Rogo rifiuti carbonara
Rogo rifiuti carbonara
Cronaca

Beccato a bruciare rifiuti tossici in un terreno a Carbonara, denunciato

L'intervento di Polizia locale e Vigili del fuoco grazie alla segnalazione dei Rangers. Decaro: «Pare che l'uomo fosse abituato a questa pratica barbara»

Colto sul fatto mentre bruciava rifiuti nei terreni del quartiere Carbonara di Bari, scatta la denuncia. A seguito di una segnalazione dei Rangers, nel pomeriggio di ieri due agenti della Polizia locale si sono recati nella zona di via Fanelli ad angolo con via Madonna delle Grazie, a Carbonara, cogliendo in flagrante un uomo di nazionalità italiana intento ad alimentare un fuoco in un fondo agricolo con rifiuti di vario genere, tra cui plastica, cartoni, pezzi di moquette e lamiere. Per spegnere il rogo, la cui colonna di fumo era visibile da oltre un chilometro di distanza, è stato necessario l'intervento di una pattuglia dei Vigili del fuoco.

L'intervento, svolto in collaborazione con i Rangers, ha consentito di identificare l'autore del rogo tossico, privo di qualsiasi autorizzazione inerente la raccolta o il deposito di rifiuti, che è stato successivamente denunciato per violazione degli articoli 256 comma 2 e 256 bis della Legge 152/2006.
rogo rifiuti carbonararogo rifiuti carbonararogo rifiuti carbonararogo rifiuti carbonararogo rifiuti carbonararogo rifiuti carbonara


Il terreno, di proprietà di terzi, sul quale erano accatastati diversi rifiuti speciali pericolosi (parti meccaniche di motori di auto contenenti olio esausto, radiatori per automobili, matasse di fili elettrici contenenti rame, materiale ferroso e in alluminio, pneumatici, contenitori di plastica e altro materiale non classificabile), è stato sottoposto a sequestro preventivo come previsto dalla legge.

«Pare che l'uomo identificato ieri pomeriggio e condotto al Comando, che è stato denunciato per reato ambientale e immissione di fumi nocivi in atmosfera, oltre che per occupazione di suoli privati - ha commentato il sindaco Antonio Decaro - fosse solito smaltire rifiuti di vario genere bruciandoli. Una pratica non solo illegale ma gravemente nociva per la salute dei cittadini e per l'ambiente. Per questo non ci fermeremo fino a quando non avremo individuato tutti i responsabili dei roghi che intossicano l'aria della nostra città. In queste ore, nell'ambito del coordinamento interforze definito con il Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica, grazie all'impegno della Polizia locale e alle segnalazioni dei cittadini, stiamo eseguendo controlli a tappeto su quel territorio e in altre zone della città. E se questo non basta a scoraggiare chi pensa ancora di speculare sulla pelle e sulla salute dei cittadini, la nostra intenzione è quella di risalire fino ai mandanti di questi scempi, che spesso si servono di altre persone per smaltire rifiuti speciali in questo modo barbaro».
  • Quartiere Carbonara
  • Antonio Decaro
  • Rifiuti
  • Vigili del Fuoco
  • polizia locale
Altri contenuti a tema
Loseto, conclusi gli interventi nel primo lotto del parco urbano Loseto, conclusi gli interventi nel primo lotto del parco urbano Lo annuncia Decaro con un video: «Installati gazebo per adulti e bambini. Ma c'è chi qui abbandona la spazzatura»
Incidente sul lungomare sud di Bari. Due giovani ricoverati in prognosi riservata Incidente sul lungomare sud di Bari. Due giovani ricoverati in prognosi riservata La coppia viaggiava su uno scooter quando il conducente ha perso il controllo del mezzo
Bari, proseguono i lavori per la nuova fogna bianca in viale Di Vittorio Bari, proseguono i lavori per la nuova fogna bianca in viale Di Vittorio Previste 130 caditoie. Decaro: «Intervento che servirà a migliorare lo smaltimento delle acque meteoriche»
Crisi di governo, Decaro: «Serve una maggioranza per approvare la finanziaria» Crisi di governo, Decaro: «Serve una maggioranza per approvare la finanziaria» Il sindaco di Bari e presidente Anci: «Alcuni comuni rischiano il default senza i necessari correttivi»
Pesce e carne mal conservati in un ristorante di via Quintino Sella, scatta il sequestro Pesce e carne mal conservati in un ristorante di via Quintino Sella, scatta il sequestro I prodotti erano privi di etichettatura e sono stati distrutti dalla polizia locale. Elevate sanzioni per non rispetto della raccolta differenziata
Scontro tra auto sulla tangenziale di Bari, due feriti in codice giallo Scontro tra auto sulla tangenziale di Bari, due feriti in codice giallo Il fatto all'altezza di Carbonara in direzione Foggia. Sul posto 118 e polizia locale per dirigere il traffico
Bari vecchia, ruba il portafogli a due turisti seduti al bar. Denunciato Bari vecchia, ruba il portafogli a due turisti seduti al bar. Denunciato L'uomo, di origine georgiana, è stato trovato in possesso di numerosi arnesi da scasso
Bari, 3mila ingressi al Margherita per la mostra On Board Bari, 3mila ingressi al Margherita per la mostra On Board L'esposizione a ingresso gratuito sui porti resterà attiva fino al 31 agosto. Bene anche i dj set al Fortino
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.