Lourdes Perez
Lourdes Perez
Scuola e Lavoro

Bari, II edizione di “Correnti Marittime-Echi Mediterranei e Suoni transatlantici” con Lourdes Peréz

La cantautrice di origini portoricane sarà ospite oggi pomeriggio all'ex Palazzo delle Poste

«I miei genitori facevano parte del movimento per l'indipendenza di Porto Rico. Da bambina ho cantato per la liberazione dei prigionieri politici portoricani; sono sempre stata molto politicizzata, è un fondamento della mia identità. Ho sempre cantato, ma non mi ero mai considerata una cantante o un'autrice di canzoni; facevo soprattutto lavoro politico. La cosa importante per me è fare musica in modo da dare voce alle lotte di ogni giorno e dare un senso alla realtà, far capire alla gente che c'è un linguaggio delle emozioni che sta oltre ogni altro linguaggio».
Lourdes Peréz

Si svolgerà a Bari oggi pomeriggio la seconda edizione di "Correnti Marittime-Echi Mediterranei e Suoni transatlantici", frutto della collaborazione tra Università degli Studi di Bari, l'Archivio di Genere, il gruppo di ricerca attivista e artivista "S/murare il Mediterraneo" (smuraremediterraneo.wordpress.com), il Centro di Documentazione e Cultura delle Donne di Bari. Curato da Paola Zaccaria, Lorena Carbonara e il team di studenti di Scienze della Comunicazione SocialCom afferenti al Corsi di Laurea in Scienze della Comunicazione Triennale e Magistrale del Dipartimento ForPsiCom, l'evento ospita la cantautrice di origini portoricane Lourdes Peréz da sempre al fianco delle battaglie per i diritti umani negli USA e in diverse aree del mondo.

Ad introdurre l'incontro di riflessione e musica, il professor Filippo Silvestri, coordinatore del corso di Laurea in Scienze della Comunicazione, insieme con le ideatrici e curatrici dell'incontro, accoglieranno studenti, studentesse e pubblico cittadino. Alle ore 17 il seminario dal titolo "VoxFem: dissotterrare la voce creativa delle donne", tenuto dalla talentuosa ospite, illustrerà il progetto VoxFem creato insieme ad Annette D'Armata: un global podcast/showcase di musica e arte in cui confluisce il lavoro di donne di paesi e territori occupati che si esprimono possibilmente in lingue diverse dall'inglese; donne di colore; donne che compiono atti di liberazione; artiste dello spirito queer/duplici e opere originali.
Alle 18,30 la performance live della stessa cantautrice con l'intervento della cantante pugliese Rosalba Santoro.
  • Università
  • uniba
Altri contenuti a tema
Link: «Ecco perché l'università di Bari non è la Bocconi» Link: «Ecco perché l'università di Bari non è la Bocconi» I rappresentanti degli studenti rispondono alla classifica di Anvur sottolineando le criticità del nostro ateneo
Una commissione di esperti premia l'Università di Bari: «Fra le migliori d'Italia» Una commissione di esperti premia l'Università di Bari: «Fra le migliori d'Italia» La "Aldo Moro" è il primo megateneo del Mezzogiorno, a pari merito con Milano e Torino, secondo il rapporto Anvur
Il Miur premia Bari, previsti trentacinque posti per ricercatori di tipo B Il Miur premia Bari, previsti trentacinque posti per ricercatori di tipo B Obiettivo raggiunto grazie al miglioramento della ricerca, all'aumento degli iscritti e al calo dei fuoricorso
L'Università di Bari conferisce la laurea ad honorem in Medicina a Michele Mirabella L'Università di Bari conferisce la laurea ad honorem in Medicina a Michele Mirabella Oggi pomeriggio la cerimonia nell'aula magna "De Benedictis" del Policlinico alla presenza del rettore Uricchio
Università di Bari, a Michele Mirabella la laurea honoris causa in Medicina Università di Bari, a Michele Mirabella la laurea honoris causa in Medicina Domani la cerimonia di consegna nell'aula magna De Benedictis del Policlinico
Caso di razzismo allo Student center? L'Università chiarisce: «Vigilante convive con ragazza di colore» Caso di razzismo allo Student center? L'Università chiarisce: «Vigilante convive con ragazza di colore» Dall'ateneo smentiscono: «In un momento storico così delicato bisogna prestare attenzione ad allarmismi inquietanti»
Università di Bari, il custode chiede il documento per entrare allo studente: «Sei nero» Università di Bari, il custode chiede il documento per entrare allo studente: «Sei nero» L'episodio di razzismo all'ingresso dell'ex palazzo delle Poste. La denuncia di Link: «Cultura deve combattere l'intolleranza»
Università di Bari, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il nuovo statuto Università di Bari, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il nuovo statuto Un ateneo «Aperto alla società civile, al dialogo e all’interazione tra le culture»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.