Sequestro appartamento rifiuti
Sequestro appartamento rifiuti
Cronaca

Accumulavano rifiuti in casa, carabinieri e Asl sequestrano appartamento a Carbonara

Le autorità sono intervenute per arginare il rischio igienico-sanitario e per rischio di staticità dell' immobile

Nel loro appartamento di Carbonara accumulavano ogni genere di rifiuto, in particolare materiale ferroso, televisori e scarti tessili. I carabinieri forestali del Nipaaf di Bari hanno sottoposto a sequestro un immobile, comprensivo di abitazione e garage, nel rione periferico a sud-est di Bari. I militari sono stati coadiuvati dalla locale stazione territoriale dei carabinieri e dalla compagnia carabinieri di Bari San Paolo, nonché dal servizio igiene pubblica della Asl Bari.
sequestro appartamento rifiutisequestro appartamento rifiuti
Dall'ispezione dei luoghi è stata accertata l'assoluta carenza di condizioni igienico sanitarie all'interno dell'abitazione, nonché la presenza di criticità strutturali dell'immobile. Nelle camere dell'abitazione erano presenti enormi cumuli di rifiuti, talmente alti da raggiungere il soffitto e da impedire la libera circolazione delle persone nei locali stessi. Tutti i locali, a causa della presenza dei rifiuti, erano privi di aerazione e luce naturale.

Per la violazione dell'art. 256, c. 1 lett. a del D. Lgs. n 152/2006 (attività di gestione rifiuti non autorizzata), è stata deferita all'autorità giudiziaria il nucleo familiare che risiedeva nell'appartamento sequestrato, composto da quattro persone. Le stesse quattro persone sono state trasferite in una struttura di emergenza di pronto intervento sociale.
  • Asl Bari
  • carabinieri forestali
Altri contenuti a tema
La Asl Bari verso il futuro, pronti bandi per assumere 136 medici La Asl Bari verso il futuro, pronti bandi per assumere 136 medici Una “chiamata” che risponde all’esigenza di assicurare la continuità assistenziale e di rinforzare e stabilizzare gli organici
Nuovi ambulatori vaccinali e un centro polifunzionale a Noci, c'è il progetto definitivo Nuovi ambulatori vaccinali e un centro polifunzionale a Noci, c'è il progetto definitivo L’opera, per la quale a breve partiranno le procedure di gara per l’affidamento dei lavori, prevede un investimento di circa 640mila euro
Covid, il report Asl Bari: aumento stabile dei casi nell'ultima settimana Covid, il report Asl Bari: aumento stabile dei casi nell'ultima settimana Il tasso per 100mila abitanti si attesta da 26,7 a 28,5. 23 comuni su 41 hanno registrato tra gli zero e i cinque nuovi casi
Arresto cardiaco a scuola, 18enne salvato da un'infermiera del 118 di Bari Arresto cardiaco a scuola, 18enne salvato da un'infermiera del 118 di Bari È successo ad Altamura, il ragazzo si è accasciato improvvisamente al suolo durante la lezione di educazione fisica
Aumentano i servizi Asl sul territorio, a Bari un nuovo presidio in via Petroni Aumentano i servizi Asl sul territorio, a Bari un nuovo presidio in via Petroni Ospiterà sportello CUP-Cassa ticket e Anagrafe Sanitaria, uno Sportello Front Office PUA (porta unica di accesso) e un Centro Prelievi
Assistenza sanitaria territoriale, Asl Bari apre un presidio a Picone Assistenza sanitaria territoriale, Asl Bari apre un presidio a Picone Inaugurazione domani mattina alle 10 alla presenza delle autorità
Direttrice, chirurga e avvocata. Un vademecum della Asl Bari contro la discriminazione di genere nel linguaggio Direttrice, chirurga e avvocata. Un vademecum della Asl Bari contro la discriminazione di genere nel linguaggio Sanguedolce: «Siamo sensibili al tema delle pari opportunità e abbiamo voluto intraprendere questo percorso che va a ribaltare la prospettiva»
Covid, il report Asl Bari: crescono i casi nella fascia d'età under 12 Covid, il report Asl Bari: crescono i casi nella fascia d'età under 12 Sono 13 i comuni con “zero casi” e 21 con un numero di positività ridotte al minimo e distribuite tra 1 e 5,
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.