Sequestro appartamento rifiuti
Sequestro appartamento rifiuti
Cronaca

Accumulavano rifiuti in casa, carabinieri e Asl sequestrano appartamento a Carbonara

Le autorità sono intervenute per arginare il rischio igienico-sanitario e per rischio di staticità dell' immobile

Nel loro appartamento di Carbonara accumulavano ogni genere di rifiuto, in particolare materiale ferroso, televisori e scarti tessili. I carabinieri forestali del Nipaaf di Bari hanno sottoposto a sequestro un immobile, comprensivo di abitazione e garage, nel rione periferico a sud-est di Bari. I militari sono stati coadiuvati dalla locale stazione territoriale dei carabinieri e dalla compagnia carabinieri di Bari San Paolo, nonché dal servizio igiene pubblica della Asl Bari.
sequestro appartamento rifiutisequestro appartamento rifiuti
Dall'ispezione dei luoghi è stata accertata l'assoluta carenza di condizioni igienico sanitarie all'interno dell'abitazione, nonché la presenza di criticità strutturali dell'immobile. Nelle camere dell'abitazione erano presenti enormi cumuli di rifiuti, talmente alti da raggiungere il soffitto e da impedire la libera circolazione delle persone nei locali stessi. Tutti i locali, a causa della presenza dei rifiuti, erano privi di aerazione e luce naturale.

Per la violazione dell'art. 256, c. 1 lett. a del D. Lgs. n 152/2006 (attività di gestione rifiuti non autorizzata), è stata deferita all'autorità giudiziaria il nucleo familiare che risiedeva nell'appartamento sequestrato, composto da quattro persone. Le stesse quattro persone sono state trasferite in una struttura di emergenza di pronto intervento sociale.
  • Asl Bari
  • carabinieri forestali
Altri contenuti a tema
Covid19, 25 casi a Villa Giovanna. Asl Bari prende controllo della struttura per anziani Covid19, 25 casi a Villa Giovanna. Asl Bari prende controllo della struttura per anziani Sono risultati positivi al Coronavirus 18 ospiti e 7 operatori sanitari. I pazienti contagiati sono in isolamento sorvegliato
Bari, ambulatori "a distanza" per i piccoli di neuropsichiatria infantile Bari, ambulatori "a distanza" per i piccoli di neuropsichiatria infantile Medici, psicologi e terapisti possono “andare a domicilio” dei pazienti, già oggi sono circa 800 quelli raggiunti e coinvolti
Coronavirus, parte da Bari la sperimentazione dei farmaci a domicilio per i pazienti fragili Coronavirus, parte da Bari la sperimentazione dei farmaci a domicilio per i pazienti fragili A beneficiarne saranno anziani e persone con patologie croniche e non autosufficienti. Comune e Asl pronti a partire
Asl Bari si prepara alle emergenze, stop a ricoveri programmati Asl Bari si prepara alle emergenze, stop a ricoveri programmati Sospesi anche visite ambulatoriali, esami diagnostici e operativi. Eccezioni solo per i casi urgenti
Coronavirus, al Di Venere di Bari arrivano i container per il pre-triage dei pazienti Coronavirus, al Di Venere di Bari arrivano i container per il pre-triage dei pazienti Stessa misura all'ospedale di Monopoli. La Asl: «Già pronti e sicuri per gestire l'emergenza legata al Covid19»
Prevenzione Coronavirus, in Puglia arriva il triage telefonico per casi sospetti Prevenzione Coronavirus, in Puglia arriva il triage telefonico per casi sospetti La Asl Bari dà le direttive: «Negli ambulatori si entra non più di un paziente alla volta»
Scoperti ad abbandonare rifiuti nel parco Alta Murgia, scattano le sanzioni Scoperti ad abbandonare rifiuti nel parco Alta Murgia, scattano le sanzioni I responsabili sono stati individuati dalle fototrappole. Verbali fino a 3mila euro
All'aeroporto di Bari arriva un presidio del 118 All'aeroporto di Bari arriva un presidio del 118 Nello scalo è presente dal 1 febbraio un'ambulanza h24 per far fronte alle emergenze
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.