montato il primo candelabro sul lungomare Starita a San Cataldo
montato il primo candelabro sul lungomare Starita a San Cataldo
Attualità

Bari, nuovi lampioni per il lungomare San Cataldo

Montato il primo candelabro, saranno 40 in totale

È stato montato questa mattina il primo lampione ornamentale sul lungomare Starita, a San Cataldo. Si tratta del primo di quaranta candelabri previsti da un vecchio appalto che risale a quattro anni fa, il cui procedimento è stato più volte interrotto e condizionato da controversie che ne hanno impedito la regolare esecuzione.
I basamenti in pietra che ospiteranno il montaggio dei restanti lampioni sono già stati tutti predisposti nei primi mesi di lavorazioni dell'appalto, prima che sopravvenissero le criticità burocratiche.
"Oggi è stato montato un campione di candelabro ornamentale - ha commentato l'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso - uno dei quaranta prodotti dalla ditta appaltatrice sulla base di un calco appositamente realizzato sul modello di quelli storici presenti sul lungomare monumentale, in modo da renderlo fedele per dimensioni, forma e decorazioni. Il prototipo sarà valutato nei prossimi giorni dai tecnici comunale, al fine di verificarne la corrispondenza qualitativa, dimensionale e geometrica rispetto alle specifiche tecniche poste a base di gara. Abbiamo dovuto procedere in questo modo per dirimere una controversia legata al precedente appalto, ormai risolto contrattualmente, per cui erano stati già prodotti in fabbrica, ma non installati, tutti i nuovi lampioni. Dopo l'aggiudicazione e l'inizio delle lavorazioni con l'esecuzione di tutti i basamenti, è infatti sopravvenuto un problema burocratico legato all'interdizione dell'azienda appaltatrice per circostanze verificatesi in un'altra regione, cosa che ci ha tenuti bloccati per molto tempo.
Il contratto, quindi, è stato inevitabilmente risolto ma con una particolarità: i candelabri devono essere necessariamente forniti, al netto delle verifiche qualitative di corrispondenza con i requisiti di gara, come imposto dal contratto, in quanto prodotti prima della risoluzione dell'appalto".

L'amministrazione comunale ha deciso di montare solo un esemplare dei quaranta realizzati per poterne osservare le caratteristiche. Se la qualitativa rispetto ai materiali utilizzati e ai dettagli del lampione risulterà positiva a seguito dei controlli dei tecnici, il resto della fornitura sarà montato da un'altra azienda tramite un nuovo differente appalto.

"Ancora un po' di pazienza – conclude Galasso - e potremo porre fine a questo appalto con il completamento dell'installazione dei candelabri ornamentali su questo tratto di lungomare, dove originariamente erano stati installati per poi essere spostati sul tratto di lungomare monumentale Crollalanza".
  • Bari
  • San Cataldo
Altri contenuti a tema
Bari,  amianto tra le macerie: sequestrato stabile nel quartiere Marconi Bari, amianto tra le macerie: sequestrato stabile nel quartiere Marconi Intervento della Polizia Locale durante le fasi di demolizione. Prelevate campionature dai manufatti per analisi fisico-chimiche
Evasione fiscale, beni per 1 milione di euro sequestrati a due aziende di Bari Evasione fiscale, beni per 1 milione di euro sequestrati a due aziende di Bari Nel mirino degli agenti della Guardia di Finanza sono finiti una Srl con sede ad Adelfia e una ditta individuale con sede a Turi
Bari, bando per la concessione di Torre Quetta. Decaro: "Riconquistiamo simbolo della città" Bari, bando per la concessione di Torre Quetta. Decaro: "Riconquistiamo simbolo della città" Il soggetto che si aggiudicherà la gara gestirà lo spazio in riva al mare per tre anni
Bari, processo partecipativo per costruire una statua di San Nicola formata da 60mila mattoncini Bari, processo partecipativo per costruire una statua di San Nicola formata da 60mila mattoncini Il progetto lanciato dall'associazione "Be Nicholas"
Bari, nascondono droga in un B&B del centro storico: tre arresti Bari, nascondono droga in un B&B del centro storico: tre arresti I tre sono stati fermati all'alba mentre camminavano in una stradina della città vecchia
Bari, mobili e vestiti abbandonati in strada a San Girolamo. Decaro: "Individuati e sanzionati" Bari, mobili e vestiti abbandonati in strada a San Girolamo. Decaro: "Individuati e sanzionati" Gli operatori dell'Amiu sono intervenuti nella notte per smaltire i rifiuti.
Covid, nuovo centro vaccinale a Bari: nascerà nella scuola "Vacca" a Catino Covid, nuovo centro vaccinale a Bari: nascerà nella scuola "Vacca" a Catino Entrerà in funzione dai primi giorni giugno fino al termine della campagna vaccinale e delle esigenze generali.
Tennis, gli amatori più forti della regione si sfidano a Bari Tennis, gli amatori più forti della regione si sfidano a Bari L'Angiulli Bari e il Tennis Njlaya hanno ospitato il master regionale del campionato italiano FITPRA. I vincitori parteciperanno alla fase nazionale in programma dal 4 al 6 giugno a Milano Marittima
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.