giovanni cornacchini
giovanni cornacchini
Calcio

Avellino-Bari 1-0, Cornacchini: «C'è rammarico, non meritavamo di perdere»

Il tecnico nel post-gara: «Preso un goal evitabile, c'era una rete regolare». Hamlili: «Stagione molto positiva»

Finisce con una sconfitta l'avventura in Serie D del Bari, che dopo aver centrato la promozione diretta saluta la poule scudetto perdendo 1-0 in casa dell'Avellino. Partita strana, ben giocata dai biancorossi che però cedono agli irpini, con tre goal annullati, di cui uno (realizzato da Bolzoni) molto dubbio.

«Non siamo stati fortunati - dice nel post gara il tecnico del Bari Giovanni Cornacchini. Non siamo stati bravi a realizzare almeno una delle tante occasioni create. Abbiamo preso un goal evitabile, ma chi non meritava di perdere eravamo noi. Il calcio è questo, dobbiamo ripartire cercando di capire tantissime cose».

Le ha provate tutte Cornacchini pur di vincerla, ribaltando un risultato che appariva ingiusto. Dal 4-3-3 iniziale si è passati in corso d'opera al 4-2-3-1, al 4-4-2 a specchio per finire con l'ultra offensivo 3-4-3: «Siamo partiti con un'idea tattica, poi quando devi ribaltare la partita devi muovere le pedine - spiega il mister. Abbiamo finito con un 3-4-3 più spregiudicato. Abbiamo provato a ribaltarla, c'è rammarico perché non meritavamo di perderla. Avevamo giocato bene contro il Picerno con il 4-3-3, mi sembrava giusto ripartire da quello. Abbiamo avuto tantissime occasioni contro le poche dell'Avellino. Ci sono stati degli errori, forse per un pizzico di frenesia, ma sono soddisfatto del gioco e della partita. Ci hanno annullato due goal, uno era regolare. In queste due partite sono successe un po' di cose».

Sulla prestazione dei singoli e sull'avventura in questa poule scudetto sfortunata Cornacchini aggiunge: «Turi nasce più da centrale, ha meno spinta. Tutti hanno fatto una buona gara, sono soddisfatto della prestazione. Il risultato non è quello che volevamo, ma bisogna accettarlo. Sono contento di come sono andate le cose, abbiamo vinto un campionato che era difficile. Abbiamo visto l'Avellino, per me non c'è stata partita così come contro il Picerno; in quella occasione abbiamo segnato due goal regolari che ci sono stati annullati. Abbiamo fatto un campionato ottimo, in Serie D il valore è uguale in tutti i gironi. Dispiace per la poule scudetto, ma l'importante era il campionato».

Ora un po' di pausa, poi si penserà a organizzare la stagione in Serie C: «Martedì ci si ritroverà, poi sarà finita l'annata. Sul mercato non faccio richieste», conclude secco Cornacchini.
Zaccaria hamlili


Dispiaciuto per l'esito della gara anche Zaccaria Hamlili, autore della solita prestazione di sostanza anche in posizione più larga sulla destra rispetto al solito: «Mi adeguo alle richieste dell'allenatore, cerco di dare il massimo per aiutare la squadra - dice il centrocampista italo-marocchino. Abbiamo preparato la partita affinché mi allargassi di più in fase difensiva, il mio ruolo è nel centrocampo a due o mezzala. Dispiace perché contro il Picerno non sono arrivati i tre punti per errori arbitrali, e anche oggi c'era un goal che poteva essere regolare. Si può fare sempre meglio».

Sul futuro in biancorosso il numero 8, però, non si sbilancia: «La società farà le sue valutazioni - dice Hamlili. Ora stacchiamo la spina, poi se saremo richiamati continueremo questa avventura. Non ho avuto nessun contatto con la società. La Serie C l'ho sempre fatta negli ultimi anni e mi sono sempre trovato bene. Il voto a questa stagione è molto positivo, siamo partiti in ritardo e vincere non è mai facile».




  • ssc bari
  • giovanni cornacchini
Altri contenuti a tema
Bari for Special, la squadra biancorossa a Coverciano per le finali del torneo di "Quarta categoria" Bari for Special, la squadra biancorossa a Coverciano per le finali del torneo di "Quarta categoria" Dal 21 al 23 giugno sui campi del centro federale la sfida di calcio a 7 fra le formazioni di ragazzi con disabilità. Prima partita contro la Juventus
La SSC Bari diventa società per azioni. Luigi De Laurentiis amministratore unico La SSC Bari diventa società per azioni. Luigi De Laurentiis amministratore unico Depositati i rogiti notarili nella sede di Filmauro come disposto dalla Figc con il passaggio al professionismo
SSC Bari, nasce la Scuola calcio ufficiale. De Laurentiis: «Tassello importante» SSC Bari, nasce la Scuola calcio ufficiale. De Laurentiis: «Tassello importante» La cantera biancorossa al via grazie alla collaborazione con l'Intesa sport club. Il presidente: «Ricostruiamo rapporto col territorio»
Settore giovanile SSC Bari, il 3 e 5 giugno i raduni selettivi Settore giovanile SSC Bari, il 3 e 5 giugno i raduni selettivi Appuntamento al campo Capocasale per i calciatori nati fra il 2002 e il 2005
SSC Bari, la stagione si chiude ad Avellino. Il pagellone dei biancorossi SSC Bari, la stagione si chiude ad Avellino. Il pagellone dei biancorossi La sconfitta in casa degli irpini mette fine alla poule scudetto della squadra di Cornacchini. Tutti promossi, o quasi
La poule scudetto del Bari finisce qui. Sconfitta 1-0 ad Avellino: i biancorossi sono fuori La poule scudetto del Bari finisce qui. Sconfitta 1-0 ad Avellino: i biancorossi sono fuori Decide la rete di De Vena a inizio ripresa. Tre goal annullati alla squadra di Cornacchini per fuorigioco, dopo una prestazione di buon livello
Avellino-Bari, le probabili formazioni. Rientra Piovanello, Brienza e Simeri in avanti Avellino-Bari, le probabili formazioni. Rientra Piovanello, Brienza e Simeri in avanti Cornacchini dovrebbe dare fiducia a Nannini sulla sinistra senza varare troppo nel 4-2-3-1 di partenza
Verso Avellino-Bari, Cornacchini: «Avversario pericoloso, ma i ragazzi sono motivati» Verso Avellino-Bari, Cornacchini: «Avversario pericoloso, ma i ragazzi sono motivati» Il tecnico alla vigilia della trasferta in Campania: «Iadaresta parte dalla panchina. Dobbiamo dimostrare fame e forza mentale»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.