Presidenza regione Puglia
Presidenza regione Puglia
Cronaca

Bando "Custodiamo il turismo e la cultura in Puglia", proroga al 21 dicembre. Ricevute 649 domande

Previsti aiuti in forma di sovvenzione diretta per le piccole e medie imprese del territorio regionale. Già richiesti fondi 14 milioni

È stato prorogato al 21 dicembre 2020 il termine per la presentazione delle istanze a valere sugli avvisi "Custodiamo il turismo in Puglia" e "Custodiamo la cultura in Puglia", che prevedono, in favore delle micro, piccole e medie imprese pugliesi, aiuti in forma di sovvenzione diretta concessi ai sensi del "Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell'economia nell'attuale emergenza del Covid-19" (Temporary Framework), come recepito dal DL 34/2020.

Ad oggi, a valere sugli avvisi risultano ricevute 649 istanze, di cui per il turismo 445 istanze per un importo richiesto di euro 10.747.755, mentre per la cultura 204 istanze per un importo di euro 3.433.103, per un volume finanziario totale di sovvenzioni richieste pari a 14.180.858,00 euro (28 % dell'intera dotazione delle misure).

Allo stato attuale vi sono, dunque, ancora risorse disponibili, ammontanti a circa 30 milioni per il turismo e 7 milioni per la cultura; la proroga del termine di scadenza per la presentazione delle istanze renderà più agevole la partecipazione da parte delle imprese attualmente travolte dal generalizzato affanno che sta connotando il sistema economico e sociale.

Le misure straordinarie di Aiuto, programmate dalla Regione Puglia e gestite da ARET Pugliapromozione in qualità di Organismo intermedio, hanno una dotazione finanziaria rispettivamente di 40 milioni di euro per PMI pugliesi del Turismo e di 10 milioni di euro per PMI pugliesi della Cultura, a valere sul POR Puglia 2014-2020.

In considerazione delle criticità che le imprese del settore del Turismo e della Cultura stanno ancora attraversando, causa gli effetti negativi diffusi della pandemia COVID-19 in atto, si è ritenuto necessario prorogare il termine per la presentazione delle istanze di sovvenzione al fine di consentire una più ampia partecipazione.

A partire dalla prossima settimana verranno inoltrate le comunicazioni di ammissibilità e inammissibilità delle istanze pervenute. Per le già ammissibili il contributo sarà erogato in tempi rapidi non appena sottoscritto l'atto.

Inoltre, al fine di favorire una più ampia conoscenza delle modalità di partecipazione agli Avvisi e, dunque, una maggiore consapevolezza da parte delle imprese che si approcciano alla candidatura, o intendono - ricorrendone i presupposti - proporre nuova istanza nel caso di inammissibilità della precedente, Pugliapromozione ha altresì posto in essere una serie di azioni, affiancando all'informativa fornita con le risposte alle FAQ (ad oggi circa 300).

Tali strumenti, resi disponibili sul portale www.custodiamoturismocultura.regione.puglia.it e concepiti quale valido supporto alla compilazione dell'istanza di sovvenzione consentiranno, alle imprese aventi i requisiti richiesti dagli Avvisi, un accesso "facilitato" alla sovvenzione diretta prevista dalla Regione Puglia per consentire alle stesse di disporre nell'immediato di un sostegno utile a favorire la ripresa economica.
  • Regione Puglia
  • Turismo
  • Cultura
Altri contenuti a tema
Gelate in Puglia e provincia di Bari, chiesto lo stato di calamità Gelate in Puglia e provincia di Bari, chiesto lo stato di calamità L'iniziativa del consigliere di "CON Emiliano" Giuseppe Tupputi porta anche la firma del capogruppo Gianfranco Lopane
Puglia verso la conferma della zona rossa: indice di contagio all'1.06 Puglia verso la conferma della zona rossa: indice di contagio all'1.06 Il Governo ridisegnerà la mappa della penisola a partire da questa sera
Contributi per gli affitti, dalla Regione Puglia altri 5 milioni di euro Contributi per gli affitti, dalla Regione Puglia altri 5 milioni di euro L'assessore Maraschio: "Necessario adottare ogni misura utile ad affrontare le difficoltà della comunità"
Infermieri e operatori no vax, Regione Puglia chiede gli elenchi alle Asl Infermieri e operatori no vax, Regione Puglia chiede gli elenchi alle Asl Il decreto del governo Draghi stabilisce la sospensione non retribuita o lo svolgimento di altri compiti per gli operatori che hanno rifiutato il vaccino
Covid, il 4,99% della popolazione pugliese ha contratto il virus Covid, il 4,99% della popolazione pugliese ha contratto il virus Il bilancio ad un anno dall'inizio della pandemia
Polemica sugli assorbenti in Puglia, la Regione chiarisce: «Si possono acquistare dopo le 18» Polemica sugli assorbenti in Puglia, la Regione chiarisce: «Si possono acquistare dopo le 18» La denuncia di una studentessa della provincia di Lecce aveva sottolineato l'incongruenza presente all'interno dell'ultima ordinanza
Bari, lo sfogo di un casellante: "Tanti turisti provenienti dal Nord, dove sono i controlli?" Bari, lo sfogo di un casellante: "Tanti turisti provenienti dal Nord, dove sono i controlli?" Secondo la testimonianza dell'uomo, decine di persone violano quotidianamente i divieti imposti dal Dpcm
Nasce l'associazione ristorazione Puglia: "Dl Sostegni inadeguato" Nasce l'associazione ristorazione Puglia: "Dl Sostegni inadeguato" L'associazione ha già raggiunto, in pochissimo tempo, all'incirca cento adesioni da tutta la Regione di professionisti del settore.
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.