Un fattorino
Un fattorino
Scuola e Lavoro

Bari, tutti riders per un giorno con "Just Right"

L'evento, organizzato da Cgil, Cisl e Uil punta a porre l'attenzione sui diritti dei lavoratori

Tutti rider per un giorno con la biciclettata unitaria organizzata a Bari dalle sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil. L'evento si terrà il primo maggio e si snoderà per le vie del centro, partendo alle 10 da Pane e Pomodoro per giungere fino a corso Vittorio Emanuele II.

Un modo per ridurre le distanze tra tutti noi e i nuovi lavoratori, oltre che per ribadire che non ci potranno mai essere nuovi lavori senza diritti e tutele a partire proprio dal diritto alla sicurezza sul lavoro. Per ribadire, anche, che lo sviluppo delle nuove tecnologie non deve rappresentare un pericolo, se alla base salvaguardiamo la contrattazione come strumento individuale ma soprattutto collettivo.

In questi mesi i sindacati uniti sul territorio sono stati impegnati, di concerto con l'amministrazione, nella disvusdione sul fenomeno che ha portato all'elaborazione di una piattaforma sulla GIG Economy e i cosiddetti GIG workers.

«A Bari stiamo operando una scelta di coraggio - dichiara Gigia Bucci di Cgil - riteniamo che il riconoscimento di un Bollino di Qualità migliori la trasparenza di imprese, piattaforme ed esercizi commerciali nei confronti della tutela del lavoro digitale».

Nel richiamare i punti contenuti nella piattaforma programmatica presentata, il segretario generale Cisl Bari Giuseppe Boccuzzi ne richiama il tema fondamentale: «È in gioco la dignità delle persone. Vogliamo portare il mondo del lavoro digitale all'attenzione della classe politica per una qualificazione giuridica all'interno del CCNL. Vogliamo consegnare ai riders una Casa dei diritti, un luogo fisico che risponda alla solitudine del loro lavoro».

Richiamando alla partecipazione, anche Franco Busto, segretario generale UIL Puglia e Bari, punta l'attenzione sulle attuali politiche del Governo: «Gli attacchi al sindacato nascondono il progetto politico di cancellare il CCNL. Non si può vivere di mance e contratti che non esistono. Alle proposte di salario minimo e nessuna tutela contrattuale rispondiamo con i sei punti della nostra piattaforma programmatica».
  • Sindacati
Altri contenuti a tema
Usppi sanità, Giuseppe Tiritiello nuovo segretario per le province di Bari e Bat Usppi sanità, Giuseppe Tiritiello nuovo segretario per le province di Bari e Bat Trentasettenne, autista soccorritore del 118, è stato nominato dal segretario generale Nicola Brescia
Ex Om a Bari, ora l'obiettivo è accelerare la reindustrializzazione Ex Om a Bari, ora l'obiettivo è accelerare la reindustrializzazione Incontro in Regione mercoledì scorso per fare il punto della situazione, Falcetta (UILM): «Fondamentale avviare la formazione degli operai»
Bari, Lorusso: "Saicaf non chiude, si trasferisce in via Oberdan" Bari, Lorusso: "Saicaf non chiude, si trasferisce in via Oberdan" Il cda dell'azienda smentisce quanto detto dai sindacati. Lavoratori indignati
Chiude lo stabilimento Saicaf a Bari, stop alla produzione da fine agosto Chiude lo stabilimento Saicaf a Bari, stop alla produzione da fine agosto Rischiano il posto di lavoro 40 dipendenti, i sindacati: «Sciopero ad oltranza a partire dal 12 settembre»
Conad-Auchan, ecco il piano di acquisizione. A Bari un contest per il nuovo nome Conad-Auchan, ecco il piano di acquisizione. A Bari un contest per il nuovo nome Doppio incontro a Roma tra sindacati e azienda, prossimi appuntamenti il 4, l'11 e il 23 settembre. Possibile un nuovo tavolo al Mise
Bosch di Bari, incertezza sul futuro continua la protesta Bosch di Bari, incertezza sul futuro continua la protesta Uglm in sit-in sul sito in occasione della visita della direzione aziendale, negato un incontro con i rappresentanti sindacali
Bari, i dipendenti Olisistem tirano un sospiro di sollievo Bari, i dipendenti Olisistem tirano un sospiro di sollievo Accordo trovato con Sorgenia, trattativa conclusa ieri a Roma applicata pienamente la clausola sociale
Liste di attesa al Policlinico di Bari, il dg Migliore rimanda al mittente la richiesta di chiarimenti Liste di attesa al Policlinico di Bari, il dg Migliore rimanda al mittente la richiesta di chiarimenti Sindacati sul piede di guerra in seguito al rifiuto di un incontro motivato con interventi già in atto:« Pronti alla mobilitazione»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.