carabinieri JPG
carabinieri JPG
Attualità

Bari, seguiva pedoni per rubare loro il cellulare: arrestato 27enne

L'uomo è stato fermato nella zona del Policlinico mentre si accingeva, probabilmente, a commettere l’ennesimo colpo

I militari della stazione Carabinieri di Bari Picone, a conclusione di una complessa attività info-investigativa finalizzata all'individuazione dell'autore di una serie di rapine e di furti con strappo di telefoni cellulari perpetrati nei quartieri di Picone e Poggiofranco, hanno tratto in arresto – in esecuzione di una O.C.C. in carcere – un 27enne cittadino extracomunitario di origine senegalese, già gravato da precedenti di polizia per reati specifici ed irregolare sul territorio dello Stato Italiano. Il predetto, dopo aver individuato le ignare vittime, scelte per lo più tra donne e/o anziani, le pedinava e le seguiva fin quando, individuato il momento più propizio, con gesto fulmineo, strappava loro di mano il telefonino proprio mentre erano intente a chiacchierare al cellulare, dandosi a repentina fuga a piedi per le vie limitrofe.
Le indagini, che hanno richiesto un corale impegno del reparto per visualizzare le immagini di decine di telecamere di videosorveglianza della zona, si sono immediatamente ristrette su un cittadino extracomunitario di colore, con cappellino, zainetto in spalla e abbigliamento sportivo, che veniva notato aggirarsi sempre nelle stesse fasce orarie per le vie del quartiere.
Solo dopo serrate ricerche lo stesso è stato rintracciato nei pressi del Policlinico di Bari mentre si accingeva, probabilmente, a commettere l'ennesimo colpo.
Lo stesso veniva poi tradotto ed associato presso la Casa Circondariale di Bari.
  • Carabinieri
  • Bari
Altri contenuti a tema
Sorpresi a rubare cavi della linea elettrica, arrestati Sorpresi a rubare cavi della linea elettrica, arrestati È successo a Poggiorsini, i due avevano già fatto un'azione simile lasciando al buoi la zona
Licenziato perché percepisce il reddito di cittadinanza, minaccia di morte e aggredisce i titolari Licenziato perché percepisce il reddito di cittadinanza, minaccia di morte e aggredisce i titolari L'uomo, un 30enne nigeriano da tempo residente in Italia, pretendeva di continuare a prendere il sussidio e lavorare nell'azienda, arrestato
Rintracciata a Bari 52enne accusata di furto, arrestata Rintracciata a Bari 52enne accusata di furto, arrestata La donna deve scontare una condanna a 4 mesi e 13 giorni di reclusione
Bari, maltratta la compagna: 38enne arrestato dopo un inseguimento Bari, maltratta la compagna: 38enne arrestato dopo un inseguimento L'uomo, alla vista dei militari, ha tentato di fuggire raggiungendo il tetto della sua abitazione. La vittima delle violenze è stata denunciata per favoreggiamento personale
Bari, chiede soldi ad un uomo: parcheggiatore abusivo fermato sul molo San Nicola Bari, chiede soldi ad un uomo: parcheggiatore abusivo fermato sul molo San Nicola Denunciato un cittadino 30enne di origine marocchina
Bari, dalla Sicilia all'ospedale Di Venere per un delicato intervento: paziente dimessa in cinque giorni Bari, dalla Sicilia all'ospedale Di Venere per un delicato intervento: paziente dimessa in cinque giorni L'équipe di Chirurgia Vascolare diretta dal dr. Natalicchio ha utilizzato prima la tecnica endovascolare e poi quella chirurgica
Monopoli, sorpreso con 2 dosi di cocaina e 1600 euro in contanti: arrestato 44enne Monopoli, sorpreso con 2 dosi di cocaina e 1600 euro in contanti: arrestato 44enne L'uomo si aggirava a bordo di una utilitaria nel centro cittadino incontrando numerosi clienti
"Lungomare di libri" e la mostra "Steve McCurry. Leggere": a Bari tornano i grandi eventi "Lungomare di libri" e la mostra "Steve McCurry. Leggere": a Bari tornano i grandi eventi In allestimento 25 stand che ospiteranno le librerie del territorio. In programma anche eventi collaterali curati dal Salone Internazionale del Libro di Torino
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.