Giovanni Cornacchini
Giovanni Cornacchini
Calcio

Verso Troina-Bari, Cornacchini: «Andremo lì per fare risultato pieno. In difesa Cacioli-Mattera»

Il tecnico parla alla vigilia: «Siamo alla fine di un percorso logorante. Dobbiamo tenere alta la tensione e restare concentrati»

«Siamo alle battute finali di un campionato che ci ha visti sempre in testa alla classifica e che, come ho detto più volte, anche per questo è stato logorante. Stare davanti vuol dire che devi guardare solo te stesso, perché hai tutto da perdere. Quella di domani è sicuramente una partita importante, anche se credo lo sia stata più quella contro il Portici. Questa è una squadra che ha dimostrato a più riprese di avere una grande personalità. Il traguardo è davvero a un passo e tocca a noi ora fare lo sprint finale, ma mantenendo il giusto nervosismo che ci aiuta a restare svegli. Serve soprattutto lucidità in questo momento: calma, pazienza e lucidità». Suona così la carica mister Cornacchini in vista di Troina-Bari, la partita che potrebbe dare ai suoi biancorossi la promozione matematica in C.

Bisogna vincere, vietato fare calcoli: «Andremo lì a fare la nostra partita - dice Cornacchini. Non credo sarà una gara semplice: il Troina è una buona squadra che in questo in momento gode di un buono stato di forma. Sono in piena corsa playoff, quindi dubito che ci aspetteranno. Noi dobbiamo essere bravi ad affrontare la gara come sappiamo fare e a imporre i nostri ritmi. 

L'obiettivo sicuramente è fare risultato pieno, ma dobbiamo essere consapevoli che non sarà una partita semplice. Non dobbiamo sederci. Affrontiamo una squadra fisica, che ha corsa, ben attrezzata e anche l'ambiente è complicato. Mi dicono che il campo sia messo parecchio male. Noi dobbiamo essere bravi a concedere molto poco e cercare di sfruttare al meglio le occasioni che avremo. Dobbiamo tenere la tensione alta e restare concentrati, senza farci influenzare troppo dal loro approccio e dal fattore ambientale».

Ci sarà comunque qualcosa di diverso, per via delle assenze fra squalifiche e infortuni: «Mancano Di Cesare per squalifica, e Brienza e Neglia che hanno fatto differenziato per qualche problema fisico, oltre a qualche altro piccolo acciacco - ricorda il tecnico. La coppia di centrali titolari a Troina è facile da intuire: ci saranno Mattera e Cacioli. Anche da questo punto di vista sono fortunato: nel corso del campionato ho potuto contare comunque su tre calciatori di grande qualità che si sono sempre fatti trovare pronti quando è stato il momento. Inevitabilmente dovrò fare delle scelte diverse, ma ho la fortuna di allenare un gruppo dalle grandi qualità, quindi non sono di certo sguarnito. In questi giorni abbiamo provato varie soluzioni. Ci sono giocatori in rosa che mi consentirebbero di partire con lo stesso modulo, ma l'ho detto più volte: il modulo poi lo adatti anche in base all'andamento della partita. Chi più, chi meno hanno giocato tutti nel corso del campionato. Tutti sono fondamentali per il raggiungimento di questo obiettivo».

A fare la differenza in tutta la stagione la forza dello spogliatoio: «Mettere insieme un gruppo in così poco tempo e gestire giocatori che sono scesi di categoria per sposare il progetto dei De Laurentiis non è semplice, ma i ragazzi hanno lavorato tutti bene. È una squadra che ha dimostrato di avere grande carattere in più di una occasione», dice Cornacchini. Scollinato il momento di flessione di metà girone di ritorno, l'obiettivo ora è a portata: «Non voglio sembrare ripetitivo, ma credo che tutto il campionato sia stato delicato. Sarebbe facile dire che il periodo in cui c'è stata una leggera flessione possa essere quello più delicato, ma la verità è che la squadra proprio in questo momento sta dimostrando tutta la sua compattezza e forza mentale», conclude Cornacchini.
  • ssc bari
  • giovanni cornacchini
Altri contenuti a tema
SSC Bari, il 17 luglio amichevole con la Fiorentina a Moena SSC Bari, il 17 luglio amichevole con la Fiorentina a Moena Ufficializzato il primo appuntamento con una squadra di Serie A durante il ritiro estivo a Bedollo che partirà il 12 luglio
Bari for Special, la squadra biancorossa a Coverciano per le finali del torneo di "Quarta categoria" Bari for Special, la squadra biancorossa a Coverciano per le finali del torneo di "Quarta categoria" Dal 21 al 23 giugno sui campi del centro federale la sfida di calcio a 7 fra le formazioni di ragazzi con disabilità. Prima partita contro la Juventus
La SSC Bari diventa società per azioni. Luigi De Laurentiis amministratore unico La SSC Bari diventa società per azioni. Luigi De Laurentiis amministratore unico Depositati i rogiti notarili nella sede di Filmauro come disposto dalla Figc con il passaggio al professionismo
SSC Bari, nasce la Scuola calcio ufficiale. De Laurentiis: «Tassello importante» SSC Bari, nasce la Scuola calcio ufficiale. De Laurentiis: «Tassello importante» La cantera biancorossa al via grazie alla collaborazione con l'Intesa sport club. Il presidente: «Ricostruiamo rapporto col territorio»
Settore giovanile SSC Bari, il 3 e 5 giugno i raduni selettivi Settore giovanile SSC Bari, il 3 e 5 giugno i raduni selettivi Appuntamento al campo Capocasale per i calciatori nati fra il 2002 e il 2005
SSC Bari, la stagione si chiude ad Avellino. Il pagellone dei biancorossi SSC Bari, la stagione si chiude ad Avellino. Il pagellone dei biancorossi La sconfitta in casa degli irpini mette fine alla poule scudetto della squadra di Cornacchini. Tutti promossi, o quasi
Avellino-Bari 1-0, Cornacchini: «C'è rammarico, non meritavamo di perdere» Avellino-Bari 1-0, Cornacchini: «C'è rammarico, non meritavamo di perdere» Il tecnico nel post-gara: «Preso un goal evitabile, c'era una rete regolare». Hamlili: «Stagione molto positiva»
La poule scudetto del Bari finisce qui. Sconfitta 1-0 ad Avellino: i biancorossi sono fuori La poule scudetto del Bari finisce qui. Sconfitta 1-0 ad Avellino: i biancorossi sono fuori Decide la rete di De Vena a inizio ripresa. Tre goal annullati alla squadra di Cornacchini per fuorigioco, dopo una prestazione di buon livello
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.