa 8 chili, il cui termine per la somministrazione risultava già scaduto nel mese di maggio. Mentre nel secondo ristorante, in località "Cala Paura", sono stati rinvenuti in un deposito sotterraneo 95 chili di pesce congelato di provenienza sconosciuta.

Tutto il prodotto è stato posto sotto sequestro, mentre ai titolari dei due ristoranti sono state comminate sanzioni pecuniarie per un importo rispettivamente pari a 5 mila e cinquecento e mille e cinquecento euro.
Il pesce sequestrato a PolignanoIl pesce sequestrato a PolignanoIl pesce sequestrato a PolignanoIl pesce sequestrato a PolignanoIl pesce sequestrato a PolignanoIl pesce sequestrato
  • Sequestro
  • Guardia Costiera
Altri contenuti a tema
Mancano le dotazioni antincendio, traghetto bloccato al porto di Bari Mancano le dotazioni antincendio, traghetto bloccato al porto di Bari La nave avrebbe dovuto oggi raggiungere Durazzo, anche l'equipaggio non era preparato per eventuali emergenze
In macchina con 300 chili di "cetrioli di mare" illegali, scatta il maxi sequestro In macchina con 300 chili di "cetrioli di mare" illegali, scatta il maxi sequestro L'uomo, 59enne di Polignano, è stato rintracciato dalla guardia costiera a Pezze di Greco con grosse quantità di molluschi, che sono stati rimessi in mare
Bari, Guardia costiera multa due pescherie e un ristorante: pesce non tracciato Bari, Guardia costiera multa due pescherie e un ristorante: pesce non tracciato Nel mirino anche un sushi bar e un grossista di Monopoli, oltre a reti abusive posizionate in località San Vito a Polignano
Prodotti non tracciabili, multe e sequestri in provincia di Bari Prodotti non tracciabili, multe e sequestri in provincia di Bari A Castellana Grotte, in un ristorante, trovati 1,5 quintali di prodotto alimentare confezionato "artigianalmente"
Scappano alla vista dei carabinieri, arrestati per spaccio Scappano alla vista dei carabinieri, arrestati per spaccio Entrambi di Monopoli, avevano con sé 70 grammi di cocaina e contante
Costa cara la pesca di tonno rosso, inflitte multe per oltre 16 mila euro Costa cara la pesca di tonno rosso, inflitte multe per oltre 16 mila euro Nonostante i divieti erano stati portati a riva tre esemplari del peso complessivo di 107 chili
Auto rubate a Bari diventavano pezzi di ricambio a Cerignola Auto rubate a Bari diventavano pezzi di ricambio a Cerignola Denunciato un 26enne per ricettazione, sequestrato materiale del valore complessivo di 400 mila euro
Alteravano le analisi per smaltire i rifiuti speciali, nei guai due altamurani Alteravano le analisi per smaltire i rifiuti speciali, nei guai due altamurani Perquisizioni da parte della guardia costiera in un laboratorio di Corato e a casa dei soggetti indagati
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.