Il Regno dei Bimbi
Il Regno dei Bimbi
Vita di città

Bari, un altro pezzo di storia che se ne va, chiude il "Regno dei Bimbi"

L'annuncio agli affezionati clienti presenti e passati con un post Facebook e una citazione di Gianni Rodari

Bari perde a poco a poco i pezzi della sua storia. L'ultimo in ordine di tempo è il negozio di giocattoli il "Regno dei Bimbi" in viale Einaudi, di fronte all'ingresso principale del Parco Due Giugno. Un luogo magico in cui grandi e piccini della città sono passati, in cui tutti prima o poi hanno comprato un giocattolo e dove, in tanti, hanno passato pomeriggi a giocare con gli amici.

«In più quarant'anni di attività abbiamo accompagnato, giocando, quattro generazioni di bambini e bambine - si può leggere via social - Il "Regno dei Bimbi" è stato un posto bellissimo e caldo di sorrisi, di sogni e racconti. Di desideri e magia, di capricci e di pianti. Di storie piccine di tanti, di storia importante di questa città. Prima di spegnere le luci in vetrina per l'ultima volta, vi aspettiamo per salutarvi. Saremo ancora qui fino al 14 aprile con un sorriso per piccoli e grandi. Un sincero grazie a voi tutti , e noi speriamo prestissimo, di potervi accogliere nuovamente in un nuovo Regno».

La situazione commerciale a Bari sembra sempre più complicata, solo lo scorso anno la notizia improvvisa della chiusura di Trony, uno dei quali si trovava proprio a fianco allo storico negozio di giocattoli, e nell'ultimo periodo l'immobile in cui si trovava lo stesso negozio era in vendita. Chissà forse è stato venduto, forse ci sono altri problemi, ciò che sappiamo è che un luogo dell'infanzia dei baresi se ne va.

«Le storie dove stanno? Ce n'è una in ogni cosa: nel legno, nel tavolino, nel bicchiere, nella rosa. La storia sta lì dentro Da tanto tempo e non parla: è una bella addormentata e bisogna svegliarla. Ma se un principe o un poeta, a baciarla non verrà un bimbo la sua storia invano aspetterà». (Gianni Rodari)
  • Commercio
  • economia e commercio
Altri contenuti a tema
Auchan diventa Conad, nuovo incontro al Mise e i dubbi dei sindacati Auchan diventa Conad, nuovo incontro al Mise e i dubbi dei sindacati Coinvolti circa 18 mila lavoratori in tutta Italia, ore di ansia per i dipendenti di Casamassima e Modugno
Bari, da zona per studenti ad area residenziale, arriva il supermercato Bari, da zona per studenti ad area residenziale, arriva il supermercato Vicino allo Showville a Mungivacca presto un nuovo colosso del food, ad occuparsene sempre la Debar Costruzioni spa
Bari, se ne va Giuseppe Tanzi, istituzione del commercio cittadino Bari, se ne va Giuseppe Tanzi, istituzione del commercio cittadino Nella sua cartoleria sono cresciute generazioni di giovani, aveva novant'anni
Coca-Cola omaggia l'Italia, anche Bari rappresentata nelle bottiglie "limited edition" Coca-Cola omaggia l'Italia, anche Bari rappresentata nelle bottiglie "limited edition" Il marchio produttore della bevanda più famosa al mondo lancia la campagna "Face of the City" firmata dall'illustratore Noma Bar
Lavoratori in nero e prodotti non tracciabili, nei guai diverse attività di Bari Lavoratori in nero e prodotti non tracciabili, nei guai diverse attività di Bari Dai controlli dei carabinieri è anche emerso che in alcuni esercizi commerciali erano presenti dispositivi di sorveglianza privi di autorizzazione
Bari, fallimento Mercatone Uno, obiettivo salvaguardare i posti di lavoro Bari, fallimento Mercatone Uno, obiettivo salvaguardare i posti di lavoro Incontro ieri in Regione dopo l'appuntamento di lunedì al Mise
Bando D_Bari per l'apertura di nuovi negozi, online la procedura di verifica dei requisiti Bando D_Bari per l'apertura di nuovi negozi, online la procedura di verifica dei requisiti Un finanziamento complessivo di 2 milioni 400mila euro a fondo perduto per il rilancio delle attività imprenditoriali
Bando D_Bari, dal Comune oltre 2 milioni per nuovi negozi nelle zone fragili della città Bando D_Bari, dal Comune oltre 2 milioni per nuovi negozi nelle zone fragili della città Fino a 40mila euro di contributo a fondo perduto. Decaro: «Ricostruiamo tessuto commerciale a partire dalle periferie»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.