Giornata della trasparenza
Giornata della trasparenza
Associazioni

Arca Puglia Centrale, confronto e buone prassi nella "Giornata della trasparenza"

Riflessioni e spunti per le prossime sfide che vedranno coinvolta l’agenzia su più fronti operativi

Questa mattina, presso l'Hotel Parco dei Principi in Bari, si è svolta la "Giornata della Trasparenza" organizzata dall'A.R.C.A. Puglia Centrale (Agenzia Regionale per la Casa e l'Abitare).

L'evento ha visto la partecipazione dell'avv. Pietro Augusto de Nicolo, Amministratore Unico dell'ARCA Puglia Centrale, il dott. Michele Emiliano Presidente della Regione Puglia, avv. Giuseppe Busia Presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione - A.N.A.C. e il dott. Riccardo Novacco Presidente Nazionale FEDERCASA.

Inoltre, hanno relazionato la dr.ssa Maria de Filippo, Responsabile per la prevenzione della corruzione e della trasparenza ARCA Puglia Centrale, la dott.ssa Anna Carmela Picoco, Direttore dell'ARCA Puglia Centrale, il dott. Nicola Dimitri Maria Porcari, Cultore in materia di prevenzione della corruzione, il dott. Mario Marchillo Presidente dell'OIV dell'ARCA Puglia Centrale e la dott.ssa Rossella Caccavo Dirigente Sezione Affari giuridici e istituzionali della Regione Puglia.

L'Amministratore Unico dell'Agenzia, avv. Pietro Augusto de Nicolo, ha aperto i lavori evidenziando come l'organizzazione dell'evento ha costituito un'occasione importante per informare, sul Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza e sul Piano e la Relazione della Performance, tutti i soggetti a vario titolo interessati e coinvolti nell'attività dell'Agenzia.

L'accesso ai documenti amministrativi, l'obbligo motivazionale dei provvedimenti amministrativi, gli istituti di partecipazione al procedimento amministrativo: tutte espressioni, queste, che rappresentano una concreta applicazione del principio della trasparenza; con la loro introduzione, invero, la legge sul procedimento amministrativo, ha totalmente rivoluzionato e riplasmato il rapporto tra l'amministrazione e gli amministrati, sancendo la fine definitiva del principio della segretezza e contestualmente favorendo la partecipazione dei privati ai meccanismi decisionali che interessano la Pubblica Amministrazione. Alla luce di ciò, dunque, il principio di trasparenza deve essere inteso come accessibilità totale, anche attraverso lo strumento della pubblicazione sui siti istituzionali, con riguardo a tutte le informazioni che concernono ogni aspetto dell'azione e dell'organizzazione delle Pubbliche Amministrazioni e ciò al fine di favorire forme diffuse di controllo del rispetto dei principi di buon andamento ed imparzialità da parte delle stesse.

Il Presidente dell'A.N.A.C., l'avv. Giuseppe Busia, ha messo in risalto l'importanza che assume il concetto di trasparenza come strumento per garantire partecipazione, controllo e verifica delle procedure amministrative e per consentire, altresì, il rispetto dei principi costituzionali di efficienza, efficacia e buon andamento dell'azione amministrativa, in questo caso rispetto al bene "casa". Inoltre, l'avv. Busia ha enucleato i concetti chiave che devono sorreggere l'attività della Pubblica Amministrazione:
  • COLLABORAZIONE tra le Istituzioni (attraverso l'Istituto della Vigilanza Collaborativa) e tra queste e i cittadini;
  • DIGITALIZZAZIONE dei processi come strumento che consenta, al contempo, di agire più velocemente nel rispetto del principio di trasparenza (come ad esempio la Banca dati Nazionale dei Contratti Pubblici);
  • QUALIFICAZIONE delle risorse umane chiamate a gestire risorse pubbliche.
Il Presidente della Giunta Regionale, dott. Michele Emiliano, ha partecipato ai presenti l'impegno profuso da oltre venticinque anni sul tema della legalità nel contesto delle case popolari, prima come magistrato e, successivamente, come Sindaco di Bari. Le organizzazioni criminali, ha precisato il Presidente Emiliano, hanno sempre messo in atto una strategia volta a garantire ai propri affiliati beni primari come casa, lavoro e protezione sociale. Questa strategia veniva attuata attraverso il controllo delle assegnazioni degli alloggi di E.R.P. Il Comune di Bari, per contrastare tali fenomeni, ha adottato, durante il mandato affidatogli, il primo Piano Casa, che si prefiggeva, anche mediante accordi con privati, l'obiettivo di risolvere le problematiche connesse all'emergenza abitativa. Allo stesso modo, ha concluso il dott. Emiliano, le cinque Arca della Regione Puglia devono mettere in campo azioni tese a raggiungere maggiore coordinamento e buone prassi amministrative.

Il Presidente Nazionale di FEDERCASA, dott. Riccardo Novacco, ha illustrato ai partecipanti il rischio del verificarsi di eventi corruttivi insito nella gestione del patrimonio di E.R.P., in quanto le stazioni appaltanti saranno chiamate a gestire, specie nel prossimo futuro, un flusso importante di finanziamenti (PNRR, PINQUA, SUPERBONUS 110%). Il compito di FEDERCASA sarà quello di sollecitare gli associati sugli adempimenti connessi al rispetto della normativa in materia mediante l'organizzazione di eventi formativi che consentano lo scambio di buone pratiche.

La dott.ssa de Filippo, RPCT dell'Agenzia, ha passato in rassegna tutto il percorso legislativo che ha portato all'adozione delle norme in materia di anticorruzione e trasparenza (dalla legge n. 241/1990 sino all'approvazione della legge n. 190/2012 e del successivo D.Lgs. n. 33/2013), evidenziando, in particolare, come il piano anti-corruzione deve mirare a ridurre la presenza di agenti pubblici che si trovano in conflitto d' interessi.

Il Direttore dell'Agenzia, dott.ssa Anna Carmela Picoco, ha approfondito il tema de "I controlli interni in Arca Puglia Centrale" e, a tal fine, dopo aver passato in rassegna la normativa nazionale di riferimento, ha affrontato il tema dei controlli interni all'Agenzia, i quali vengono svolti secondo un sistema che vede coinvolti: a) il Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza; b) l'Ufficio Trasparenza e Anticorruzione; c) i gruppi di lavoro nominati con atto di indirizzo.

Il dott. Nicola Dimitri Maria Porcari ha affrontato il tema della "Trasparenza e semplificazione" e ha posto in evidenza la criticità data dal proliferare in materia di trasparenza e anticorruzione di fonti normative di grado secondario.

Il Presidente dell'O.I.V., dott. Mario Marchillo, ha relazionato in tema di "PTPCT e performance" mettendo in luce lo stretto legame intercorrente tra il Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione e per la Trasparenza e il Piano delle Performance.

La dott.ssa Rossella Caccavo, Dirigente sezione Affari giuridici e istituzionali della Regione Puglia, ha relazionato sul tema "La strategia regionale in materia di trasparenza", in particolare per quanto concerne le misure messe in campo dalla Regione Puglia.

La giornata della trasparenza è stata un'iniziativa molto proficua e interessante dal punto di vista formativo e della promozione della cultura della legalità, che ha visto la partecipazione di illustri relatori, autorità, dipendenti e stakeholders dell'Agenzia.
  • Arca Puglia
Altri contenuti a tema
Murales con microchip per accedere ai servizi digitali, ecco "Arca Urban Wall" al San Paolo, Japigia e al Libertà Murales con microchip per accedere ai servizi digitali, ecco "Arca Urban Wall" al San Paolo, Japigia e al Libertà Innovativo progetto di riqualificazione urbana. «Bari sempre più smart city»
Gli auguri delle ARCA pugliesi in modalità virtuale Gli auguri delle ARCA pugliesi in modalità virtuale Alle ore 12 diretta streaming sul canale YouTube
Arca Puglia Centrale aderisce a Federcasa Arca Puglia Centrale aderisce a Federcasa L'associazione riunisce 74 enti che, in tutta Italia, costruiscono e gestiscono abitazioni sociali e di Edilizia Residenziale Pubblica
Arca Puglia: "Con il Superbonus via all'adeguamento di 5 mila case popolari di Bari e Bat" Arca Puglia: "Con il Superbonus via all'adeguamento di 5 mila case popolari di Bari e Bat" Piero de Nicolo, neo amministratore unico: “A giorni pubblicheremo il secondo bando per i lavori di adeguamento sismico ed energetico"
Occupazione abusiva delle case popolari, via ai controlli a Bari Occupazione abusiva delle case popolari, via ai controlli a Bari Verrà effettuato uno screening degli alloggi, al fine di verificare la sussistenza dei presupposti per l’effettuazione dello sgombero forzoso
Arca Puglia, in arrivo 3 milioni per pagamento canoni, servizi Erp e morosità pregresse Arca Puglia, in arrivo 3 milioni per pagamento canoni, servizi Erp e morosità pregresse Maraschio: «Una misura a favore dei più deboli per aiutare chi è stato più colpito dalle misure restrittive»
Bari, trasforma la sala condominiale in abitazione: denunciato Bari, trasforma la sala condominiale in abitazione: denunciato È successo in una palazzina di Arca Puglia a Japigia. I lavori erano ancora in corso
Bari, consegnati i primi 54 nuovi alloggi popolari a Sant'Anna Bari, consegnati i primi 54 nuovi alloggi popolari a Sant'Anna Si tratta di 12 edifici, per un totale di 123 appartamenti, costruiti senza barriere architettoniche, con un parco giochi per bambini e campo da bocce
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.