carabinieri
carabinieri
Cronaca

Castellana Grotte, arrestata banda di 4 georgiani

Aveva appena rubato prodotti alimentari da un supermercato per un valore di circa duemila euro

Dopo una serie di furti commessi a Putignano, questa volta si sono spostati colpendo il centro di Castellana Grotte, ma sono stati arrestati dai carabinieri del posto in flagranza di reato per furto aggravato e ricettazione.

Si tratta di una banda composta da quattro cittadini di nazionalità georgiana, già da tempo segnalata aggirarsi a Castellana Grotte e anche nei paesi limitrofi, dove si erano verificati vari furti e taccheggi ai danni di piccoli esercizi commerciali, i cui responsabili erano sempre riusciti a dileguarsi prima dell'arrivo delle forze dell'ordine.

I militari, nel corso del servizio, mentre transitavano in via Monopoli hanno visto uscire dal supermercato un individuo che, dopo aver occultato uno zaino della spesa sotto il giubbino, ha tentato di raggiungere frettolosamente una autovettura parcheggiata nelle vicinanze con all'interno altri 3 individui. Ritenendo che potesse trattarsi di un furto ai danni del supermercato i militari hanno bloccato l'uomo prima che potesse allontanarsi definitivamente, accertando che lo zaino conteneva vari generi alimentari per una valore di euro 200 circa, trafugati poco prima. Durante le fasi dei controlli l'autovettura con all'interno i complici, una alfa 147 di colore nero, è fuggita tentando di abbandonare il parcheggio, ma è stata bloccata dopo un centinaio di metri da un secondo equipaggio giunto in ausilio.

Perquisiti gli altri tre individui, all'interno dell'autoveicolo sonon stati ritrovati prodotti per u valore di circa 200 Euro. Dai successivi accertamenti è emerso che si trattava di beni rubati poche ore prima ai danni di altri due supermarket della zona. I quattro individui fermati (tre uomini e una donna, di cui due già gravati da precedenti per furto e rapina) sono stati arrestati e sottoposti al regime di arresti domiciliari mentre la merce, dopo esser stata riconosciuta, è stata restituita ai proprietari.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Noci, in casa un ritrovo di spacciatori e tossicodipendenti. Blitz dei carabinieri: due arresti Noci, in casa un ritrovo di spacciatori e tossicodipendenti. Blitz dei carabinieri: due arresti Un 41enne del posto ha provato a liberarsi della droga ingoiandola. Sono tre gli assuntori segnalati alla Prefettura
Rapine seriali nei supermercati di Santo Spirito e Palese, presi in due Rapine seriali nei supermercati di Santo Spirito e Palese, presi in due I fatti contestati risalgono al periodo giugno-luglio 2018. I malviventi agivano armati, a volto coperto in orari diversi
Carabiniere ucciso in Puglia, Conte: «Oggi è un giorno triste» Carabiniere ucciso in Puglia, Conte: «Oggi è un giorno triste» Il maresciallo Vincenzo Carlo Di Gennaro, 47 anni, è rimasto vittima di una sparatoria questa mattina a Cagnano Varano
Banda dedita a furti nei supermercati arrestata dai carabinieri Banda dedita a furti nei supermercati arrestata dai carabinieri Si tratta di tre uomini, già conosciuti alle forze dell'ordine, nella sola giornata di ieri avevano fatto razzia in tre esercizi commerciali
Casamassima, in casa con un impianto per eludere i controlli. Preso pusher 40enne Casamassima, in casa con un impianto per eludere i controlli. Preso pusher 40enne L'uomo nell'appartamento aveva 3mila euro e tutto il materiale necessario a confezionare le dosi di droga
Castellana, ritrovata una campana di valore rubata dal seminario di Conversano Castellana, ritrovata una campana di valore rubata dal seminario di Conversano Il prezioso oggetto era custodito in una cappella votiva, il cui gestore è stato denunciato per ricettazione
Gioia del Colle, in casa con cocaina e due pistole. Preso 26enne incensurato Gioia del Colle, in casa con cocaina e due pistole. Preso 26enne incensurato Il giovane è stato trovato dai Carabinieri in possesso di tre dosi di droga occultata in un accendino
Acquaviva, spaccia mentre è ai domiciliari e finisce in cella Acquaviva, spaccia mentre è ai domiciliari e finisce in cella L'uomo, un 34enne, è stato sorpreso dai carabinieri mentre cedeva stupefacenti ad un 52enne
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.