adisu puglia
adisu puglia
Scuola e Lavoro

Adisu Puglia, pronti bonus 500 euro per didattica online e 12 milioni in borse di studio

La giunta regionale ha approvato due delibere per la ripresa universitaria dopo l'emergenza Coronavirus

Elezioni Regionali 2020
«Un bonus di 500 euro per ogni studente in condizione di fragilità economica per supportare la didattica a distanza e 12 milioni di euro per la copertura totale delle borse di studio ADISU anche per il prossimo anno accademico». Lo ha annunciato l'assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Puglia, Sebastiano Leo, che ha commentato l'approvazione da parte della giunta regionale di due interventi straordinari volti a garantire il diritto allo studio universitario, in seguito all'emergenza da Coronavirus.

La prima misura verte sull'elargizione di un bonus del valore di 500 euro a studenti/esse inseriti nel sistema universitario pugliese in condizione di maggiore fragilità economica partendo da quelli con Isee più basso. Il bonus, erogato attraverso ADISU, potrà essere utilizzato per la fornitura di strumenti informatici e la connettività di rete per la fruizione della "didattica a distanza" nonché per ogni altra comprovata esigenza indispensabile a supportare il diritto allo studio durante l'emergenza epidemiologica da COVID-19. La dotazione finanziaria di questa misura, gestita da Adisu, è di 4.5 milioni.

Il secondo intervento riguarda, invece, la copertura al 100 percento delle borse di studio Adisu anche per l'anno 2020/2021 per tutti gli studenti idonei, iscritti alle università, accademie di belle arti e conservatori musicali presenti in Puglia. Sulla base dei dati registrati in relazione ai precedenti anni accademici, la Regione ha integrato con € 12.000.000, a valere sul POR Puglia 2014/2020, la copertura finanziaria da destinare, per il tramite dell'agenzia Adisu, agli studenti beneficiari idonei, al fine di consentire di fruire dei benefici messi a concorso a tutti gli aventi diritto. Si tratta di una misura finalizzata a rafforzare il diritto allo studio attraverso la promozione di misure di sostegno quali borse di studio ordinarie — nella tradizionale ripartizione in quota in denaro, servizio residenziale e ristorazione — borse di studio straordinarie e i servizi/supporti aggiuntivi, anche per gli studenti in mobilità internazionale e portatori di disabilità per favorire la permanenza nel percorso di studi universitari dei soggetti più meritevoli, capaci e provenienti dalle famiglie a più basso reddito. Questo provvedimento, realizzato anche grazie all'assessore regionale al Bilancio Raffaele Piemontese, crea al contempo i presupposti per l'utilizzo delle risorse ex art. 236 comma 4 del dl Rilancio, per misure straordinarie a favore degli studenti che non raggiungono i requisiti di merito previsti dalla norma nazionale.

«Questi interventi - continua Leo - sono il risultato di un percorso fatto con ADISU, le università e le associazioni studentesche, un dialogo costante e proficuo, non senza ostacoli, con l'obiettivo irrinunciabile di garantire il diritto alla conoscenza, costituzionalmente riconosciuto. In questa fase di ripartenza regionale e nazionale, è importante puntare sulle nuove generazioni e sulla crescita dei loro saperi per il rilancio dell'economia».
  • adisu puglia
  • sebastiano leo
Altri contenuti a tema
Regione Puglia, c'è il bando per la riqualificazione in Oss degli operatori di strutture assistenziali Regione Puglia, c'è il bando per la riqualificazione in Oss degli operatori di strutture assistenziali L'assessore alla Formazione Leo: «Per questo avviso abbiamo impiegato risorse pari a 5 milioni di euro»
ARPAL Puglia, l'assessore Leo: «Pubblicati bandi per oltre 100 assunzioni» ARPAL Puglia, l'assessore Leo: «Pubblicati bandi per oltre 100 assunzioni» Il commissario straordinario Massimo Cassano: «Obiettivo maggiore qualità ed efficacia dell'attività dell'Agenzia e dei servizi offerti»
In Puglia riprendono corsi professionali e tirocini Oss in presenza, via libera da lunedì In Puglia riprendono corsi professionali e tirocini Oss in presenza, via libera da lunedì Lo ha stabilito l'ultima ordinanza del presidente Emiliano. Leo: «Questo l'ultimo tassello che mancava»
Niente tasse universitarie per chi si trasferisce in un ateneo della Puglia, c'è il sì della giunta Niente tasse universitarie per chi si trasferisce in un ateneo della Puglia, c'è il sì della giunta Leo: «Risposta concreta alle famiglie e alle istituzioni accademiche regionali. Intervento che poggia su analisi del rientro dei fuorisede»
Fuori sede in Puglia costretti a pagare senza usare le stanze, la lettera ad Emiliano Fuori sede in Puglia costretti a pagare senza usare le stanze, la lettera ad Emiliano Sunia (Sindacato Unitario Nazionale Inquilini ed Assegnatari) Bari-Bat si fa portavoce della problematica di molti studenti
Edilizia scolastica, dal Ministero un finanziamento da 130 milioni per la Puglia Edilizia scolastica, dal Ministero un finanziamento da 130 milioni per la Puglia Sono dieci i progetti che verranno realizzati in provincia di Bari con il piano regionale 2018-2020
Fase due, in Puglia stage, tirocini curricolari ed esami finali tornano "in presenza" Fase due, in Puglia stage, tirocini curricolari ed esami finali tornano "in presenza" Firmata l'ordinanza regionale. Ripartono le attività di laboratorio con l’utilizzo di macchinari o attrezzature
Residenze universitarie, diritto allo studio e rimborsi: gli studenti protestano con Adisu Puglia Residenze universitarie, diritto allo studio e rimborsi: gli studenti protestano con Adisu Puglia Stamattina la manifestazione organizzata dall'associazione Link: «Dopo la crisi Covid in tanti dovranno rinunciare ai loro percorsi formativi»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.