giacomo ricci
giacomo ricci
Calcio

SSC Bari, si presenta Ricci: «Ho girato molte squadre, vorrei vincere e fermarmi qui»

Il neo terzino biancorosso: «Qui un grande gruppo. Concorrenza? L’importante è raggiungere l’obiettivo collettivo»

«Non mi aspettavo un esordio così veloce. Ero pronto, anche a Parma mi sono sempre allenato. Sono contento, soprattutto per la vittoria. Ho due anni di contratto, spero di vincere il campionato e rimanere a Bari a lungo».

Si presenta così Giacomo Ricci, nuovo terzino biancorosso fresco di debutto con il Bari nella trasferta vinta 0-1 sul Picerno.

«Ho girato molte squadre, mi piacerebbe fermarmi in una piazza e dare il mio contributo. Conoscendo il direttore, con una telefonata siamo riusciti a chiudere, anche se all'ultimo», spiega Ricci.

Il 25enne difensore esterno arriva a Bari dove ritrova molti calciatori con cui ha diviso esperienze passate: «Mi sono ritrovato con Mallamo, Polverino e Di Gennaro con cui ero alla Juve Stabia, più Scavone, Frattali e Di Cesare che ho avuto a Parma con me - racconta. A Parma ho fatto la serie D, con loro abbiamo raggiunto la promozione tramite i playoff. A Castellammare è andata male, molto è dipeso dalla questione Covid. Oggi penso a Bari e voglio fare bene qui. Ho vinto tre campionati in carriera, spero di ripetermi. Sarà il campo a decidere».

E sul gruppo che si sta formando, Ricci aggiunge: «Di Cesare si fa rispettare, ma nello spogliatoio siamo in 24 e ci sono molti leader. Siamo una squadra forte, con qualità: basta questo per creare il gruppo».

Parlando delle sue caratteristiche tecniche, il difensore biancorosso spiega: «Fin dal settore giovanile ho giocato come attaccante esterno, poi mi hanno spostato dietro e mi sono adattato. Sono un calciatore a cui comunque piace più attaccare che difendere, però non sono uno che segna tanto. Preferisco fare un assist piuttosto che un goal; l'importante è vincere la partita. Prendo tante cose da diversi terzini e cerco di imparare da loro. Il mio ruolo è il terzino sinistro, ma sulla fascia posso fare tutto».

A 25 anni, Ricci cerca consacrazione nel calcio dei pro: «Ho sempre fatto le mie presenze, l'anno scorso ho fatto qualche partita in A poi sono andato per mezza stagione a Venezia. Quest'anno spero di fare più presenze possibili, ma se alla fine vinciamo il campionato e io ho giocato solo metà delle partite sono contento lo stesso. Non ho avuto difficoltà a integrarmi; ogni calciatore ha il suo percorso, c'è chi cresce più in fretta e chi fa una strada più lunga. Io a 25 anni ho fatto qualche campionato, il mio apporto lo posso dare».

Ultima chiosa sulla prossima partita, che vedrà il Bari impegnato ancora fuori casa, stavolta a Catania: «Le trasferte si preparano come tutte le altre. Cerchiamo di portare a casa i tre punti, non andiamo lì per prendere un pareggio», conclude Ricci.
  • ssc bari
Altri contenuti a tema
Multiproprietà nel calcio, il futuro della SSC Bari a un bivio. Gravina: «Due anni per vendere» Multiproprietà nel calcio, il futuro della SSC Bari a un bivio. Gravina: «Due anni per vendere» Il presidente della Figc ha spiegato che la decisione è stata presa. Si attende il consiglio federale del 30 settembre per la ratifica
Simeri bomber dalla panca. La fortuna premia l'audace Bari di Mignani Simeri bomber dalla panca. La fortuna premia l'audace Bari di Mignani Il goal dell’attaccante al 94’ regala il successo sul Catania al tecnico, bravo a gestire forze e abbondanza di soluzioni
Catania-Bari 1-2, Mignani: «Un segnale importante». Di Cesare: «La concorrenza aumenta la qualità» Catania-Bari 1-2, Mignani: «Un segnale importante». Di Cesare: «La concorrenza aumenta la qualità» Il tecnico a fine gara: «Dovevamo chiuderla, ma abbiamo creduto nella vittoria». Il capitano: «La continuità ci dà entusiasmo e serenità»
Simeri-goal al 94', il Bari sbanca il Massimino. Catania ko: 1-2 in Sicilia Simeri-goal al 94', il Bari sbanca il Massimino. Catania ko: 1-2 in Sicilia La rete dell'attaccante biancorosso in pieno recupero regala i 3 punti ai galletti. Di Terranova e Moro le altre reti
Il Bari pronto ad affrontare il Catania, disponibili Antenucci e Mazzotta Il Bari pronto ad affrontare il Catania, disponibili Antenucci e Mazzotta Ecco la lista dei 24 disponibili per la sfida del "Massimino", in fase di pieno recupero Nicola Citro
Catania-Bari, come acquistare i biglietti e le regole da rispettare Catania-Bari, come acquistare i biglietti e le regole da rispettare Obbligo di green pass, inoltre i tifosi pugliesi sono invitati a trovarsi entro le ore 11:30 presso l’uscita autostradale ‘Catania San Gregorio’
Verso Catania-Bari, Migani: «La squadra mi sta mettendo in difficoltà con le scelte. Sarà gara tosta» Verso Catania-Bari, Migani: «La squadra mi sta mettendo in difficoltà con le scelte. Sarà gara tosta» Il mister: «Ogni partita va affrontata con la mentalità giusta per provare a vincerla. Antenucci? Sta bene, lo valuteremo fra oggi e domani»
Panchina lunga e soluzioni in corso. Tra fortuna e merito: il Bari di Mignani scopre le sue armi Panchina lunga e soluzioni in corso. Tra fortuna e merito: il Bari di Mignani scopre le sue armi Gli ingressi di Mallamo e Simeri regalano il succeesso sul Picerno. Fioretto spuntato? I galletti vincono di spada
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.