Matteo Scala
Matteo Scala
Calcio

SSC Bari, Scala fa il punto: «Difficoltà ci stanno. Fin qui ottimo ruolino di marcia»

Il club manager: «I tifosi ci sostengano. Cornacchini? Travisate sue dichiarazioni»

Dopo la sconfitta nello scontro diretto in casa della Turris è tempo di serrare le fila e ripartire per la SSC Bari. A fare il punto della situazione sui canali social ufficiali della società è stato il club manager Matteo Scala, che prova a far chiarezza sul momento dei biancorossi: «C'è grande serenità, anche perché in ogni campionato ci sono momenti in cui le cose non vanno come si vorrebbe e i risultati non arrivano - è l'analisi di Scala. Bisogna però analizzare le prestazioni: fuori casa in molte occasioni abbiamo fatto anche peggio delle ultime due. C'è voglia di lavorare per trovare quello che non va; l'unica medicina per uscire dalle difficoltà. Non è facile restare in testa dalla prima all'ultima giornata».

Oggi pomeriggio la ripresa degli allenamenti: La squadra ha effettuato lavoro atletico sul campo. Per i portieri Bellussi e Marfella lavoro atletico in palestra, mentre Feola ha svolto allenamento differenziato per recuperare dall'infortunio alla spalla. «Come ogni martedì ci incontriamo con il mister e lo staff; parleremo con i ragazzi e cercheremo di capire dove si può migliorare per arrivare a un obiettivo che è sempre lì alla portata», ricorda Scala.

Sul banco degli imputati nel post gara di Torre del Greco è finito il tecnico Cornacchini, che ha esaminato la sconfitta alla luce dell'assenza di "attributi" da parte dei suoi in campo. Scala fa il pompiere e traccia il quadrato attorno al tecnico: «Le dichiarazioni del mister sono state strumentalizzate e travisate – continua. Ha voluto far presente che tutti, dopo aver raggiunto un vantaggio cospicuo sulla seconda, abbiamo un po' mollato. Il "lassismo inconscio" ti porta a essere un po' meno "avvelenato". Abbiamo trame di gioco e qualità tecniche ma non bastano in questa categoria. Contro la Turris è mancato un po' di fuoco dentro, che va ritrovato col lavoro quotidiano. Lavoreremo con serenità e compattezza: non ci sono problemi. Gruppo e staff sono straordinari».

Ecco, quindi, che in questo momento di difficoltà, dopo due sconfitte esterne consecutive, la squadra deve ritrovarsi nell'abbraccio del suo pubblico, nel suo fortino: «Ai tifosi chiedo di starci vicino - è l'appello di Scala. Devono apprezzare quello che sta facendo il gruppo di lavoro ed essere orgogliosi di essere ripartiti con questa grande società. Per vincere i campionati in qualsiasi categoria bisogna fare fatica; abbiamo fatto un cammino straordinario e nessun'altra delle nobili decadute sta facendo man bassa nei loro gironi. Siamo quelli partiti meglio, abbiamo un ottimo ruolino di marcia. Dopo un momento di appannamento dobbiamo ripartire già domenica con i 3 punti e spero di vedere un San Nicola gremito».
Social Video2 minutiMatteo Scala dopo Turris-BariSSC Bari
  • ssc bari
Altri contenuti a tema
SSC Bari, arriva un nuovo sponsor. Accordo con Wind 3 SSC Bari, arriva un nuovo sponsor. Accordo con Wind 3 Tariffe telefoniche scontate per i tifosi possessori di un abbonamento in corso di validità
SSC Bari, parla Hamlili: «Vorrei restare qui. Goal? Mi è mancata lucidità» SSC Bari, parla Hamlili: «Vorrei restare qui. Goal? Mi è mancata lucidità» Il centrocampista biancorosso: «Devo migliorare tanto, sbaglio ancora troppi passaggi. Cornacchini? Mi ha voluto lui»
Rientra a Bari il tifoso caduto dagli spalti Rientra a Bari il tifoso caduto dagli spalti Due risonanze magnetiche hanno confermato la frattura della vertebra cervicale
SSC Bari, parte l'operazione Gran finale. Sconti e mini abbonamenti per i titolari di Fan card SSC Bari, parte l'operazione Gran finale. Sconti e mini abbonamenti per i titolari di Fan card Iniziative speciali per le ultime 5 partite in casa. De Laurentiis: «Arriviamo uniti all'obiettivo finale»
Tifoso del Bari caduto dagli spalti, resta in osservazione a Reggio Calabria Tifoso del Bari caduto dagli spalti, resta in osservazione a Reggio Calabria Il signor Nicola non si è ancora sottoposto a risonanza magnetica. Rinviato il rientro
Dalla crisi al nuovo allungo. Il Bari torna a imporre la regola del 3, campionato finito? Dalla crisi al nuovo allungo. Il Bari torna a imporre la regola del 3, campionato finito? Dopo la sconfitta con la Turris arrivano 2 successi che rilanciano la corsa dei biancorossi verso la C
Cade esultando al goal del Bari. Paura per un tifoso biancorosso a Locri Cade esultando al goal del Bari. Paura per un tifoso biancorosso a Locri Il signor Nicola si è rotto una vertebra cervicale ma si muove. I medici lo tengono sott'osservazione
Locri-Bari 0-3, Cornacchini: «Bravi a tener botta. Risultato giusto». Di Cesare: «Pensiamo solo a noi» Locri-Bari 0-3, Cornacchini: «Bravi a tener botta. Risultato giusto». Di Cesare: «Pensiamo solo a noi» Il mister nel post gara: «Finché non c'è la matematica nulla è deciso». Il difensore-goleador: «Dopo la mia rete ci siamo sciolti»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.