bari pride 2020
bari pride 2020
Eventi e cultura

Bari in piazza per i diritti LGBTQIA+, appuntamento sabato 23 ottobre

Il documento politico che verrà divulgato rivendica i diritti alla salute, al lavoro, alla casa, alla formazione per tuttə

Oggi, 11 ottobre, nella giornata internazionale del Coming Out, il Coordinamento Bari Pride ha annunciato una manifestazione in piazza per i diritti LGBTQIA+ che si terrà sabato 23 ottobre 2021, dalle 15.30 in piazza Umberto I, nel cuore della città di Bari, con il nome di "OUT! Ora usciamo tuttə".

«Abbiamo scelto un giorno dal grande valore simbolico per la comunità LGBTQIA+ - sottolineano - la dichiarazione della propria identità è un gesto profondamente personale, vissuto in tante maniere diverse, può essere liberatorio o difficile, spontaneo o complesso, può essere fatto subito, più avanti o mai nel corso di una vita. Può essere fatto al mondo, solo a poche persone, o solo a se stessi. Nella sua individualità, il coming out è per la comunità LGBTQIA+ un gesto profondamente politico. In una società che cerca costantemente di metterci ad un angolo, addomesticarci cercando di portare le nostre esistenze in schemi che non ci appartengono, in un Mondo che costantemente invisibilizza e nega i nostri corpi, che rende spesso illegali le nostre vite, noi scegliamo di mostrarci con orgoglio».

«Negli scorsi mesi si è parlato tanto del Disegno di Legge Zan "contro l'omo-lesbo-bi-transfobia, la misoginia e l'abilismo" - aggiungono - una legge che rappresenta una tappa obbligatoria (e rivendicata anche in Parlamento da oltre 30 anni) per il lungo percorso verso i pieni diritti sociali e civili di tuttə. Ad oggi questa legge è ancora ostaggio di forze politiche reazionarie e oscurantiste: noi conosciamo bene i detrattori dei diritti LGBTQIA+, delle donne, delle persone disabili e di tutte le minoranze, e in questi giorni tutto il Paese sta vendendo la loro violenza fascista in azione. L'unica risposta possibile, la più rivoluzionaria, è quella di rimettere al centro il dibattito democratico, la giustizia sociale per tuttə. Per questo, la manifestazione di sabato 23 ottobre, che vede tra i suoi organizzatori tante realtà (dalle associazioni LGBT+, a quelle studentesche, ai sindacati, alle associazioni per i diritti sociali e civili) è una manifestazione intersezionale. Il documento politico che verrà divulgato rivendica i diritti alla salute, al lavoro, alla casa, alla formazione per le persone LGBTQIA+ e per tuttə, affinché i diritti delle minoranze non siano più una nota a sé, un'eccezione nella politica locale e nazionale, ma integrati a pieno, pur nella loro specificità, nei diritti sociali e civili universali».

La manifestazione si svolgerà nel rispetto delle normative anti contagio da COVID19, e prevederà un dibattito con ospiti locali e nazionali per affrontare i temi dei diritti LGBTQIA+ e legati alla legge Zan, nonché il contributo di tante associazioni del territorio.
  • Comunità LGBTQI
Altri contenuti a tema
Piazza Umberto a Bari si colora di arcobaleno per dire che: «L'omofobia è un crimine di odio» Piazza Umberto a Bari si colora di arcobaleno per dire che: «L'omofobia è un crimine di odio» Manifestazione statica ieri pomeriggio per il Pride, sul palco a sorpresa anche l'ex presidente della Regione, Nichi Vendola
Pride month, anche il galletto del Bari si colora di arcobaleno Pride month, anche il galletto del Bari si colora di arcobaleno L'immagine postata su Instagram, ma non tutti i tifosi sono d'accordo
«Depravata, fai schifo», la denuncia di una 18enne a Bari, vittima di lesbofobia «Depravata, fai schifo», la denuncia di una 18enne a Bari, vittima di lesbofobia La ragazza ha inviato screenshot e video a Mixed Lgbti: «​È bene che la gente sappia cosa subiamo ancora nel 2021»
Anche Bari scende in piazza per il DDL Zan, appuntamento domani in largo Giannella Anche Bari scende in piazza per il DDL Zan, appuntamento domani in largo Giannella Gli organizzatori ribadiscono: «In Puglia abbiamo bisogno di una legge regionale di contrasto all’omolesbobitransfobia»
Bari, gli operatori sanitari del Di Venere in supporto del DDL Zan Bari, gli operatori sanitari del Di Venere in supporto del DDL Zan Il deputato via social: «Com’era? In pandemia non ci si può occupare di diritti? Ditelo a loro»
Legge contro omotransfobia, l'onorevole Zan da Bari: «Identità di genere concetto inclusivo» Legge contro omotransfobia, l'onorevole Zan da Bari: «Identità di genere concetto inclusivo» Il deputato Pd firmatario del Ddl in discussione alla Camera: «Importante che queste definizioni entrino nel codice penale»
Bonus matrimoni, Gay center attacca la Regione Puglia: «Non vale per coppie omosessuali» Bonus matrimoni, Gay center attacca la Regione Puglia: «Non vale per coppie omosessuali» La risposta del dirigente di Pugliapromozione Luca Scandale: «Un bando aperto anche alle unioni civili»
Il Bari pride ai tempi del Covid-19, la manifestazione "statica" in piazza Libertà Il Bari pride ai tempi del Covid-19, la manifestazione "statica" in piazza Libertà Tema di quest'anno è il ddl Zan contro l'omo-bi-transfobia. Il portavoce Nigri: «Chiediamo approvazione senza "mutilazioni"»
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.