Sequestro appartamento rifiuti
Sequestro appartamento rifiuti
Cronaca

Accumulavano rifiuti in casa, carabinieri e Asl sequestrano appartamento a Carbonara

Le autorità sono intervenute per arginare il rischio igienico-sanitario e per rischio di staticità dell' immobile

Elezioni Regionali 2020
Nel loro appartamento di Carbonara accumulavano ogni genere di rifiuto, in particolare materiale ferroso, televisori e scarti tessili. I carabinieri forestali del Nipaaf di Bari hanno sottoposto a sequestro un immobile, comprensivo di abitazione e garage, nel rione periferico a sud-est di Bari. I militari sono stati coadiuvati dalla locale stazione territoriale dei carabinieri e dalla compagnia carabinieri di Bari San Paolo, nonché dal servizio igiene pubblica della Asl Bari.
sequestro appartamento rifiutisequestro appartamento rifiuti
Dall'ispezione dei luoghi è stata accertata l'assoluta carenza di condizioni igienico sanitarie all'interno dell'abitazione, nonché la presenza di criticità strutturali dell'immobile. Nelle camere dell'abitazione erano presenti enormi cumuli di rifiuti, talmente alti da raggiungere il soffitto e da impedire la libera circolazione delle persone nei locali stessi. Tutti i locali, a causa della presenza dei rifiuti, erano privi di aerazione e luce naturale.

Per la violazione dell'art. 256, c. 1 lett. a del D. Lgs. n 152/2006 (attività di gestione rifiuti non autorizzata), è stata deferita all'autorità giudiziaria il nucleo familiare che risiedeva nell'appartamento sequestrato, composto da quattro persone. Le stesse quattro persone sono state trasferite in una struttura di emergenza di pronto intervento sociale.
  • Asl Bari
  • carabinieri forestali
Altri contenuti a tema
Post Covid-19, l'ospedale di Monopoli torna a pieno regime Post Covid-19, l'ospedale di Monopoli torna a pieno regime Sanguedolce: «La ripartenza coincide con un profondo lavoro di riorganizzazione dell’ospedale secondo i canoni della sicurezza»
Assunzioni Asl Bari, via libera per 56 radiologi Assunzioni Asl Bari, via libera per 56 radiologi Inuovi tecnici saranno assunti a tempo indeterminato in diverse strutture ospedaliere
Festa della musica, al San Paolo si esibisce la band del direttore Asl Bari con Lopalco Festa della musica, al San Paolo si esibisce la band del direttore Asl Bari con Lopalco L'ensemble capitanata da Antonio Sanguedolce in scena nel piazzale dell'ospedale con l'epidemiologo alla chitarra ritmica
Asl Bari, addio agli assembramenti nell'ambulatorio di via Fani: a regime i nuovi percorsi Asl Bari, addio agli assembramenti nell'ambulatorio di via Fani: a regime i nuovi percorsi L'azienda sanitaria locale ha acquisito anche un nuovo immobile in via Giulio Petroni per distribuire meglio i pazienti
Donazione multiorgano al Di Venere, un 61enne salva la vita a due persone Donazione multiorgano al Di Venere, un 61enne salva la vita a due persone La famiglia dell'uomo, deceduto per una grave patologia, ha detto dì all'espianto di fegato e reni
Neuropsichiatria infantile a Bari si reinventa con il lockdown, l'esperienza in remoto in un video Neuropsichiatria infantile a Bari si reinventa con il lockdown, l'esperienza in remoto in un video "Non è solo la sintesi di un percorso, affrontato in un momento difficile, ma è anche il modo di dirsi “grazie” reciprocamente"
Trasporto disabili, dopo il lockdown si riparte a Bari Trasporto disabili, dopo il lockdown si riparte a Bari La Asl ha dato il via libera alla ripresa del servizio in tutte le città della provincia
Putignano, l'ospedale Santa Maria degli Angeli riparte: 76 interventi in una settimana Putignano, l'ospedale Santa Maria degli Angeli riparte: 76 interventi in una settimana L'attività di ambulatorio e i ricoveri tornano a pieno regime. Ultimo reparto completamente riattivato è Ortopedia
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.