premiati a Palazzo di Citta gli atleti del Cus Bari medagliati ai campionati nazionali di Camerino
premiati a Palazzo di Citta gli atleti del Cus Bari medagliati ai campionati nazionali di Camerino
Altri sport

Cus Bari, premiati gli atleti medagliati ai campionati universitari di Camerino

Stamattina il riconoscimento a Palazzo di città per i 33 giovani che si sono distinti nella competizione

Questa mattina, nella sala consiliare di Palazzo di Città, il presidente della commissione comunale Cultura e Sport Giuseppe Cascella ha consegnato un riconoscimento ai 33 atleti del Cus Bari che si sono distinti nel corso dei campionati nazionali universitari svoltisi a Camerino lo scorso giugno.

Alla cerimonia hanno partecipato i rettori di Uniba, Stefano Bronzini, e di Poliba, Francesco Cupertino, Francesco Fischetti, docente associato di Scienze dell'esercizio fisico e Sport nonché coordinatore del corso di laurea in Scienze e tecniche dello sport di Uniba, Fabio Diomede, presidente del Conservatorio di Bari, il segretario dell'asd Uniba Maurizio Scalise, il presidente del Cus Bari Antonio Prezioso e il presidente di Cuamm - Medici con l'Africa ed ex presidente Cus Bari Renato Laforgia.

«Con questo riconoscimento - ha esordito il consigliere Cascella - l'amministrazione intende riconoscere il merito a questi giovani sportivi che, affermandosi nelle diverse competizioni in tutto il Paese, hanno dato lustro all'ateneo barese e a tutta la città. Desidero esprimere riconoscenza anche a coloro, e parlo degli allenatori, che intorno a questi ragazzi, dietro le quinte, svolgono con grande professionalità un compito molto impegnativo».

Dopo essersi complimentato con gli atleti presenti in sala, Maurizio Scalise ha spiegato che «Il nostro impegno è unire la pratica sportiva all'aspetto solidale, attraverso la realizzazione di progetti rivolti ai minori che versano in condizioni particolari e a coloro che non possono praticare attività sportiva iscrivendosi alle associazioni sportive. In questa nostra missione, abbiamo sempre trovato una spalla forte nel consigliere Cascella e in tutta l'amministrazione comunale».

Francesco Fischetti ha osservato «Come sia fondamentale per gli sportivi universitari, così come per tutti, alzare l'asticella delle proprie ambizioni e dei propri obiettivi, puntando sulla formazione di alta qualità. Sotto questo aspetto la creazione, qui a Bari, del corso di laurea in Scienze motorie e Scienze tecniche dello Sport è funzionale proprio alla promozione dell'attività sportiva come modello di vita anche in campo accademico, come testimonia il modello degli atenei anglosassoni secondo il quale, oggi, un atleta rappresenta un valore aggiunto nel mondo accademico».

Renato Laforgia ha raccontato la propria esperienza come ex presidente del Cus Bari, ricordando che «Oggi le università americane offrono agli atleti addirittura la possibilità di studiare presso di loro, con la promessa che la migliore squadra universitaria di basket venga ammessa di diritto ai campionati nazionali di categoria. Quindi, lo sport all'interno delle università deve essere, anche da noi, considerato alla stregua delle altre discipline didattiche. Il mio plauso va a questi ragazzi, che si sono affermati nei recenti campionati universitari nazionali, cosa non certo scontata».

Antonio Prezioso ha ribadito che «La missione del Cus Bari, attualmente il più grande centro universitario sportivo italiano, è accogliere e sostenere coloro che, fin da giovani, intendono impegnarsi seriamente nell'attività sportiva senza pregiudizio alcuno per la carriera universitaria».

Francesco Cupertino ha affermato che «Oggigiorno l'Università di Bari ha davanti a sé modelli importanti da seguire, quali quelli di alcuni atenei esteri. È quindi necessario attrezzarsi affinché i nostri studenti possano agevolmente coniugare l'attività sportiva con quella accademica e che tutto questo diventi la normalità. Ai nostri iscritti va data la possibilità di scegliere tra più opzioni di apprendimento e tra esperienze diverse, in base alle proprie inclinazioni».

Fabio Diomede ha lodato l'impegno e la professionalità dimostrata dai giovani atleti nelle svariate discipline sportive incluse nei campionati universitari: «Questa cerimonia mi commuove perché io sono anche vicepresidente del Cus Bari, dove sono cresciuto, e quindi conosco quella realtà, l'impegno profuso, le esperienze vissute, le difficoltà incontrate. Nel futuro, il mio impegno sarà quello di migliorare la fruizione dello sport in ambito universitario e di appianare le differenze che ancora sussistono tra la pratica sportiva nelle nostre università e le esperienze fornite dai migliori centri studi esteri».

Stefano Bronzini ha, infine, concluso rivolgendosi direttamente ai ragazzi: «Qualunque sia stato il colore della medaglia che avete conquistato, a mio avviso, e a parere dell'intera Uniba, voi avete già vinto».
  • Cus Bari
Altri contenuti a tema
Trofeo delle Regioni, convocato Gabriele Dell'Aglio del Cus Bari Trofeo delle Regioni, convocato Gabriele Dell'Aglio del Cus Bari La manifestazione sportiva si terrà venerdì 28 giugno nel villaggio "Torre Del Faro"
I risultati del Cus Bari nei Campionati nazionali universitari 2024 I risultati del Cus Bari nei Campionati nazionali universitari 2024 Gli atleti baresi per la prima volta si sono aggiudicati il titolo nazionale universitario nel Calcio a 5 e nella Pallavolo maschile
Il Cus Bari fa incetta di medaglia alle gare di canoa e kayak a Manfredonia Il Cus Bari fa incetta di medaglia alle gare di canoa e kayak a Manfredonia La competizione si è tenuta lo scorso 26 maggio
Atletica, il Cus Bari ottiene medaglie e record regionali ad Ancona Atletica, il Cus Bari ottiene medaglie e record regionali ad Ancona Lo scorso fine settimana si sono svolti i Campionati italiani master indoor e invernali di lanci
Pattinaggio, Cus Bari bene nel trofeo Primi Passi e Giovani Promesse Pattinaggio, Cus Bari bene nel trofeo Primi Passi e Giovani Promesse La prima giornata di competizioni si è svolta a Molfetta durante lo scorso weekend
Cus Bari: ottimi riscontri per la sezione paralimpica Cus Bari: ottimi riscontri per la sezione paralimpica Riconoscimenti regionali e nazionali per il centro barese
Il Cus Bari vince la Silverskiff a Torino e ottiene ottimi risultati Il Cus Bari vince la Silverskiff a Torino e ottiene ottimi risultati Le regate si sono svolte lungo il Po il 4 e il 5 novembre
Cus Bari Canoa, terzo posto nei Campionati nazionali universitari Cus Bari Canoa, terzo posto nei Campionati nazionali universitari Romano: «Risultati che giungono dopo i tanti sacrifici sia degli atleti che di tutti noi tecnici»
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.