bari pride 2020
bari pride 2020
Eventi e cultura

Bari in piazza per i diritti LGBTQIA+, appuntamento sabato 23 ottobre

Il documento politico che verrà divulgato rivendica i diritti alla salute, al lavoro, alla casa, alla formazione per tuttə

Oggi, 11 ottobre, nella giornata internazionale del Coming Out, il Coordinamento Bari Pride ha annunciato una manifestazione in piazza per i diritti LGBTQIA+ che si terrà sabato 23 ottobre 2021, dalle 15.30 in piazza Umberto I, nel cuore della città di Bari, con il nome di "OUT! Ora usciamo tuttə".

«Abbiamo scelto un giorno dal grande valore simbolico per la comunità LGBTQIA+ - sottolineano - la dichiarazione della propria identità è un gesto profondamente personale, vissuto in tante maniere diverse, può essere liberatorio o difficile, spontaneo o complesso, può essere fatto subito, più avanti o mai nel corso di una vita. Può essere fatto al mondo, solo a poche persone, o solo a se stessi. Nella sua individualità, il coming out è per la comunità LGBTQIA+ un gesto profondamente politico. In una società che cerca costantemente di metterci ad un angolo, addomesticarci cercando di portare le nostre esistenze in schemi che non ci appartengono, in un Mondo che costantemente invisibilizza e nega i nostri corpi, che rende spesso illegali le nostre vite, noi scegliamo di mostrarci con orgoglio».

«Negli scorsi mesi si è parlato tanto del Disegno di Legge Zan "contro l'omo-lesbo-bi-transfobia, la misoginia e l'abilismo" - aggiungono - una legge che rappresenta una tappa obbligatoria (e rivendicata anche in Parlamento da oltre 30 anni) per il lungo percorso verso i pieni diritti sociali e civili di tuttə. Ad oggi questa legge è ancora ostaggio di forze politiche reazionarie e oscurantiste: noi conosciamo bene i detrattori dei diritti LGBTQIA+, delle donne, delle persone disabili e di tutte le minoranze, e in questi giorni tutto il Paese sta vendendo la loro violenza fascista in azione. L'unica risposta possibile, la più rivoluzionaria, è quella di rimettere al centro il dibattito democratico, la giustizia sociale per tuttə. Per questo, la manifestazione di sabato 23 ottobre, che vede tra i suoi organizzatori tante realtà (dalle associazioni LGBT+, a quelle studentesche, ai sindacati, alle associazioni per i diritti sociali e civili) è una manifestazione intersezionale. Il documento politico che verrà divulgato rivendica i diritti alla salute, al lavoro, alla casa, alla formazione per le persone LGBTQIA+ e per tuttə, affinché i diritti delle minoranze non siano più una nota a sé, un'eccezione nella politica locale e nazionale, ma integrati a pieno, pur nella loro specificità, nei diritti sociali e civili universali».

La manifestazione si svolgerà nel rispetto delle normative anti contagio da COVID19, e prevederà un dibattito con ospiti locali e nazionali per affrontare i temi dei diritti LGBTQIA+ e legati alla legge Zan, nonché il contributo di tante associazioni del territorio.
  • Comunità LGBTQI
Altri contenuti a tema
Daspo urbano per la violenza omofoba a parco Rossani, Mixed: «Misura inefficace» Daspo urbano per la violenza omofoba a parco Rossani, Mixed: «Misura inefficace» L'associazione Lgbt: «Provvedimento che è tutto il contrario di quello che dovrebbe essere. Serve strategia rieducativa»
Contro omofobia e violenza, il presidio al parco Rossani: «Vogliamo sentirci liberi» Contro omofobia e violenza, il presidio al parco Rossani: «Vogliamo sentirci liberi» L'appello delle associazioni Lgbtqia+: «Chiediamo percorso di formazione per le forze dell'ordine»
Contro violenza e omofobia, oggi pomeriggio presidio al parco Rossani Contro violenza e omofobia, oggi pomeriggio presidio al parco Rossani Nelle scorse ore l'ennesima aggressione, la comunità Lgbtqia+ scende di nuovo in piazza dopo il Bari pride
Parco Rossani, due ragazzi aggrediti con calci e colpi di pietra Parco Rossani, due ragazzi aggrediti con calci e colpi di pietra La polizia locale sta acquisendo le immagini di sorveglianza. Decaro: «Fatto che non può restare impunito»
Bari pride 2022, in 10mila scendono in strada per rivendicare diritti e libertà Bari pride 2022, in 10mila scendono in strada per rivendicare diritti e libertà Oggi pomeriggio la manifestazione in centro. La voce unanime: «Subito legge regionale anti omo-bi-transfobia»
Oggi è il giorno del Bari pride 2022, il programma e le limitazioni al traffico Oggi è il giorno del Bari pride 2022, il programma e le limitazioni al traffico Partenza alle 16:30 da piazza Umberto, si arriva verso le 20:30 in largo Giannella
Bari pride 2022, giovani e studenti aderiscono alla manifestazione: «Inclusività e diritti per tutti» Bari pride 2022, giovani e studenti aderiscono alla manifestazione: «Inclusività e diritti per tutti» «Un momento di resistenza a modello di società basato sulle disuguaglianze, che nella maggior parte dei casi gravano su donne e minoranze»
Bari pride 2022, le variazioni di percorso dei bus Amtab Bari pride 2022, le variazioni di percorso dei bus Amtab La manifestazione è in programma il 2 luglio per le vie del centro
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.