monopoli calcio
monopoli calcio
Calcio

Il Covid contagia anche il calcio, dieci positivi nel Monopoli. La situazione nel girone C

Nel Bari accertato solo un caso, mentre sono ben 17 nel Bisceglie e cinque nella Virtus Francavilla

Anche il calcio investito dalla tempesta Covid-19. In serie C il girone più colpito è quello "C" in cui milita il Bari, che fino a ora ha registrato un solo caso di positività al virus. Sono, invece, ben 10 i casi registrati fra i calciatori del Monopoli, che domenica scorsa ha visto rinviata la partita con il Bisceglie, società che conta 17 persone contagiate tra calciatori, componenti dello staff tecnico, dirigenti e collaboratori. Un'altra squadra pugliese del gruppo C fa i conti con il Covid: nella Virtus Francavilla tre positivi registrati nelle ultime ore, più due la settimana scorsa

Nella mappa dei contagi "spicca" la Vibonese: 22 positivi fra staff tecnico e calciatori, un ricoverato con seri problemi di salute. Molti casi anche nella Viterbese, che conta 11 positivi tra cui il mister Agenore Maurizi.

Focolaio serio anche nel Palermo, dove sono 7 i casi di cui 6 giocatori nuovamente positivi al Coronavirus, seppur con blande tracce virali e totalmente asintomatici. Nel Catania positivo solo un membro dello staff tecnico.

Un altro positivo è stato registrato nella Juve Stabia prima della partita di domenica scorsa con il Bari. A fine ottobre riscontrati due positivi a testa fra Teramo e Avellino, altri sette nella Paganese e uno nella Turris. A metà ottobre c'era un positivo nella Casertana. A inizio dello scorso mese il Potenza aveva comunicato la positività di due calciatori.

Il protocollo sui rinvii


Una classifica "spuria", quella del girone C di serie C, non solo a causa dell'esclusione del Trapani ma anche - e soprattutto - per via dei tanti contagi e dei conseguenti rinvii.

Il regolamento in tema emanato in data 06 ottobre 2020 dispone che qualora, a quarantotto ore prima del match di campionato, la società sportiva riscontra la positività di uno o più atleti al primo giro di tamponi essa è invitata a fare immediatamente un altro test di gruppo. Occorre quindi distinguere i test svolti dalla formazione che gioca in casa rispetto a quella ospitante: se i positivi rinvengono nella squadra che deve giocare in casa, in attesa di sapere i risultati del secondo test, quest'ultima può richiedere alla Lega il posticipo serale della gara se inizialmente programmata nel pomeriggio, o il rinvio al giorno successivo qualora il fischio d'inizio era stato programmato per le 20:30.

Se si tratta di positività nella squadra che deve giocare fuori casa essa può chiedere alla Lega C il rinvio fino al giorno successivo per poter attendere i nuovi risultati e per organizzare la trasferta. Al rilievo dei secondi tamponi la squadra in trasferta potrà partecipare alla partita se la squadra con positivi ha a disposizione almeno 13 giocatori, e fra questi almeno un portiere deve aver avuto il tampone negativo.

In ipotesi contraria la sfida è rinviata alla prima data utile; qualora non sia possibile la riprogrammazione della gara rispettando il calendario già redatto e pubblicato, l'istanza di rinvio sarà rigettata e la gara verrà regolarmente disputata.

In ipotesi di rinvio o posticipo consentito dal massimo organo di divisione, se la squadra non ottiene i risultati dei tamponi (anche per causa ad essa non imputabile) o si rifiuta di giocare, verrà decretata la sconfitta a tavolino di quest'ultima con il risultato di 0-3 senza l'irrogazione del punto di penalizzazione decretato dall'Organo di giustizia competente.

Se nei successivi e consecutivi cinque giorni più di quattro calciatori della prima squadra di una società dovessero risultare positivi al virus SARS-CoV-2 la stessa potrà, per una sola volta nell'arco della regular season, inoltrare a mezzo PEC alla Lega Pro istanza di spostamento della sola gara di campionato successivamente in programma, formulata entro un termine di quarantotto ore. A tal fine sarà il Presidente della Lega di serie C ad emanare provvedimento non sindacabile di rinvio indicando la data prevista per il differimento del match.

L'istanza, a pena di inammissibilità, deve essere corredata di documentazione comprovante la sussistenza dei presupposti che sono a fondamento della domanda.
  • Monopoli
  • serie c
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Bollettino Covid, in Puglia 954 nuovi positivi. Sono circa il 10% dei tamponi fatti Bollettino Covid, in Puglia 954 nuovi positivi. Sono circa il 10% dei tamponi fatti Sono 8.623 i test effettuati, mentre i decessi di oggi sono 14 di cui 6 in provincia di Bari dove si contano un terzo dei nuovi casi
Coronavirus, in Puglia altri 1.023 casi. I ricoverati sono il 2,5% del totale Coronavirus, in Puglia altri 1.023 casi. I ricoverati sono il 2,5% del totale Effettuati 10.333 test. I decessi sono 11 di cui 7 in provincia di Bari, dove si registrano un terzo dei positivi di oggi
Bari, emergenza Covid e lockdown raccontati da adulti e adolescenti, arriva "Diari virali" Bari, emergenza Covid e lockdown raccontati da adulti e adolescenti, arriva "Diari virali" Il volume edito da Radici Future sarà disponibile nei prossimi giorni all'interno dei presidi del welfare cittadino
Focolaio in una Rsa ad Adelfia, 20 positivi. Il sindaco: «Situazione monitorata» Focolaio in una Rsa ad Adelfia, 20 positivi. Il sindaco: «Situazione monitorata» Nessuno dei contagiati ha manifestato sintomi, al momento sono stati isolati in un piano della struttura
Coronavirus, in Puglia 1.018 nuovi positivi. La provincia di Bari ne registra 370 Coronavirus, in Puglia 1.018 nuovi positivi. La provincia di Bari ne registra 370 Effettuati quasi 10 mila tamponi. I decessi in lieve aumento sono 31. Il totale dei casi si attesta intorno ai 54 mila
Covid, Teatri di Bari mette a disposizione i suoi spazi per la vaccinazione di massa Covid, Teatri di Bari mette a disposizione i suoi spazi per la vaccinazione di massa Vincenzo Cipriano, direttore dei Teatri di Bari: "Soluzione alla mancanza di strutture adatte"
Un positivo alla Carelli, scuola chiusa a Conversano Un positivo alla Carelli, scuola chiusa a Conversano Lo annuncia il sindaco Giuseppe Lovascio, da lunedì dovrebbe ripartire il servizio
Scuola in Puglia, superiori in classe dall'1 febbraio? Scuola in Puglia, superiori in classe dall'1 febbraio? La proposta al tavolo con la Regione viene dai sindacati, in giornata dovrebbe arrivare la nuova ordinanza
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.