Policlinico Bari
Policlinico Bari
Cronaca

Bari, ricostruzione valvola aortica con tecnica innovativa: salvato giovane paziente

Il ragazzo originario del Gambia è arrivato in ospedale con una grave cardiopatia, riscontrata durante la visita di un medico volontario

Una catena di solidarietà cominciata con una visita medica in un centro di accoglienza per migranti e conclusa con un intervento cardiochirurgico urgente al Policlinico di Bari, in cui è stata impiegata una tecnica innovativa per salvare la vita a un giovane di 25 anni originario del Gambia.
Il primo a capire la gravità del caso è stato il dottor Raffaele Didonna, volontario dell'Associazione Medici con L'Africa Cuamm, che nel suo giro di visite riscontra un quadro clinico preoccupante in un giovane paziente ospite del centro migranti e lo invia subito al pronto soccorso del Policlinico di Bari.
Il ragazzo viene sottoposto ad approfondimento diagnostico, l'esame ecocardiografico, eseguito dalla dottoressa Roberta Romito, evidenzia una grave cardiopatia bivalvolare congenita, complicata da endocardite che richiede un intervento cardiochirurgico urgente.
"La correzione chirurgica tradizionale di questa patologia prevederebbe l'impianto di due protesi valvolari meccaniche, con la necessità di effettuare terapia anticoagulante a vita", spiega il prof. Aldo Milano direttore dell'unità operativa di cardiochirurgia del Policlinico di Bari. "In considerazione della giovane età, della presenza di infezione e dello status del paziente, che avrebbe reso complessa la gestione della successiva terapia, abbiamo deciso di eseguire un intervento di correzione delle valvole cardiache mediante tessuto biologico, prelevato dallo stesso paziente", aggiunge il prof. Milano.
La soluzione innovativa impiegata è la "Tecnica di Ozaki", che prevede di utilizzare tessuti del pericardio, la membrana che avvolge il cuore, per riparare la valvola mitrale e per ricostruire la valvola aortica.
"Questa opzione permetterà al paziente di non seguire alcuna terapia anticoagulante e tornare alla sua normalità con una buona qualità di vita", conclude il prof. Milano.
L'eccezionale intervento è stato eseguito dall'equipe cardiochirurgica costituita dal prof. Aldo Milano, dalla dottoressa Concetta Losito e dott. Antonio D'Errico Ramirez in collaborazione con gli anestesisti, Giuseppe Fiore e Agnese Armenise.

  • Policlinico
  • Bari
Altri contenuti a tema
Bari,  amianto tra le macerie: sequestrato stabile nel quartiere Marconi Bari, amianto tra le macerie: sequestrato stabile nel quartiere Marconi Intervento della Polizia Locale durante le fasi di demolizione. Prelevate campionature dai manufatti per analisi fisico-chimiche
Evasione fiscale, beni per 1 milione di euro sequestrati a due aziende di Bari Evasione fiscale, beni per 1 milione di euro sequestrati a due aziende di Bari Nel mirino degli agenti della Guardia di Finanza sono finiti una Srl con sede ad Adelfia e una ditta individuale con sede a Turi
Bari, al Policlinico la prima visita di un parente in terapia intensiva Covid Bari, al Policlinico la prima visita di un parente in terapia intensiva Covid Migliore: «Il conforto psicologico che offrono lo sguardo e la carezza di una persona cara hanno un valore insostituibile»
Bari, bando per la concessione di Torre Quetta. Decaro: "Riconquistiamo simbolo della città" Bari, bando per la concessione di Torre Quetta. Decaro: "Riconquistiamo simbolo della città" Il soggetto che si aggiudicherà la gara gestirà lo spazio in riva al mare per tre anni
Bari, processo partecipativo per costruire una statua di San Nicola formata da 60mila mattoncini Bari, processo partecipativo per costruire una statua di San Nicola formata da 60mila mattoncini Il progetto lanciato dall'associazione "Be Nicholas"
Bari, nascondono droga in un B&B del centro storico: tre arresti Bari, nascondono droga in un B&B del centro storico: tre arresti I tre sono stati fermati all'alba mentre camminavano in una stradina della città vecchia
Bari, mobili e vestiti abbandonati in strada a San Girolamo. Decaro: "Individuati e sanzionati" Bari, mobili e vestiti abbandonati in strada a San Girolamo. Decaro: "Individuati e sanzionati" Gli operatori dell'Amiu sono intervenuti nella notte per smaltire i rifiuti.
Covid, nuovo centro vaccinale a Bari: nascerà nella scuola "Vacca" a Catino Covid, nuovo centro vaccinale a Bari: nascerà nella scuola "Vacca" a Catino Entrerà in funzione dai primi giorni giugno fino al termine della campagna vaccinale e delle esigenze generali.
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.