Banca Popolare di Bari
Banca Popolare di Bari
Cronaca

Banca Popolare di Bari, non si riesce a fare il processo. Nuovo rinvio al 2 marzo

Di nuovo la problematica legata alla mancanza di una sede idonea ad accogliere i 252 avvocati, diverse le proposte per risolvere il problema

Questa mattina l'ennesimo rinvio del processo penale nei confronti degli amministratori della Banca Popolare di Bari, in relazione agli aumenti di capitale 2014 e 2015.

L'udienza è ora fissata per il 2 Marzo. Motivo del rinvio nuovamente l'impossibilità di accogliere in una delle aule penali esistenti i 252 avvocati in rappresentanza dei 3 mila soci, che hanno chiesto di costituirsi parte civile.

«Da quasi un anno il processo penale - sottolineano da AssoAzionistiBPBari - al quale si aggrappano disperatamente i soci nella speranza di avere giustizia, non parte con gravi rischi anche di prescrizione. Ecco perché abbiamo deciso di scrivere al Prefetto di Bari per manifestare la gravità della situazione e proporre delle soluzioni. Abbiamo infatti suggerito di celebrare tutti i processi relativi alla Banca Popolare di Bari che sono già incardinati e che si incardineranno, nell'Auditorium della Guardia di Finanza in zona San Paolo. Un luogo sicuro, adeguato, funzionale, ampio e soprattutto di proprietà dello Stato, che non ha bisogno di autorizzazioni e costi. Auspichiamo che il Prefetto voglia raccogliere la nostra sollecitazione e che, con determinazione, voglia verificare la praticabilità della soluzione suggerita. Noi soci della BPB non possiamo permettere che oltre il danno, lo Stato ci riservi anche la beffa».

Dall'Unione Nazionale Consumatori giunge invece un'altra proposta, per far sì che il processo possa finalmente celebrarsi. «Dopo 4 udienze di mero rinvio, quella di oggi sarà l'ultima falsa partenza del processo. La maggior parte degli avvocati, infatti, ha aderito alla nostra idea di delegare pochi colleghi a partecipare alle udienze, fino a che si affronteranno questioni preliminari e non di merito. Così facendo, invece di avere 252 avvocati presenti, se ne avranno solo 32 e l'aula, che ha una capienza di soli 45 posti, potrà finalmente bastare», afferma l'avv. Antonio Calvani dell'Unione Nazionale Consumatori che, con l'avv. Corrado Canafoglia, l'avv. Valentina Greco e l'avv. Ennio Cerio rappresenta il collegio di difesa di 230 azionisti azzerati.
  • Banca Popolare di Bari
Altri contenuti a tema
Popolare di Bari, proposto un emendamento alla Legge di Bilancio: «Così possiamo ristorare i risparmiatori» Popolare di Bari, proposto un emendamento alla Legge di Bilancio: «Così possiamo ristorare i risparmiatori» L'avvocato Carrieri: «Noi non vogliamo più essere azionisti della banca, vogliamo solo una parte dei soldi che ci spettavano»
Popolare di Bari, la Banca non sarà responsabile civile nel processo Popolare di Bari, la Banca non sarà responsabile civile nel processo Lo ha deciso il tribunale su istanza dello stesso istituto, preoccupazione espressa da parte di AssoAzionistiBpb
Banca Popolare di Bari, eletto il nuovo collegio sindacale Banca Popolare di Bari, eletto il nuovo collegio sindacale Sindaco effettivo e presidente sarà Ignazio Parrinello
Banca Popolare di Bari, il 25 settembre nuova assemblea dei soci per nominare il collegio sindacale Banca Popolare di Bari, il 25 settembre nuova assemblea dei soci per nominare il collegio sindacale Preoccupazione di clienti e azionisti in seguito alle dimissioni
Popolare di Bari: «La Banca e i soci meritano ben altro management» Popolare di Bari: «La Banca e i soci meritano ben altro management» Non ancora presentata la relazione semestrale 2021 nonostante gli obblighi di legge
Processo Banca Popolare di Bari, ammesse 2.700 parti civili Processo Banca Popolare di Bari, ammesse 2.700 parti civili Oltre a circa mille soci anche il Comune e la Regione Puglia
Popolare di Bari, associazioni in protesta: «Chiediamo le dimissioni o la rimozione dell'attuale CDA» Popolare di Bari, associazioni in protesta: «Chiediamo le dimissioni o la rimozione dell'attuale CDA» Presentato il bilancio dei primi 3 mesi con forti perdite e diminuzione delle masse finanziarie raccolte e degli impieghi
Banca Popolare di Bari, presto un tavolo di conciliazione con i soci Banca Popolare di Bari, presto un tavolo di conciliazione con i soci Carrieri (AssoAzionisti BpB): "Nei prossimi mesi, pretendiamo che la Banca possa in qualche modo ristorare gran parte dei 60mila soci"
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.