I controlli della polizia locale
I controlli della polizia locale
Cronaca

Bari, sorpreso veicolo con tachigrafo alterato. Multa da oltre 5 mila euro

La centralina illegale era attivabile con un telecomando, il dispositivo posto sotto sequestro

La polizia locale di Bari ha scoperto un altro veicolo autoarticolato con dispositivo cronotachigrafo alterato.

È successo domenica pomeriggio, sulla SS16 direzione nord. Il mezzo proveniva dall'innesto della SS100. Dall'esame dei documenti e dalla stampa dei dati contenuti nel dispositivo digitale, emergevano alcune incongruenze tali da indurre gli agenti ad effettuare ulteriori accertamenti, all'esito dei quali si riscontrava l'alterazione del cronotachigrafo di bordo, che è una strumentazione obbligatoria per questa categoria di veicoli che registra la velocità ed i tempi di guida dei conducenti per il rispetto dei limiti previsti dalla legge e dalla comunità europea (per i tempi di lavoro).

Nell'occasione si provvedeva a porre sotto sequestro una centralina illegale attivabile con telecomando. Inoltre si accertavano violazioni al codice della strada per circa 5.500 euro, con il conseguente ritiro della patente e la trasmissione degli atti alle autorità competenti.
Risale alla settimana scorsa invece, un'operazione relativa ad un mezzo turco adibito al trasporto di merci che disponeva di un apparecchio elettronico "EMULATORE ADBLUE" atto ad alterare lo scambio dei dati con le centraline dei veicoli pesanti obbligati all'uso del liquido ADBLUE. Lo stesso è un marchio registrato, che identifica una soluzione chimica, l'AUS32 (Aqueous Urea Solution 32.5%), utilizzata nella cosiddetta riduzione selettiva catalitica (SCR). La nuova norma Euro 6, entrata in vigore a partire da settembre 2014, impone a tutte le case automobilistiche la produzione di veicoli a emissioni inquinanti di ossidi di azoto sempre più basse.

Contestate a riguardo sanzioni per diverse centinaia di euro oltre al sequestro del dispositivo elettronico e ritiro della carta di circolazione. Dichiarazioni del Comandante Generale Michele Palumbo: "Sicurezza stradale e sul lavoro a tutela della pubblica incolumità e alla prevenzione di sinistri la mission del nostro Corpo di Polizia Locale che nell'anno in corso potenzierà tutte le attività già intraprese con successo nel 2020".
  • polizia locale
Altri contenuti a tema
Bari, in carcere l'uomo che aggredì due vigili al Mercato Ortofrutticolo Bari, in carcere l'uomo che aggredì due vigili al Mercato Ortofrutticolo I fatti lo scorso 29 gennaio, il GIP ha sottolineato la "bestiale ferocia" del 27enne
Bari, sorpresi a giocare a carte senza mascherina. Multati Bari, sorpresi a giocare a carte senza mascherina. Multati Succede a San Girolamo, elevata una sanzione per 1.600 euro ai quattro
Controlli anti-Covid a Bari, multe per oltre 9 mila euro Controlli anti-Covid a Bari, multe per oltre 9 mila euro Un gruppo di 18 ragazzi sanzionato per assembramento all'Umbertino
Bari, nel weekend più controlli per contrastare gli assembramenti Bari, nel weekend più controlli per contrastare gli assembramenti Gli agenti della Polizia locale presidieranno le aree più a rischio
Noicattaro, rifiuti dati alle fiamme: Polizia Locale denuncia il responsabile Noicattaro, rifiuti dati alle fiamme: Polizia Locale denuncia il responsabile L'uomo è stato individuato grazie al sistema di videosorveglianza
Bari, camion perde olio in corso Benedetto Croce. Caos e incidenti Bari, camion perde olio in corso Benedetto Croce. Caos e incidenti Strada chiusa, sul posto la polizia locale. Alcuni motociclisti sono finiti a terra a causa dell'asfalto scivoloso
Controlli anti-Covid a Bari, niente distanziamento in un locale. Scatta la multa Controlli anti-Covid a Bari, niente distanziamento in un locale. Scatta la multa Elevate 9 sanzioni a cittadini senza dpi, mentre un esercizio commerciale a Santo Spirito trovato aperto dopo le 18
Bari, aggredì e minacciò due vigili: 50enne sconterà un anno di reclusione Bari, aggredì e minacciò due vigili: 50enne sconterà un anno di reclusione L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, dovrà pagare anche una provvisionale di cinquemila euro
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.