L'istituto oncologico di Bari
L'istituto oncologico di Bari
Cronaca

Bari, l'Istituto Tumori precisa: «Medico licenziato a marzo»

L'allontanamento: «A causa dei comportamenti posti in essere nei confronti di un paziente oncologico e dei suoi familiari»

L'Istituto Tumori di Bari ha voluto sottolineare in una nota che il dottor Giuseppe Rizzi, arrestato oggi, era stato allontanato dall'istituto: «Con licenziamento disciplinare senza preavviso proprio a causa dei comportamenti posti in essere nei confronti di un paziente oncologico e dei suoi familiari».

Stando a quanto riporta Ansa, il commissario straordinario, Alessandro Delle Donne, ha anche espresso: «Un sentito ringraziamento alle forze dell'ordine per l'attività di indagine svolta, che ha permesso di accertare, anche nelle sedi giudiziarie, un fatto gravissimo, potenzialmente idoneo a gettare discredito sull'immagine dell'Istituto».

«L'Istituto Tumori - aggiunge il Commissario - esprime inoltre piena soddisfazione per la collaborazione con le forze dell'ordine e con l'autorità giudiziaria a cui la direzione strategica si era rivolta, fin da subito, per segnalare le gravi condotte che avevano già motivato il licenziamento disciplinare. Fatti di tale gravità non devono succedere, mai, soprattutto nei luoghi in cui il patto di alleanza terapeutica fra medico e paziente deve fondarsi su un fortissimo rapporto fiduciario improntato all'etica deontologica e professionale».
  • oncologico
Altri contenuti a tema
Caso di positività Covid all'oncologico di Bari, Fials: “Niente tamponi per gli operatori" Caso di positività Covid all'oncologico di Bari, Fials: “Niente tamponi per gli operatori" Il sindacato denuncia la mancata sanificazione e la contemporanea chiusura degli ambulatori
Test rapidi per il Coronavirus, via alla sperimentazione all'oncologico di Bari Test rapidi per il Coronavirus, via alla sperimentazione all'oncologico di Bari Pierluigi Lopalco: «Alla luce degli esiti valuteremo l’estensione di questi test rapidi ad altre strutture ospedaliere»
Bari, stabilità per diciotto professionisti precari dell'Oncologico. Firmato il contratto Bari, stabilità per diciotto professionisti precari dell'Oncologico. Firmato il contratto Emiliano: «La squadra è un elemento essenziale per far crescere la comunità, il gesto di oggi è coerente con una strategia più ampia che stiamo attuando»
A Bari la "2ndLife" delle cassette di frutta diventa sorrisi dei bimbi dell'oncologico A Bari la "2ndLife" delle cassette di frutta diventa sorrisi dei bimbi dell'oncologico Da rifiuti a cornici uniche vendute il cui ricavato è stato investito in giocattoli per i piccoli pazienti
Palazzina dei tumori in via Archimede a Bari, l'oncologico dà il via ad uno studio Palazzina dei tumori in via Archimede a Bari, l'oncologico dà il via ad uno studio Effettuata una richiesta al sindaco per avere l'elenco dei cittadini residenti al civico n. 16
Borse porta drenaggio da donare alle pazienti oncologiche, il progetto dei Centri famiglie di Bari Borse porta drenaggio da donare alle pazienti oncologiche, il progetto dei Centri famiglie di Bari "Tele di Emos" è un'idea realizzata da cinquanta volontarie dei servizi Welfare di Japigia-Torre a Mare e Carbonara
Diagnosticare tumori con un respiro, in Puglia apre il primo centro pubblico di Breath Analysis Diagnosticare tumori con un respiro, in Puglia apre il primo centro pubblico di Breath Analysis Il direttore generale IRCCS "Giovanni Paolo II": «Si tratta di qualcosa che funziona e quindi va immediatamente messo a disposizione di tutti»
Oncologico Giovanni Paolo II di Bari, il dottor Napoli sperimenta nuovo intervento antitumore Oncologico Giovanni Paolo II di Bari, il dottor Napoli sperimenta nuovo intervento antitumore Una tecnica mini invasiva per rimuovere parte di un polmone e salvare il paziente
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.