Addetto alle pulizie
Addetto alle pulizie
Scuola e Lavoro

Bari, fine dell'incubo per gli ex Ccr, pubblicato il bando per la stabilizzazione

Sono 97 i lavoratori che Sanitaservice come da accordi assumerà a tempo indeterminato

Fine di un incubo durato anni per 97 lavoratori ex Ccr a Bari. Come da accordo firmato alla fine di ottobre, Sanitaservice ha provveduto a pubblicare l'interpello per la loro assunzione a tempo indeterminato. Dopo anni di lotte i lavoratori addetti alle pulizie delle ex Case di Cura Riunite vedono la luce in fondo al tunnel e festeggeranno un Natale sereno con le loro famiglie.

L'avviso interno, disponibile sul dito di Sanitaservice nella sezione bandi e comcorsi, è destinato a tutti i lavoratori "ex ccr" che hanno in essere un contratto di lavoro a tempo determinato che sarà trasformato ex lege 81/2015 in un contratto a tempo indeterminato. I lavoratori, per esercitare il diritto di precedenza alla trasformazione a tempo indeterminato, dovranno compilare una domanda che dovrà essere inviata alla Sanitaservice Asl/BA, entro 15 giorni dalla pubblicazione del bando (ovvero il 9 novembre).

Gli ex Ccr, ricordiamo, furono messi in cassa integrazione straordinaria dal 2000 al 2002, vennero poi iscritti nelle liste di mobilità fino al 2013, quando, come ricorda l'Usspi: «l'allora presidente della regione Nichi Vendola annunciò che l'indennizzo degli ex ccr poteva ritenersi concluso».

«Molti degli ex dipendenti delle cliniche private, quelli che non sono riusciti a trovare occupazione altrove, hanno fronteggiato seri problemi di sopravvivenza - dice Nicola Brescia leader del sindacato autonomo - 97 lavoratori troveranno sotto l'albero di Natale il panettone. Ora la nostra battaglia sindacale si sposta al Policlinico ove vi sono 80 ex ccr e nella bnat altri 35, affinché abbiano lo stesso trattamento: la stabilizzazione».



  • Sindacati
  • Lavoro e mestieri
Altri contenuti a tema
Usppi sanità, Giuseppe Tiritiello nuovo segretario per le province di Bari e Bat Usppi sanità, Giuseppe Tiritiello nuovo segretario per le province di Bari e Bat Trentasettenne, autista soccorritore del 118, è stato nominato dal segretario generale Nicola Brescia
Ex Om a Bari, ora l'obiettivo è accelerare la reindustrializzazione Ex Om a Bari, ora l'obiettivo è accelerare la reindustrializzazione Incontro in Regione mercoledì scorso per fare il punto della situazione, Falcetta (UILM): «Fondamentale avviare la formazione degli operai»
Bari, Lorusso: "Saicaf non chiude, si trasferisce in via Oberdan" Bari, Lorusso: "Saicaf non chiude, si trasferisce in via Oberdan" Il cda dell'azienda smentisce quanto detto dai sindacati. Lavoratori indignati
Chiude lo stabilimento Saicaf a Bari, stop alla produzione da fine agosto Chiude lo stabilimento Saicaf a Bari, stop alla produzione da fine agosto Rischiano il posto di lavoro 40 dipendenti, i sindacati: «Sciopero ad oltranza a partire dal 12 settembre»
Conad-Auchan, ecco il piano di acquisizione. A Bari un contest per il nuovo nome Conad-Auchan, ecco il piano di acquisizione. A Bari un contest per il nuovo nome Doppio incontro a Roma tra sindacati e azienda, prossimi appuntamenti il 4, l'11 e il 23 settembre. Possibile un nuovo tavolo al Mise
Bosch di Bari, incertezza sul futuro continua la protesta Bosch di Bari, incertezza sul futuro continua la protesta Uglm in sit-in sul sito in occasione della visita della direzione aziendale, negato un incontro con i rappresentanti sindacali
Bari, i dipendenti Olisistem tirano un sospiro di sollievo Bari, i dipendenti Olisistem tirano un sospiro di sollievo Accordo trovato con Sorgenia, trattativa conclusa ieri a Roma applicata pienamente la clausola sociale
Liste di attesa al Policlinico di Bari, il dg Migliore rimanda al mittente la richiesta di chiarimenti Liste di attesa al Policlinico di Bari, il dg Migliore rimanda al mittente la richiesta di chiarimenti Sindacati sul piede di guerra in seguito al rifiuto di un incontro motivato con interventi già in atto:« Pronti alla mobilitazione»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.