Una volante dei carabinieri di notte
Una volante dei carabinieri di notte
Cronaca

Altamura (Bari), sfrecciava in centro colpendo auto in sosta o ai semafori, preso

I carabinieri hanno fermato il 30enne grazie alle segnalazioni di numerosi cittadini, cinque le vetture danneggiate

Sfrecciava nel centro abitato di Altamura, urtando autovetture in circolazione e in sosta, per fortuna grazie alle segnalazioni dei cittadini è stato fermato.
E' successo nella prima serata di ieri quando un uomo a bordo della sua BMW ha creato il panico per circo un'ora nel centro abitato del comune federiciano. La vicenda ha avuto inizio dopo le numerose chiamate pervenute al 112 da parte di numerosi cittadini che, a piedi o a in auto, segnalavano una persona a bordo di un'autovettura di colore grigio che, incurante della segnaletica, dei semafori con luce rossa e dei pedoni, sfrecciava nel centro abitato urtando autovetture in circolazione e in sosta, come avvenuto, in particolare, all'interno di un'area di servizio. Le pattuglie della sezione radiomobile e della stazione carabinieri, attivate immediatamente dalla centrale operativa, si sono quindi messe sulle sue tracce fino a quando l'auto è stata intercettata e fermata nei pressi dell'ufficio postale di via Gravina. Non è stato facile per i militari gestire l'esagitazione del conducente del mezzo, identificato in un 30enne del luogo, disoccupato, in evidente stato di agitazione. Sono giunti sul posto anche i sanitari del 118 che, riscontrando effettivamente lo stato di alterazione psicofisica in cui versava, lo hanno accompagnato al locale ospedale per gli accertamenti sanitari del caso. Il bilancio è di 5 autovetture danneggiate delle quali l'uomo dovrà rispondere anche a titolo di risarcimento danni.
  • Altamura
Altri contenuti a tema
Coronavirus, Altamura (Bari) si blinda per Natale Coronavirus, Altamura (Bari) si blinda per Natale L'ordinanza è in vigore a partire da oggi fino al 6 gennaio 2021, ecco cosa prevede
Covid, tutta la Puglia torna zona gialla. Restrizioni allentate anche a Gravina e Altamura Covid, tutta la Puglia torna zona gialla. Restrizioni allentate anche a Gravina e Altamura Il provvedimento sarà in vigore già da domani. Valente: «Contagi scesi del 40%». Melodia: «Pubblicheremo nuove ordinanze»
Ospedale di Altamura, stop ricoveri in Chirurgia generale per mancanza di medici Ospedale di Altamura, stop ricoveri in Chirurgia generale per mancanza di medici Il sindaco Melodia: «Chiedo di conoscere lo stato delle procedure». Dall’azienda sanitaria rassicurano: «In arrivo personale dal San Paolo»
Emergenza Coronavirus, dopo Gravina e Acquaviva scuole chiuse anche ad Altamura Emergenza Coronavirus, dopo Gravina e Acquaviva scuole chiuse anche ad Altamura Partirà anche il coprifuoco a partire dalle 19 con chiusura di ogni attività e obbligo di autocertificazione per poter circolare
Covid, il sindaco di Altamura: «Sistema sanitario non può far fronte». Asl Bari: «Potenziati tamponi e servizi ospedalieri» Covid, il sindaco di Altamura: «Sistema sanitario non può far fronte». Asl Bari: «Potenziati tamponi e servizi ospedalieri» Melodia attacca: «Ci sono gravi mancanze». L'azienda sanitaria si difende: «Postazione Usca con 12 medici garantisce test e assistenza domiciliare»
Maxi afflusso di pazienti, chiuso il pronto soccorso dell'ospedale di Altamura Maxi afflusso di pazienti, chiuso il pronto soccorso dell'ospedale di Altamura Lo annuncia il sindaco Rosa Melodia dopo la comunicazione ricevuta dalle autorità sanitarie
Covid, l'ospedale di Altamura attiva servizio di supporto psico-sociale per famiglie dei pazienti Covid, l'ospedale di Altamura attiva servizio di supporto psico-sociale per famiglie dei pazienti Le assistenti sociali messe a disposizione dall'Asl Bari faranno da tramite fra reparti e parenti a casa
Covid, focolaio in una Rsa di Altamura: 38 contagi Covid, focolaio in una Rsa di Altamura: 38 contagi Si tratta di 29 ospiti e 9 operatori. Deceduto ieri un 99enne
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.