Il MAAB a Mungivacca
Il MAAB a Mungivacca
Scuola e Lavoro

Bari, la vicenda del Maab a una svolta? Palone: «Potremmo aprirlo nel 2019»

L'assessore: «Acquisite aree per viabilità, da risolvere ultime questioni burocratiche. Via Amendola? Completate 46 assegnazioni su 48»

Dopo dieci anni esatti la questione del Maab, il mercato agro-alimentare di Bari, a un punto di svolta? Le ultime indiscrezioni lascerebbero intendere che sia così, ma prima di esprimersi sulla vicenda della struttura nel rione Mungivacca, fra Bari e Triggiano, è sempre bene usare tutte le cautele possibili. Ripercorrendo brevemente la storia della struttura, bisogna tornare indietro al 2009, quando il primo lotto del mercato venne approntato e inaugurato senza però mai essere effettivamente utilizzato dai grossisti che lì avrebbero dovuto trovare una sistemazione più confortevole e all'avanguardia, non fosse altro che gli stessi operatori non sono mai stati convinti fino in fondo della bontà del trasferimento.

Ora, dopo tanta attesa, qualcosa attorno alla struttura costata 32 milioni di euro forse inizia a muoversi. Infatti, ricordano dal Comune di Bari, 10 dei 16 slot disponibili all'interno del primo lotto sono stati assegnati, e gli affittuari sarebbero già pronti a prendere possesso della struttura. Carla Palone, assessore allo Sviluppo economico del Comune di Bari, ricapitola: «Siamo a un buon punto. Mi auguro che entro la fine del 2019 i primi grossisti abbiano la possibilità di trasferirsi all'interno del Maab. Gli espropri sono stati completati e stiamo acquisendo le aree di viabilità per poter installare la pubblica illuminazione e completare la segnaletica orizzontale e verticale. In questa settimana, al massimo nella prossima, terremo un incontro operativo per fare il punto».

Secondo l'assessore, quindi, lo stallo dovrebbe essere superato: «Non ci sono ostacoli, è tutto pronto - continua Palone. Si tratta solo di sbrigare alcune pratiche burocratico-amministrative, questioni da risolvere fra uffici».

Storia simile, anche se con contorni ben più modesti, quella del nuovo mercato coperto di via Amendola, che andrà a sostituire il mercato in strada di via Nizza. La struttura è pronta da novembre, ma di fatto nessuno dei mercatali ha preso pieno possesso dei box, quasi tutti già assegnati. «Gli operatori sono pronti, abbiamo completato 46 assegnazioni su 48 box disponibili - spiega ancora Palone. I restanti 2 saranno destinati ai coltivatori diretti, come previsto dalla legge regionale, e a un venditore di prodotti ittici. Abbiamo chiesto i primi pagamenti, abbiamo solo un piccolo problema con il parcheggio: non vogliamo lasciarlo libero, pertanto stiamo studiando una convenzione con Amtab. Poi potremo partire».
  • Mercato
  • Carla Palone
  • mercato di via nizza
Altri contenuti a tema
Mercati aperti di sera nella prima settimana di luglio e agosto Mercati aperti di sera nella prima settimana di luglio e agosto Raggiunto l'accordo con i sindacati. Palone: «Risposta positiva alle necessità degli operatori»
Dalla Casa delle Donne l'appello a Decaro: «Confermi la giunta "rosa"» Dalla Casa delle Donne l'appello a Decaro: «Confermi la giunta "rosa"» L'associazione lancia la petizione: «Bottalico, Palone, Romano e Tedesco meritano di completare il loro lavoro»
A Bari le celebrazioni per il 2 giugno. La cerimonia in largo Giannella A Bari le celebrazioni per il 2 giugno. La cerimonia in largo Giannella Nel capoluogo si ricorda il settantatreesimo anniversario della Repubblica. Il prefetto Magno: «Lotta alla criminalità e accoglienza i punti principali»
Bando D_Bari, dal Comune oltre 2 milioni per nuovi negozi nelle zone fragili della città Bando D_Bari, dal Comune oltre 2 milioni per nuovi negozi nelle zone fragili della città Fino a 40mila euro di contributo a fondo perduto. Decaro: «Ricostruiamo tessuto commerciale a partire dalle periferie»
Bari, con la festa di San Nicola torna il Villaggio del gusto. Dal 3 al 9 maggio in largo Giannella Bari, con la festa di San Nicola torna il Villaggio del gusto. Dal 3 al 9 maggio in largo Giannella Festival della gastronomia pugliese. Pesenti 24 stand nella piazza della ruota panoramica: focus sull'ambiente e l'acqua di Aqp
Il Ducati & Scrambler fest a Bari. In Fiera lo spettacolo del freestyle Il Ducati & Scrambler fest a Bari. In Fiera lo spettacolo del freestyle Le sensazionali evoluzioni dei riders del DaBoot. Nel pomeriggio entra nel vivo la rievocazione del Gran premio di Bari
L'ex mercato di via Carrante e i suoi sei mila mq difficili da gestire L'ex mercato di via Carrante e i suoi sei mila mq difficili da gestire Diverse volte il comune, proprietario dell'immobile, ha tentato di concederlo in affidamento, ma i costi esosi hanno fatto desistere chiunque
Un "taxi collettivo" per raggiungere Bari vecchia: c'è il protocollo fra Comune, autisti e ristoratori Un "taxi collettivo" per raggiungere Bari vecchia: c'è il protocollo fra Comune, autisti e ristoratori Parte la sperimentazione. Palone: «Benefici economici e sociali. Il sabato sera meno auto nel borgo murattiano e più sicurezza per chi beve»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.